REVIEW PARTY - RECENSIONE - "Closer" di Corinne Michaels e Melanie Harlow



Titolo: Closer - Come puoi vivere con solo una metà del tuo cuore?
Autori: Corinne Michaels e Melanie Harlow
Editore: Always Publishing
Genere: Contemporary Romance
Prezzo ebook: € 5,99
Prezzo cartaceo: € 13,90
Data pubblicazione: 11 luglio 2019
Pagine: 259
Serie: autoconclusivo

ORDER
Una storia toccante sulla potenza dell’amore. 
Sulla forza del perdono. 
I grandi amori hanno sempre una seconda possibilità. 

Anche a soli diciotto anni, London ha sempre saputo che Ian Chase era la sua anima gemella. Innamorata da sempre del fratello della sua migliore amica, per London Ian era l’unico uomo con cui riusciva a pensare di trascorrere il suo futuro. Quando la sera del ballo di fine di fine anno, Ian le confessa di ricambiare i suoi sentimenti, London è pronta a sacrificare tutto per vivere finalmente il loro amore. 
Diciassette anni dopo... 
A trentacinque anni, London è una donna di successo, soddisfatta della sua vita da single e non ha mai perdonato Ian per averle spezzato il cuore. 
Tutto il suo amore si è trasformato in un odio feroce nei confronti dell’uomo che ancora fa parte della sua vita come vicino e come zio dei figli della sua migliore amica, Sabrina, di cui lei è la madrina. 
Un solo tragico istante, però, cambierà le loro vite per sempre. 
Da un giorno all’altro, London e Ian rimangono le uniche due persone su cui i figli della amata Sabrina potranno contare. 
Con i bambini affidati alle loro cure per volontà della madre, Ian e London non potranno far altro che tentare di superare il loro turbolento passato e il reciproco disprezzo, per ricostruire una vita andata in frantumi. 
Ma i sentimenti a lungo sopiti torneranno a galla, perché se è facile dimenticare l’odio, è impossibile ignorare l’amore. 
Quello tra Ian e London però sarà abbastanza forte da superare la sfida del dolore e di anni di incomprensioni?
Melanie Harlow è un’autrice bestseller di USA Today. Le piacciono i martini secchi e i tacchi alti. I suoi romanzi raccontano di coppie moderne che si innamorano nel più classico dei modi. E anche se le storie rosa sono una fantasia, i suoi protagonisti sono persone comuni con problemi reali, che nella loro strada verso il lieto fine spesso inciampano. 
Vive nelle vicinanze di Detroit, con suo marito, due figlie e un coniglietto.

Corinne Michaels è autrice di numerose ed emozionanti storie d’amore, in cui i suoi personaggi vivono momenti di intense sofferenze per poi trovare la strada per guarire i loro cuori. Cresciuta in una famiglia di librai, ha sposato un marine, e la scrittura era diventata per lei un antidoto alla solitudine che la aiutava nei periodi in cui suo marito era in missione all’estero. Dopo Consolation e Conviction, la coppia di romanzi che ha regalato a Corinne Michaels un grande successo internazionale, portandola in vetta alle classifiche dei bestseller di New York Times, USA Today e Wall Street Journal, l’autrice torna in Italia con una emozionante storia a quattro mani.

Buongiorno a tutti,
vi parlo di  Closer - Come puoi vivere con solo una metà del tuo cuore?  di Corinne Michaels e Melanie Harlow, edito dalla Always Publishing.

London e Ian si conoscono fin da quando sono adolescenti. Per lei, Ian, è il primo amore, il ragazzo che le fa battere il cuore e che sembra irraggiungibile ma, con sua grande sorpresa, una notte tutto sembra cambiare, il sogno è realizzato: anche lui prova le stesse cose.

"«Ma tu mi ami lo stesso, me lo hai appena detto». Posa un bacio sulle mie labbra, poi abbassa la testa e mi sussurra all’orecchio: «E anch’io ti amo. Solo che mi ci è voluto più tempo per accorgermene»."

