REVIEW PARTY- RECENSIONE "Asso di Cuori" di Patrizia Ines Roggero


Titolo: Asso di cuori
Autore: Patrizia Ines Roggero
Editore: Dri Editore
Genere: Western
Collana: Historical Premium
Pagine: 317
Data di uscita: 23 giugno 2020
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 15,99 € circa



Territorio del Nebraska 1867
Nick è un giocatore d’azzardo con un solo obiettivo: fare fortuna al seguito della ferrovia in costruzione. Un dannato randagio, un avventuriero che non intende mettere radici da nessuna parte. Quando il destino gli fa incontrare Hope, ballerina abituata come lui alla vita dei bassifondi, è sicuro di aver trovato la sua metà perfetta, ma lei è in cerca di una stabilità che lui non le può offrire. Così simili, eppure diretti in direzioni diverse, Nick e Hope giocano d’azzardo con l’amore, tra gelosia, intrighi e menzogne...



Patrizia Ines Roggero è autrice di Romance ed Erotici storici.
Vive in Liguria con il marito e la figlia, è editor presso Eadon Servizi Editoriali ed è appassionata di storia americana, soprattutto per quanto riguarda l’epopea western e la cultura dei Nativi Americani. Collabora con il sito Farwest.it ed è tra le fondatrici del gruppo Facebook Io Leggo Il Romanzo Storico.

Ciao Lettori,
oggi ho il piacere di parlarvi del nuovo romanzo di Patrizia Ines Roggero "Asso di cuori"
Un libro romance dalle sfumature western. Un libro che riuscirà a catturarvi già dalle prime pagine e vi terrà incollati a esso fino alla lettura della parola Fine
Inizio presentandovi i nostri protagonisti principali. 

Nick sin da piccolo si è dovuto sporcare le mani e lavorare sodo per riuscire a racimolare quei pochi spiccioli per sopravvivere. Fino al giorno in cui, insieme alla sua amica di sempre Rachel, decide di tentare la fortuna seguendo la ferrovia che stanno costruendo nel west. Non sarà facile e con le insidie sempre in agguato, ma spalleggiato dalla sua compagna di viaggio riuscirà a fare una vita almeno dignitosa. Anche se sempre in viaggio e senza una meta ben precisa. Vuole inseguire la libertà, i soldi, il prestigio. Insomma vivere alla giornata. Ma sembra che il destino abbia anche altro in serbo per lui. Infatti un giorno, dal treno vede scendere una donna bellissima, Hope.

Hope viene da New York, dove è nata e cresciuta. Ha due passioni: preparare delle buonissime torte e ballare. È questo che faceva a New York, dapprima era stata presa a lavorare in cucina, fino a quando non fu abbastanza grande per ballare e intrattenere. Ballare per lei rappresentava evadere. Sì, evadere dalla vita quotidiana, dai problemi economici, da tutto. Ma questo non basta. Decide infatti di trasferirsi nel west per trovare la vita che ha sempre sognato, sposarsi e creare una famiglia tutta sua. Quando Hope scende dal treno che l'ha portata nel west si ritrova davanti un uomo così bello che le si mozza il fiato. 

"Un giocatore d'azzardo e una ballerina in una città dissoluta e selvaggia. Suonava attraente e pericoloso e, forse per questo, irresistibile e perfetto"

Sicuramente Hope e Nick sono simili nel loro vissuto, ma altrettanto diversi sulla visione del loro futuro. Cosa succederà tra i due quando la vita li metterà di fronte a delle scelte?

L'amore però non vince sempre su tutto, non sempre ci fa mettere da parte i timori e le paure, e questo può essere un ostacolo per la felicità. E tante volte c'è una persona, nell'angolo, che aspetta solo l'occasione per fare la propria mossa e rubarti la felicità da sotto gli occhi. E sempre più spesso ti accorgi che non puoi più vivere senza quella "felicità" quando ormai è troppo tardi....

"Due uomini così diversi nell'aspetto e in ciò che potevano offrire. Nick prometteva passione e una vita da vivere alla giornata; Andrew, invece, dava l'idea di galante lussuria e stabilità"

Cosa succederà tra Hope e Nick? Troveranno un compromesso o le paure di Nick spingeranno Hope tra le braccia di un altro?

Non mi resta che lasciare a voi il piacere di scoprirlo e leggere questo romanzo!


CONSIDERAZIONI
Non avevo  mai  letto nulla  di  questa  autrice, il  genere  western  mi  lasciava  un po'  perplessa  all'inizio, ma  conoscendo  la  Dri  Editore  mi  sono buttata, in  quanto i  loro libri  mi  sono sempre piaciuti.  E  devo dire  che  ne  sono felice.  Già  dalle  prime  pagine  l'autrice  è  riuscita  a  catturarmi  e trascinarmi  tra  le  pagine  di  questo romanzo.  I personaggi  di  Hope  e  Nick sono ben delineati, così come  i  personaggi  secondari. Mi  piace  il  fatto  di  conoscere non solo i  protagonisti  ma  anche  gli  altri personaggi  della  storia  un po'  più approfonditamente. Una  cosa  che non ho compreso molto è  stato il cambiamento improvviso di  Nick a un certo punto  del  romanzo, forse  avrei  approfondito  di  più questo suo cambiamento su cosa  lo  ha  realmente  spinto verso quella direzione.  Al  contempo mi  è  sembrato che  alcuni  capitoli, in  linea  temporale  con il  cambiamento  di  Nick, siano  stati  un po'  ripetitivi. 
Dal  punto di  vista  tecnico  il  libro è  scritto in  terza  persona, con la  voce  narrante  a  raccontarci  la storia. Ho trovato  giusto un paio  di  refusi  che  però non mi  hanno disturbato nella  lettura.

Buona lettura!


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Le possibilità sospese" di Valentina Piazza

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Sergio" di Natasha Knight

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Il sorriso di Jesse" di Angelique Jurd