REVIEW PARTY- "Tutto il tempo con te" di Sara Purpura

Titolo: Tutto il tempo con te
Autore: Sara Purpura
Editore: Mondadori
Genere: Young adult
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo: 8,99 €  / 14,45 €
Data pubblicazione: 13 maggio 2019
Pagine: 252
Serie: La storia di Des e Ana
il raccontino gratuito Tutto il tempo del mondo e poi...
Cosa impedisce a un cuore di rompersi in mille pezzi? Dimenticare. È quello che sto cercando di fare, eppure so che il dolore continuerà a tornare a intermittenza e il mio cuore resterà lesionato per sempre.

È passato del tempo dal giorno dell’incidente, dal momento terribile che ha segnato la fine della storia d’amore tra Desmond e Anais. Da allora lui ha fatto di tutto per evitare la ragazza, anche adesso che frequentano la stessa università. Insieme al loro amore, ha messo in un angolo anche l’entusiasmo per il futuro: ha imparato a sopravvivere, tra serate con i compagni di squadra, feste ad alto tasso alcolico e nottate passate tra le braccia di ragazze prive di importanza. Come se bastassero a fargli dimenticare quanto incompleto si sente dal giorno in cui ha lasciato andare la metà della sua anima.
Anche Anais fatica ad andare avanti con la sua vita. Ora vive nel campus universitario insieme alle amiche di sempre, ma perdendo Des sa di aver perso la parte migliore di sé. E, per quanto si sforzi, il suo ricordo è ancora così forte da rubarle il sorriso.
Dopotutto insieme erano veleno. Si sono fatti del male e ne hanno fatto agli altri. Non può esserci un lieto fine per loro. Eppure una sera accade l’inevitabile. All’ennesima festa universitaria, Des e Ana si rivedono. E il loro cuore, troppo a lungo costretto al silenzio, esplode.
Ritrovarsi, sfiorarsi anche solo per pochi istanti, è per loro come liberarsi dalle sabbie mobili in cui sono sprofondati. E per quanto la loro mente urli che il loro è un legame sbagliato, non riescono a tenere a bada un cuore che è tornato a vivere.
Ma la strada per ricominciare non è affatto semplice. Forse lo sarebbe, se a rincorrerli non ci fossero i ricordi degli errori commessi e i sensi di colpa. Forse lo sarebbe, se i fantasmi del passato non tornassero a minacciarli.
Sara Purpura, classe 1981, palermitana, scrive, legge e ama. La sua vita si ciba di questo. Autrice self-published di romance contemporanei per adulti, con “La storia di Des e Ana”, di cui Mondadori ha pubblicato nel 2018 il primo volume, Tutto il tempo del mondo, firma la sua prima trilogia young adult.
Buongiorno lettori, oggi ho il piacere di parlarvi del secondo volume della serie La storia di Des e Ana, dal titolo Tutto il tempo con te di Sara Purpura, pubblicato da Mondadori. 

Prima, però, vi parlerò del racconto Tutto il tempo del mondo e poi… che potete scaricare gratuitamente e che collega il primo romanzo della serie con il secondo.
In questa storia breve, Des e Ana sono sconvolti e feriti per tutto quello che è accaduto nelle loro vite. Si sono allontanati e tutta la tenerezza che mostrava Des per Ana è sparita, lasciando solo il posto a una cattiveria che annienta entrambi. Des prova odio per il loro rapporto e per ciò che rappresentano insieme: veleno.
Ma si sa che l’odio talvolta può essere l’altra faccia dell’amore e l’autrice, in queste poche pagine, è riuscita a mostrarcelo perfettamente. Des non si rende conto che il rancore e l’ostilità lo portano soltanto a perdere ciò che in realtà desidera nel profondo del suo cuore: l’amore di Ana. 

In Tutto il tempo con te i protagonisti sono cresciuti, frequentano la stessa università ma Des fa di tutto per evitare Ana. Hanno sempre gli stessi problemi che li rendevano “difettosi” e convivono con il dolore per essersi persi. Sono consapevoli di non essere stati in grado di aiutarsi a vicenda ma bensì di essere stati nocivi l’uno per l’altra. 

"Dannazione! Se io e Anais fossimo stati una coppia solida, se fossimo stati due ragazzi normali, sarebbe subito corsa da me per accertarsi di ciò che aveva sentito, invece di chiudermi fuori dalla sua vita e farmi impazzire. Ma il problema era che noi non eravamo normali e, anziché curarci a vicenda come avevamo creduto di poter fare, ci eravamo annientati del tutto."

I sensi di colpa, che provano per l’incidente che ha segnato la fine della loro storia, li ha allontanati senza rendersi conto che si sono concentrati solo su tutto ciò che c’è stato di sbagliato nel loro rapporto, cancellando i momenti belli che avevano vissuto insieme. Soprattutto Des è il personaggio che sembra irremovibile e ha deciso di seppellire il loro amore, invece Ana si è solo adattata. Come nel primo volume, è lei la persona più fragile che si scoraggia facilmente, poco incline a combattere per ciò che realmente vuole. Nei primi capitoli la troviamo arresa e un po’ succube delle decisioni di Des.
Des invece, per quanto sia un ragazzo ferito dal suo passato (e in questo romanzo l’autrice ci svela molti particolari di tutto ciò che gli è accaduto nella sua infanzia), è più grintoso e sta portando avanti il sogno di diventare un giocatore di football, ma è anche il più cocciuto e mostra una cattiveria che ferisce ulteriormente Ana. 

"Nemmeno le mie lacrime sembrano fermarlo. Il suo odio è di nuovo cocente, mi sta bruciando, e lascio che il suo livore mi consumi.
«Mi dispiace, Des...» mormoro, incapace di imporgli la mia verità, di dirgli ciò che ho passato o di fare ammenda in altro modo.
Ogni speranza di riaverlo svanisce."

Per buona parte del romanzo li vediamo in un tira e molla costante che a volte, se mi dimenticavo l’età dei protagonisti, ho trovato un po’ snervante. Solo la giovane età può giustificare un comportamento del genere e ho cercato di capirli, sperando in un cambiamento che per fortuna è arrivato. I personaggi evolvono (ho apprezzato molto la trasformazione di Ana) e, dopo diversi capitoli costellati d’indecisioni, finalmente trovano una direzione e riescono ad aprirsi uno con l’altra. 
In questo volume c’è un nuovo personaggio, Violet, che in qualche modo si metterà fra loro. Non vi svelo molto di Violet per non fare spoiler, vi dico solo che è una ragazza molto carismatica piena di segreti che, da come è finita la storia, si capisce che ritroveremo anche nel terzo volume. 
Le scene d’amore sono molto coinvolgenti e tenere, e verso il finale ci sono alcuni colpi di scena che creano suspense e curiosità. 


Ho apprezzato anche questa volta la scrittura dell’autrice, la trama non è complessa e tutto ruota intorno alle emozioni e gli stati d’animo dei protagonisti ma, avendo letto il primo volume, sapevo che Sara scrive bene e immaginavo che mi avrebbe tenuto incollata alle pagine. 
Sono sincera: non è la storia in sé che ho amato, ma il modo con cui l’autrice è riuscita a raccontare un amore adolescenziale complicato, dove i temi trattati non sono facili. Alla fine, è una storia semplice ma anche le storie semplici bisogna saperle raccontare e Sara ci riesce molto bene. 

Consiglio di leggere il libro solo dopo aver letto il primo volume, altrimenti si fa fatica a comprendere bene la vicenda. Chi ha già letto Tutto il tempo del mondo, alla fine della lettura, troverà i protagonisti maturati e pronti per affrontare il passato tormentato di Des. 
Ma saranno uniti per affrontare i fantasmi del passato? Non vi resta che leggere il romanzo per scoprirlo e a me non resta che attendere l’uscita del terzo libro della serie per scoprire come andrà a finire fra loro. 

Buona lettura!




Nessun commento:

Posta un commento