Cosa potrebbe esserci di più bello per una ragazza?
Nulla, se non fosse che i fatti smentiscono le parole, e la più bella delle serate si trasforma nel ricordo in cui affondare le radici di un odio che li porterà, a distanza di vent'anni, a provare rancore e ad avere le vite segnate da un susseguirsi di scelte sbagliate pur di cancellare quel ricordo.

"I nostri sguardi si incontrano e vengo riportato all’epoca in cui io e London non ci saltavamo costantemente alla gola. Un’epoca in cui nutrivamo dei sentimenti l’uno per l’altra. Nonostante sia stata una sofferenza per entrambi, c’è sempre qualcosa che ci impedisce di rompere completamente i rapporti: la consapevolezza che anche nelle circostanze più dolorose, possiamo ancora sentirci uniti e darci conforto."

Solo un evento ancor più drammatico può surclassare il vecchio astio e farli decidere a collaborare, ma basterà a deporre l'ascia di guerra o, molto più probabilmente, li farà convincere che non possono condividere altro se non l'odio?

Considerazioni

Questo libro parla dell'amore in tutte le sue forme: quello tra fratelli, quello tra amici, quello tra figli e per i figli.
L'amore, quello che unisce ma che può anche ferire se, in nome di questo sentimento, si fanno scelte al posto degli altri.

"Questa povera bambina ha visto il suo mondo andare allo scatafascio. Non ho idea del motivo per cui al momento sono l’unica persona che vuole, ma non è questo che mi preoccupa, è lei."

Ma parla anche di sofferenza: quella causata da una perdita, quella dovuta a una scelta errata o quella che viene causata da altri.
Un dolore capace di gettare nella disperazione, togliere il fiato e lasciar svuotati ma che una volta superato riesce a render più forti.

"Vorrei tante cose. Vorrei poter cambiare il passato. Vorrei che mia sorella fosse ancora viva. Vorrei che i suoi figli avessero ancora un padre e una madre. Vorrei saper rispondere alle domande sul loro futuro e su come ognuno di noi farà ad andare avanti."

Un romanzo che si legge tutto d'un fiato, grazie alla scrittura delle autrici e alla traduzione che ha reso la narrazione scorrevole e i dialoghi veloci e diretti. I  Pov alternati e in prima persona rendono al meglio in una storia che ha bisogno di questo punto di osservazione.
Una trama per nulla semplice, dove i sentimenti e gli stati d'animo si susseguono a una velocità che toglie il fiato. Questo rende il tutto molto realistico e gli dà quel tocco in più che apprezzo durante la lettura.

"Non ci sono parole per descrivere quanto odi me stesso in questo momento. Dirle queste cose mi spezza il cuore, perché se fa così male a me, non oso immaginare cosa sia per lei sentirselo dire."

Tutti i protagonisti e i personaggi sono caratterizzati egregiamente, si arriva a conoscerli anche grazie all'introspezione e alle tante riflessioni che fanno.
Un percorso di crescita che arriva attraverso il dolore ma che aiuta ad aprire gli occhi, poco importa se a spronare è una pacca sulla spalla o un metaforico calcio nel sedere.
Speranza e desiderio hanno un sapore tutto loro se arrivano attraverso le lacrime del dolore.

"«Be’, io non voglio piangere» mi dice con rabbia. «Sono stufo di piangere. Sono stufo di sentirmi triste e che la gente mi chieda come sto e mi dicano tutti quanto sono dispiaciuti per quello che è successo. Non mi serve a un cazzo. Voglio solo essere lasciato in pace. Da solo»."

Scene sessuali molto intriganti e torride ma capaci di farmi ridere nel momento clou, per via dei nomignoli utilizzati.

Oltre a questo devo dire che il file che ho ricevuto dalla CE è ben editato e corretto, cosa che apprezzo immensamente.

Mi sento di consigliare questa lettura a tutti coloro che desiderano leggere una storia d'amore intensa, ma non hanno timore di affrontare le tante emozioni che un essere umano può provare nell'arco della vita. Questo libro emoziona, fa ridere, crea il nodo nella gola dalla commozione e fa ridere, se siete disposti a fare questo viaggio sensoriale dovete assolutamente leggere Closer!

Buona lettura!
Monica S.


Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola