RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Sergio" di Natasha Knight

Titolo: Sergio – Edizione Italiana
Autrice: Natasha Knight
Editore: Quixote Edizioni
Genere: Mafia Romance
Prezzo ebook: € 4,99
Data di uscita: 17 gennaio 2020
Pagine: 268
Serie: Benedetti Brothers #2

Vol 1 SALVATORE
Vol 2 SERGIO
Vol 3 DOMINIC
Sono il primogenito del re della Mafia. Il prediletto. Destinato a comandare, un uomo pericoloso, senza pietà. Ma nel mio mondo, devi esserlo.
Poi Natalie è entrata nella mia vita. Posto sbagliato. Momento sbagliato.
Due volte il fato l’ha messa sulla mia strada.
Due volte il fato ha messo l’innocente pecorella nelle fauci del lupo.
Le ho dato la possibilità di andarsene. Le ho detto che sarebbe stato meglio per lei se lo avesse fatto.
Ma non mi ha ascoltato.
E ora è troppo tardi.
Perché non sono buono. Non ho mai voluto esserlo. E non la lascerò più andare via. Vedete, io non sono l’eroe. Quando la tocco, lo faccio con mani sporche.
So che la resa dei conti sta arrivando anche per me. So che brucerò per le cose che ho fatto, per i peccati che ho commesso. E non nego di meritare l’inferno, ma prima voglio il mio tempo. Voglio il mio tempo con lei.
Lei è mia.
Per sempre.
Niente può cambiarlo.

Buongiorno,
oggi mi trovo in difficoltà, ho letto in anteprima Sergio di Natasha Knight, secondo volume della serie Benedetti brothers, edito dalla Quixote Edizioni che mi ha fornito il file per la recensione.
La recensione del primo volume: Salvatore, la potete leggere QUI

Sergio è il male, ha dalla sua una forte prestanza fisica e la bellezza scura del potere: decide, giudica, condanna ed esegue le sentenze.
È il primogenito della famiglia Benedetti, in quanto tale destinato a prendere le redini del potere della malavita. Quella che non guarda in faccia nessuno e che per ottenere rispetto è disposta a passare sulla pelle di chiunque, poco importa che sia una ragazzina o che sia un uomo, che sia un nemico o un amico che gli ha voltato le spalle.
Sergio vive secondo le regole, le regole che non concedono un errore al prossimo.

"C’è qualcosa in quella ragazza che non riesco a decifrare. Qualcosa che non riesce a farmela dimenticare anche quando ormai non ha più senso ricordarla."

Il suo arrivo, nella vita di Natalie, è dirompente, riesce a rompere gli argini, a scuoterla, a cambiare totalmente i confini del lecito e dell'illecito.
Un'attrazione la loro che va oltre il contatto fisico e mentale, le due anime sembrano unirsi nonostante un barlume di razionalità allerti entrambi della presenza di un pericolo costante. Il pericolo di un futuro che potrebbe non essere così sicuro proprio per la vita che svolge Sergio.
Lui non chiede, prende.
Lui non dice, ordina.
Lui non si espone, si impone.
Natalie ne è quasi sopraffatta ma allo stesso tempo non riesce a rinunciare a quello che rappresenta quest'uomo.

"Improvvisamente sono preoccupata. Sergio non sta entrando nella mia vita a piccoli passi, ne sta prendendo completamente il controllo e ho l’impressione che sia disposto a tutto per far andare le cose come vuole lui."

La sua vita tranquilla e pacata si trasforma in un caos di tensione ogni volta che le loro strade si incrociano. Posto sbagliato. Momento sbagliato. In realtà quei momenti sono anche giusti perché ciò che avviene la porta a lui.
Sergio è l'oscurità del male, lei illumina la vita.
Sergio le complica completamente l'esistenza. Lei è la boccata d'aria che gli  rigenera i polmoni arsi.
Sergio le toglie serenità, le fa paura per un'ombra che lo ammanta e non lo lascia mai. Natalie riesce a vederla e la teme.

"Rimane fermo a guardarmi e vedo un’ombra dietro quello sguardo spensierato e divertito nei suoi occhi. È oscuro. Non importa quanto provi a mascherarlo, c’è dell’oscurità in lui. Rabbrividisco e mi ordino di ricordarlo sempre."

Sergio le fa battere il cuore, la conquista, la seduce, la possiede testa, corpo, cuore, anima. Come si può rinunciare a un legame così? È destinata comunque ad accettarlo, passarci sopra, assecondarlo e forse soccombere a esso. Eppure nonostante tutte le difficoltà e tutto ciò che minaccia le loro vite, qualcosa li unisce e li unisce talmente tanto che nessuno dei due riesce a fare a meno dell'altro.

Considerazioni

Ho letto Sergio per primo e non vedo l'ora di andare a leggere Salvatore.
Questa recensione nasce alle 2 di notte, quindi portate un po' di pazienza. La storia è un crescendo di emozioni che tolgono la logica, fanno battere il cuore ed eccitano.
Il protagonista è pericoloso, devastante, mortale. Come la lava scende velocemente e avvolge tutto ciò che incontra. Annientando, bruciando e plasmando secondo i suoi desideri e le sue volontà.
Il suo pov risulta brutale, quasi irrazionale perché catapulta il lettore nel mondo del: tutto mi è concesso perché sto sopra a tutti. Ma al contempo si è gettati in un luogo cupo, quasi rassegnato all'inevitabile.
Questo è Sergio, una fenice che risorge dalle ceneri ma continua a bruciare nelle sue fiamme.

"Questa oscurità è parte di me ma non mi appartiene. No. Io appartengo a lei. Da sempre."

Il pov di Natalie è più pacato,  ma non per questo risulta meno crudo anche nel timore che dimostra verso un mondo che non conosce. La sua vita è stravolta e nelle fiamme ci resta coinvolta ma protetta fino a soffocare.

"Mi sta avvertendo e, per la prima volta da quando lo conosco, mi rendo conto che non so fino a che punto quest’uomo può spingersi, a che tipo di violenza è abituato."

L'autrice introduce il libro con una nota personale, quasi a chiedere ai lettori di comprendere. Io mi sento di ringraziarla perché ha reso vivida una storia corale che non conosce mezze misure.
Dialoghi veloci e battibecchi pungenti, introspezione che riesce a far emergere i conflitti che vengono vissuti dai due protagonisti. Scene sessuali carnali che coinvolgono per l'intensità. Descrizioni che non risparmiano colpi bassi e quella inevitabile certezza che la vita è come una candela accesa nel vento, fragile.
La traduzione ha reso giustizia a questo libro e lo ha reso un piccolo gioiello al punto che sento quelle braccia sfiorare, avverto la barba pungere la pelle mentre le labbra si posano sulla guancia e avverto il sospiro di chi si allontana.

"«So cosa significherà per te stare con me, e parte di me urla di lasciarti andare. Di non condannarti a questa vita.»"

La lettura è rapida quanto la storia che si svolge, le scene sono veloci pur lasciando il segno, il tempo scorre inesorabile sia nella narrazione che nella lettura. Un consiglio che sento di darvi è di iniziare questo libro quando avrete la possibilità di dedicargli il tempo necessario per finirlo. Se fate come me una volta iniziato non riuscirete a chiuderlo prima di esser giunti all'ultima pagina.

Buona lettura!
Monica S.

Commenti

  1. Questa è una testimonianza di un grande incantatore "DR.WEALTHY" che mi ha aiutato a ripristinare la mia vita amorosa. Il giorno in cui mio marito mi ha lasciato, le cose sembravano desolate e l'atmosfera era piena di incertezze. Tutto sembrava pallido e così ho deciso di cercare aiuto negli incantatori che hanno la capacità di riportare il mio ex marito a me. Come previsto, sono andato su Internet e come anche voi avete visto nella vostra ricerca di un incantatore affidabile, ho visto molte testimonianze fatte dagli incantatori nel recupero di ex mariti e persone care. Spinto dalla fede nel DR.WEALTHY l'ho contattato e dopo avergli spiegato le cose, ha accettato di affrontare le sfide sul campo. Ha fatto brillantemente bene. Il mio ex marito è tornato da me con più cura e affetto. Mi piacerebbe quindi cogliere l'occasione per rendergli omaggio per il suo servizio disinteressato alla mia situazione. Lodevole, ha mostrato grande coraggio nell'affrontare il compito scoraggiante di trovare soluzioni praticamente a qualsiasi dato problema. Contattalo a, wealthylovespell@gmail.com o whatsapp +2348105150446 visita il sito Web http://wealthyspellhome.over-blog.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Le possibilità sospese" di Valentina Piazza

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Il sorriso di Jesse" di Angelique Jurd