RECENSIONE IN ANTEPRIMA - " Come nessuno al mondo" di Amabile Giusti

Titolo: Come nessuno al mondo
Autrice: Amabile Giusti
Editore: Amazon Publishing
Genere: Romance contemporaneo
Formato: ebook / cartaceo
Prezzo: 3,99 € / 9,99 €
Data pubblicazione: 2 luglio 2019
Pagine: 380 pagine
Serie: Autoconclusivo

PRE-ORDER

Lei è dolce e riservata, lui spavaldo fino all’arroganza: è conflitto a prima vista ma l’attrazione è in agguato…
Diane è una ragazza discreta e un po’ timida, alle prese col suo primo anno di università. Ha un rapporto complicato con la madre, un’attrice hard dal temperamento sprezzante. Un giorno, al campus, incontra Derek, ventun anni di sfrontata bellezza e ingestibile strafottenza, che insegna surf sulla spiaggia di Santa Monica e non è certo uno studente modello, nonostante sia il figlio del rettore del college. I due, da subito, non si sopportano: Diane, che scrive racconti ed è segretamente invaghita dell’ineffabile Rupert, suo professore di letteratura, trova Derek ignorante e maleducato, e lui non perde occasione per prendersi gioco di lei e maltrattarla, anche in pubblico. Alcune impreviste circostanze, tuttavia, li fanno avvicinare più di quanto entrambi avrebbero mai creduto possibile, e i due giovani cominciano a guardarsi reciprocamente con occhi diversi. Che la dolce Diane sia più forte e caparbia di quanto appare, e il rude Derek meno insensibile di quanto i suoi modi mostrino?
Sullo sfondo di una splendida Los Angeles, tra corse in moto, feste universitarie e spiagge assolate, Derek e Diane impareranno che le cose non sono mai come sembrano, e che l’amore vero, quando arriva, ti travolge e ti cambia.

Amabile Giusti è calabrese. È un ex avvocato che ormai si dedica completamente alla scrittura. La sua vita è creare romanzi e il suo sogno nel cassetto è vivere in un casale, dove inventare le sue storie circondata dal verde e da tanti animali.
Per farla felice, regalatele un saggio su Jane Austen, un ninnolo di ceramica blu, un manga giapponese o una pianta grassa piena di spine. Amabile spera di invecchiare lentamente (sembra sia l’unico modo per vivere a lungo), ma mai invecchiare dentro. Ascolta molto e parla poco ma, quando scrive, non si ferma più...
Dal 2009 ha pubblicato numerosi romanzi sempre più amati dal pubblico: Non c’è niente che fa male così, Cuore nero, Cuore cremisi, la serie di Odyssea (Oltre il varco incantato, Oltre le catene dell’orgoglio, Oltre i confini del tempo, Oltre il coraggio del sacrificio), L’orgoglio dei Richmond, Solo non si vedono i due liocorni, Vieni a vedere perché, e con Mondadori Trent’anni e li dimostro e La donna perfetta. Per Amazon Publishing ha scritto: Tentare di non amarti (2015), il sequel C’è qualcosa nei tuoi occhi (2016), È un giorno bellissimo (2017), Perché la notte appartiene a noi e Ogni volta che sono solo con te (2018).
Con lo pseudonimo di Virginia Dellamore ha pubblicato numerosi romance storici: Lady Opaline, Una stravagante ragazza perbene, Non posso esistere senza di te, Un lord da conquistare, Un mascalzone senza pari, Il diavolo e la rosa, Di tutte le virtù e l’antologia I Regency.

Cari lettori, ben ritrovati a tutti. Eccoci qui con una nuova recensione, in anteprima, dedicata alla nuovissima uscita di domani di Amabile Giusti, intitolata "Come nessuno al mondo".

I protagonisti di questo coinvolgente romanzo sono Diane e Derek, due personaggi che non potrebbero essere più opposti di così.
Lei, giovane studentessa al primo anno di Università, dolce e introversa, intelligente e con la testa sulle spalle; lui, studente universitario quasi per hobby (o per ripicca), arrogante e presuntuoso, scontroso e maleducato.

Diane inizia l'anno universitario con degli obiettivi ben precisi: studiare, mantenersi economicamente, senza il sostegno di nessuno, e non farsi notare.
Tutto questo, perché la giovane è figlia di un'attrice porno benestante ed estroversa e se si spargesse la voce succederebbe ciò che è sempre accaduto: derisa e dispregiata dalle ragazze, provocata e sedotta dai ragazzi per vedere se ha ereditato il “talento” della madre.

Ma non solo, la ragazza se n'è anche andata di casa l’indomani del suo diciottesimo compleanno a seguito dei luridi atteggiamenti verso di lei del nuovo giovane compagno della madre, il quale non mollerà così facilmente l'obiettivo.

Ma se da una parte abbiamo questa giovane Diane, alle prese solo sulla sua stessa forza, con questo suo dolce e delicato carattere, una giovane sognatrice dell'amore vero, dall'altra abbiamo uno scorbutico Derek.

Derek è il figlio del rettore e continua a frequentare l'università senza successo solo per fare un dispetto al padre. Il rapporto tra loro, infatti, è molto conflittuale.
Il ragazzo, inoltre, ha perso troppo presto parte della sua famiglia e tutto ciò lo ha caratterizzato nella persona che ritroviamo nella prima parte del libro: scontroso, arrogante e maleducato, vuol far paura alla gente solo per divertimento, conosce solo il fumo e il sesso. Anche se, ben presto, si scoprirà che sotto questa sua dura corazza ha una bellissima passione artistica, che non vi voglio svelare.

Definire conflittuale il rapporto iniziale tra Diane e Derek non renderebbe bene l'idea, pertanto vi lascio immaginare di elevare almeno al triplo il contrasto dei loro incontri e dei loro dialoghi, soprattutto per il carattere di Derek.
Diventa però abbastanza prevedibile il risvolto successivo, di come per una serie di eventi i due ragazzi si ritrovino sempre sulla strada l'uno dell'altra, diventando così impossibile evitare di pensarsi, di proteggersi, di volersi conoscere.

Derek però ha un muro dentro, un muro che è riuscito a elevare sempre più solidamente e non può certo permettere a una ragazzina dolce, introversa e ingenua di buttarlo giù, non dopo la reputazione da duro che lui si è creato.
Ma come fare, se questa ragazza si è ormai insinuata, inconsapevolmente ma prepotentemente, nella testa e nel cuore di Derek?

Se ne sono accorti tutti. Poco fa, mi fissavano come se fossi un fenomeno da baraccone o un malato grave. Non sono io questo. Non esco da una settimana, non scopo da una settimana, passo tutto il mio tempo con lei, dormo come un sasso.Non sono io questo. Non mi riconosco. Ed è colpa sua.Devo fare qualcosa.Non posso permetterle di attraversare il muro.

La consapevolezza di essere esposti a qualcuno, la fragilità nell'ammettere dei sentimenti, l'orgoglio, metteranno a dura prova un rapporto già instabile.
Cosa ne pensate, cari lettori, ci sarà il lieto fine per questi due ragazzi così diversi, ma che il destino ha voluto far incontrare?

Considerazioni:

Ho trovato questo libro davvero molto scorrevole e coinvolgente, sia per la storia che per la scrittura.

Inutile negare, purtroppo, la presenza del solito cliché: il bellissimo e dannato, insensibile e donnaiolo, che non ama ma fa solo sesso; l'innocente, pura e carina ragazza vergine, sognatrice dell'amore vero. I conflitti, la nascita di un sentimento, lei che cambia lui, lui che fa fatica ad ammettere l'insana protezione che ha verso di lei.
Ma che ci volete fare, cari lettori, se a una lettrice come me trame del genere, seppur già lette e prevedibili, non stancano mai?

In tutto ciò, infatti, la puntuale e fluida scrittura, assieme a dialoghi naturali e realistici, hanno reso ancora più attiva la mia attenzione verso questa storia.
Sebbene l'ottima narrazione da entrambi i punti di vista, in prima persona per Derek e in terza persona per Diana, sono entrata meno in sintonia, invece, con i personaggi, o più precisamente con Derek: ho compreso fin da subito che la delineatura iniziale del suo carattere era per trasmettere ed evidenziare al lettore il suo successivo cambiamento, ma ammetto che ho trovato un po' troppo esagerata questa sua maleducazione e arroganza.

Mi sento di consigliare "Come nessuno al mondo" a tutti coloro che sono alla ricerca di una storia semplice, ma tormentata al tempo stesso, ben delineata, coinvolgente e curata.
E chissà che magari, in futuro, si possa leggere nuovamente di Diane e Derek, io ci spero!


Buona lettura a tutti!

Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola