REVIEW PARTY - RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Tutti i colori del mondo" di Alessandra Fortunato




TITOLO: Tutti i colori del mondo
AUTORE: Alessandra Fortunato
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Romanzo Rosa
USCITA: 06 Luglio 2019
PREZZO: e-book € 3,99
PAGINE: 330
NB: Libro disponibile nei vari store.


Helga è una trentenne determinata e con qualche graffio sul cuore, ma sempre pronta a mettersi in gioco. Tradita dall'uomo su cui aveva puntato tutte le sue carte, decide di chiudere con il passato iniziare una nuova vita e un nuovo lavoro nella solare Puglia. Qui conosce Thomas, un ragazzo più giovane di lei, all'apparenza pignolo e arrogante, che riuscirà a darle del filo da torcere. La leggerezza e la solarità di Thomas faranno ritrovare il sorriso a Helga che nella sua nuova realtà continua a nascondere il suo piccolo segreto. Riuscirà Helga a sopravvivere alla sua nuova vita e a quel ragazzo tutto pepe? Ma soprattutto riuscirà a chiudere con un passato che torna continuamente?



Buongiorno Lettori, oggi vorrei parlarvi del secondo romanzo della nostra amata Alessandra Fortunato "Tutti i colori del mondo", avevo già avuto il piacere di leggere "Chiamami Melly", il suo libro di esordio, e devo dire che anche questa volta non si è smentita. Un libro coinvolgente, che vi farà sognare, ridere, arrabbiare, emozionare.

Chi come me aveva letto il precedente libro, era rimasta con il fiato sospeso per una rivelazione della nostra attuale protagonista, Helga. Ma anche chi non avesse avuto la possibilità di farlo, può leggere tranquillamente questo romanzo, la nostra protagonista vi fornirà tutti i dettagli di cui avete bisogno per capire questa storia.

Cominciamo dall'inizio... 
Helga è una ragazza di trent'anni, è solare, determinata, sempre pronta a mettersi in gioco. Ama gli animali e sin da piccola il suo più grande sogno è sempre stato quello di diventare una veterinaria. E c'è riuscita! Ed è per questo che, quando rimane tradita dall'uomo che amava da tutta una vita, lasciando tutto e tutti decide di trasferirsi in Puglia a lavorare in un parco. Purtroppo però nella vita si sa, puoi fuggire dove vuoi ma i problemi ti seguiranno sempre.

"Ogni mattina, le sofferenze della mia vita si risvegliavano con me, guardavano dritte nei miei occhi smarriti e mi tenevano per mano, senza lasciarmi per tutto il giorno, ed io avevo imparato a convivere con loro. Era un ciclo che si ripeteva quotidianamente e, tutto quello che era successo, rappresentava il peso che portavo sulle spalle. La mia vita era ora segnata da ogni parola che lui aveva detto, infilzando le mie orecchie e disintegrando il mio cuore. L'uomo con cui avevo condiviso emozioni incredibili era stato chiaro sul mio interesse ed io avevo deciso di andare avanti per la mia strada. Da sola. Lontano. Perché è l'unica cosa da fare".

Nella solare regione del Sud, Helga cerca di riprendere in mano la sua vita, cercando di chiudere con il suo passato, buttandosi a capofitto nel lavoro. Fortunatamente la sua cara amica Melly sarà costantemente al suo fianco, anche se da lontano, chiamandola giornalmente per sentire gli  aggiornamenti sulla sua vita. 
Un giorno il suo capo le chiede un favore, fare da supervisore a suo figlio tirocinante in veterinaria, cercando di trasmettergli la sua forte passione per questo lavoro. Ed è così che la nostra Helga incontra Thomas. All'apparenza è un ragazzo perfettino, pignolo, preciso, insomma un "professorino", che darà del filo da torcere alla nostra protagonista.

"Di fronte a me c'era un ragazzo bellissimo, alto più di un metro e ottanta e dal fisico imponente. I capelli castano chiaro e la barba incolta incorniciavano il suo viso, mentre i suoi occhi azzurri e limpidissimi mi fissavano con insistenza. Era vestito con jeans scuri, un maglioncino blu e, sotto, una camicia abbinata. Mi dava l'impressione di essere il tipo rigoroso, disciplinato e con la puzza sotto il naso. Forse era colpa degli occhiali che portava, ma aveva l'aria da professore maturo e pure un po' rompiscatole".

Anche il nostro Thomas rimane folgorato da Helga. Inizierà così la loro conoscenza. Lavoreranno a stretto contatto, pungolandosi continuamente, e piano piano Thomas riuscirà a far rispuntare il sorriso sul viso della nostra Helga. Mettiamoci anche che tra i due c'è un'attrazione palpabile che diventerà sempre più difficile contenere. Ma non scordiamoci che la nostra protagonista ha un segreto da mantenere e che cercherà in tutti i modi di tenere nascosto a tutti coloro che la circondano. Inoltre sappiamo bene che a volte il passato può tornare a bussare alla nostra porta...

"Non potevo dimenticare chi avevo amato per una vita intera, anche se poi mi aveva ferita... ma potevo andare avanti e scegliere di scrivere altri capitoli di me, di quello che vivevo e che avrei vissuto, prendendo in mano tutto ciò che di bello poteva capitarmi".

Quale sarà il segreto di Helga? Riuscirà Helga ad essere di nuovo felice? Cosa ne sarà di lei e Thomas? Ma, domanda più importante, riuscirà finalmente a chiudere con il suo passato?

Non mi resta che lasciare a voi il piacere di scoprirlo leggendo questo romanzo, augurandovi Buona Lettura!

CONSIDERAZIONI
Dopo aver letto il primo libro di Alessandra Fortunato l'ho odiata per avermi lasciato in sospeso senza sapere cosa ne sarebbe stato di Helga. Devo dire però che si è fatta perdonare con questo romanzo. Alessandra ha una scrittura molto scorrevole, inoltre ha la capacità di catturare il lettore e tenerlo incollato fino alla fine. Mi ero innamorata di Helga dall'inizio, avevo sognato di trovare un'amica come lei e dopo aver letto questo romanzo la amo ancora di più. Ha una tenacia e una forza che mi colpisce, e nella quale mi rispecchio. Grazie Alessandra per avermi dato la possibilità di leggere in anteprima anche questo libro. Ehi mi raccomando non farmi aspettare troppo per il prossimo!!!
A livello tecnico il libro è scritto in prima persona, alternando i pensieri dei vari protagonisti, anche quelli secondari. La storia è raccontata ai giorni nostri ma alcuni flashback ci aiuteranno a capire meglio la vita della nostra Helga. Le descrizioni dei personaggi, degli ambienti e delle vicende sono descritti in maniera esaustiva. Non ho trovato particolari errori ortografici.
Grazie ancora ad Alessandra e alla Queen Edizioni per l'opportunità. Alla prossima!!!


Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola