RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Dall'odio all'amore" di A.M. Hargrove


Titolo: Dall'odio all'amore
Titolo originale: From Ashes to Flame
Autore: A.M. Hargrove
Editore: Newton Compton
Prezzo ebook: 3,99 €
Genere: Contemporary Romance
Data pubblicazione: 28/05/19
Serie: Primo vol della serie ma autoconclusivo

Erano passati solo cinque minuti da quando ero stata assunta per occuparmi dei suoi figli, e già odiavo Greydon West. Non riuscivo a capire perché avesse mai voluto avere dei bambini. Uno scorbutico padre single che non sembrava nemmeno conoscere il significato della parola divertimento. L’unica cosa a cui il mio serissimo, affascinante capo mostrava affetto, erano i suoi maledetti fogli di calcolo.  Ma per qualche ragione, le sue maniere intransigenti mi affascinavano. Sapevo che sotto la sua scorza dura era nascosto qualcosa. E così, ho cercato la chiave per capire chi fosse davvero Mister West. E ho cominciato a pensare a lui ogni notte, facendo del mio meglio per nascondere di giorno i sogni che avvenivano nella mia testa.  Ma poi ci siamo baciati. È stato come superare l’ultimo confine prima dell’ignoto. Perché sapevo che dal momento in cui le nostre labbra si fossero sfiorate, non sarebbe più stato possibile tornare indietro. Un incendio mi è divampato nel cuore e so di non avere il minimo potere di spegnerlo.
Lei è una babysitter
Lui un padre single
Tutti e due sapevano che poteva finire male


Buongiorno Librose,
Ho il piacere di parlarvi del nuovo romance di A. H. Hargrove. Il suo Cruel and Beautiful insieme alla collega Terri E. Laine mi aveva scosso profondamente ed ero curiosa di vedere se mi avrebbe fatto lo stesso effetto anche questo.  Ora so chi tra le due ha la vena "drammatica" per le storie :-P.
Poi mi stuzzicava l'idea della babysitter che si innamora del padre dei bimbi che accudisce. 

Greydon e Marnie provengono da esperienze sentimentali simili se non uguali. Tutti e due traditi dai loro corrispettivi moglie/fidanzato. Greydon non ha avuto possibilità di confrontarsi e nemmeno l’occasione di odiarla, di gettarle addosso la sua rabbia, e il dolore che le ha provocato perché lei se n'è andata lo stesso giorno che lui ha scoperto il tradimento. Non ha nemmeno avuto tempo di piangersi addosso perché ha due figli piccoli che lo aspettano a casa. Come farà a dirgli che la loro mammina non tornerà più?

Marnie è una ragazza con la passione per la scrittura e laureata in giornalismo. L'ultimo anno è stato un periodo disastroso per lei, sia dal punto di vista lavorativo che sentimentale. Dà le dimissioni dal suo lavoro dei sogni per divergenze etiche con il capo e trova la sua miglior amica a letto con il suo fidanzato. Reagisce a tutto questo tramite una forte ribellione, si riempie di tatuaggi, piercing e si tinge i capelli come l'arcobaleno. Segni indelebili da portare sulla pelle per sempre come simbolo di questo periodo tempestoso. Finalmente trova un lavoro come babysitter anche se non è la sua ambizione, ma per ora può accontentarsi. 

I due  hanno un passato sentimentale molto simile, elemento che può unire ma come caratteri sono completamente diversi. Lui scorbutico, rigido e pragmatico. Lei, diretta, solare e genuina.
Questo lavoro per lei è come l'ancora di salvezza dal periodo buio che stava attraversando. Per lui è lo stesso: i bambini la adorano e lei lo fa sorridere. All'inizio tra i due c'è un pò tensione ma poi pian piano riescono a vedere oltre i muri che si sono eretti attorno. Fin dove possono spingersi pur mantenendo i ruoli attuali. Possono mettere a rischio la felicità dei bambini e sopratutto saranno disposti a mettere a rischio di nuovo i loro cuori?

E poi c’era Marin. Avere a che fare con lei era come avere a che fare con una tigre ferita. Mi venne incontro mostrando gli artigli, ma così stanca da essere praticamente innocua. Questo mi fece sentire ancor più una merda.
(...)
Quando la vidi venni colto da qualcosa d’incomprensibile. Non mi ero mai fatto sbaragliare dalla passione. Non ero quel tipo di uomo. Ma quando varcai la soglia di quella porta, sentii scorrere nelle vene un fluido incandescente che mi scardinava, e non avrei potuto fermarmi per nulla al mondo. Mi ribolliva dentro da tempo. 
(...)
 Ma non poteva accadere di nuovo. Non potevo permettere al mio cuore di restare di nuovo impantanato con una donna. Il dolore da sostenere era troppo e non valeva la pena correre il rischio.

Considerazioni
Lettura scorrevole e non riesci a staccare finché non arrivi ai ringraziamenti. Per me è stato così, ho fatto le ore piccole per finirlo :-P.  Ho amato i due protagonisti, coinvolti nelle vicende quotidiane e li ho sentiti così reali che sono entrata subito in sintonia con loro.
Tranne che per qualche adattamento di traduzione che non ho apprezzato molto e la prima reazione di Grey dopo aver saputo del tradimento, per il resto l'ho adorato.
L'autrice ha già pubblicato altri due romanzi collegati a questi ma autoconclusivi, vedremo se la CE li porterà in Italia.
Interessante e appropriato adattamento del titolo in italiano. La parola di partenza, odio vs. ceneri (ashes) si riferiscono allo stesso evento, che non vi dirò anche se presumo lo avete capito.
Consiglio la lettura agli amanti del romance e ovviamente a chi già conosce l'autrice.

Buona lettura,
XoXo
Jenny


Dall'odio all'amore (West Brothers #1)


My rating: 4 of 5 stars







Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Le possibilità sospese" di Valentina Piazza

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Sergio" di Natasha Knight

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Il sorriso di Jesse" di Angelique Jurd