REVIEW PARTY - RECENSIONE per "Il principe Svedese" di Karina Halle



Titolo: Il principe svedese
Autrice: Karina Halle
Editore: Newton Compton
Genere: Romance
Formato: ebook / cartaceo
Prezzo: € 5,99 / € 8,75
Data Pubblicazione: 1 aprile 2019
Protagonisti: Maggie, Viktor
Pagine: 448 pagine
Serie: nessuna

ORDER


Non ho mai creduto nelle favole. Non sono una di quelle che perdeva tempo ad aspettare il Principe Azzurro. Crescere in una piccola città della California, insieme con sei fratelli più piccoli, ti insegna che è davvero improbabile che l'amore si presenti alla tua porta invitandoti per una cavalcata romantica verso il tramonto. Quando i miei genitori sono morti e tutte le responsabilità sono ricadute su di me, ho imparato che è inutile sognare e che bisgona guardare la vita per quello che è. Ma poi il destino ha letteralmente trascinato un principe al mio campanello. All'inizio pensavo che Viktor fosse un ricco uomo d'affari, incravattato, bello in modo assurdo. Ma dietro il suo fascino pacato si nascondeva un uomo in fuga dal proprio destino. Viktor di Casa Nordin, Sua Altezza Reale della Corona Svedese era quanto di più lontano potesse esistere dalla mia vita ordinaria. Eppure questo incontro ha cambiato tutto. Può esistere un lieto fine anche per chi non crede nelle favole?


Karina Halle è cresciuta a Vancouver, in Canada. Ha una laurea in sceneggiatura e una in giornalismo e ha collaborato con diverse riviste. È autrice di numerosi libri, tra cui la serie Dream, il cui primo volume è stato in classifica per settimane sul New York Times, sul Wall Street Journal e su USA Today. Con la Newton Compton ha pubblicato anche "Dopo tutto sei arrivato tu" e "Ricordati di me" scritto con Scott Mackenzie.


Buongiorno Lettrici,
chi di voi da bambina non ha fantasticato di essere una principessa, di indossare un diadema e di incontrare il principe azzurro? E che quest'ultimo si innamorasse completamente di voi e vi portasse sul cavallo bianco fino al castello? Va bene, siamo cresciute. Le favole che ci hanno fatto compagnia negli anni non sono la realtà e sicuramente non esiste il principe azzurro in sella a un destriero dal manto bianco. Non crediamo più nelle favole.  La vita vera ci mette a dura prova tutti i giorni. Ed è così anche per la nostra protagonista.

"Principi come quelli incastonati nelle nostre menti di bambine quando cresciamo non solo ci rendiamo conto che il Principe Azzurro non arriverà mai, ma anche che non lo volevamo davvero. I principi veri sembrano rigidi, freddi. Non fraintendermi. Adoro il principe Harry e credo che William non sia niente male, ma in generale, il termine principe ha perso il suo fascino. Non evoca più quelle cose fantastiche".

Maggie è una giovane ragazza cresciuta in una famiglia molto numerosa in un paesino di provincia in California. Si è trasferita a New York per studiare giornalismo, frequenta l'università, esce con le amiche, insomma fa tutto quello che una ragazza della sua età deve fare. Ma un giorno il suo mondo crolla, riceve una chiamata inaspettata, tutte le sue certezze vengono meno, le sembra quasi una cosa surreale, perché cosa c'è di peggio che perdere i propri genitori? La nostra protagonista è costretta a tornare in California, in quanto tutore legale dei cinque fratelli. Passando quindi da giovane spensierata, a fare da madre ai fratelli e alle sorelle, piena di responsabilità, lavorando in un hotel come addetta alle pulizie, cercando di mantenere e mandare avanti la casa. Sarà proprio a lavoro che un giorno si imbatte in un uomo meraviglioso, con un fisico scolpito, sicuramente ricco, insomma la perfezione fatta persona. Ovviamente non sa che l'uomo che ha appena visto è il Principe Viktor, erede al trono della Corona Svedese. Vi starete chiedendo cosa ci fa un principe, oltretutto prossimo re di Svezia, in un paesino di provincia in California? Sta scappando. Sì, avete capito bene. È fuggito dal peso che questo ruolo ha su di lui. Mai si sarebbe aspettato di fare la conoscenza con una ragazza tanto forte quanto bella. Ne rimane completamente affascinato, sono molto simili nonostante le posizioni sociali agli opposti, hanno dovuto sopportare entrambe una perdita che ha cambiato per sempre le loro vite.

"Vedo una ragazza giovane e forte, che ha dovuto abbandonare i suoi sogni e tutto quel che desiderava dalla vita per poter fare la cosa giusta. Vedo una donna che ha scelto di fare la cosa giusta, ovvero di prendersi cura della sua famiglia. I suoi fratelli e le sue sorelle, che per lei sono tutto. Ha deciso di farsi avanti e diventare la loro tutrice, quella che li protegge e li cresce. Vedo una donna la cui forza non risiede solo nel quotidiano andare avanti, ma nella scelta di esserci sempre e comunque".

I due passeranno insieme i pochi giorni che rimangono in America, prima del suo ritorno in Svezia. Si apriranno, si conosceranno e cederanno alla forte attrazione che c'è tra loro. Non sarà tutto rose e fiori, soprattutto perché tra pochi giorni il principe farà il suo ritorno a Stoccolma e non si rivedranno più. Ma nonostante tutto si vivono appieno. Fino a quando non arriva il fatidico giorno e i due si devono dividere. "Tornerò a prenderti" è questo che Viktor dice a Maggie prima di imbarcarsi sul volo che lo porterà lontano dalla persona che sente già di amare un po'.

Tornerà davvero Viktor a prendere Maggie? Riusciranno a vivere il loro amore o sarà stata solo un'avventura durata pochi giorni? Ci sarà come in tutte le favole il "vissero felici e contenti"?

Non mi resta che lasciare a voi il piacere di leggere questo romanzo e augurarvi Buona Lettura!

CONSIDERAZIONI
Avevo letto la trama di questo romanzo e già allora la mia mente aveva fantasticato, portandomi indietro negli anni, facendomi vivere ricordi di bambina, di quella che credeva nelle favole con la spensieratezza di credere che un giorno sarebbe arrivato il Principe Azzurro anche per me. Quindi per iniziare volevo fare i complimenti a Karina Halle per avermi fatto rivivere quelle sensazioni, quei ricordi racchiusi nel cuore di una ragazza romantica che a volte ha ancora il sogno di incontrare il "famoso" principe.
Passando alla parte più tecnica, il libro viene diviso in due parti, nella prima parte abbiamo il raccontato della vita dei due protagonisti prima del loro incontro e cosa succede dopo, di quei giorni passati insieme in California. La seconda parte ci racconta cosa avviene dopo che Viktor torna in Svezia. Non vi svelo altro altrimenti vi privo del piacere di sapere cosa succederà ai nostri protagonisti. È scritto in prima persona, alcune volte con i pensieri di Maggie altri con quelli di Viktor. Lettura molto fluida e scorrevole, senza particolari errori. Anche le scene di sesso che ci sono tra i due non sono mai volgari, anzi trasmettono molta passione.
Libro consigliato.
Buona lettura!




Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola