RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Odiarsi a Hollywood " di Sonia Gimor

Titolo: Odiarsi a Hollywood 
Autrice: Sonia Gimor 
Editore: Gilgamesh Edizioni 
Genere: Chick lit 
Formato: ebook / cartaceo 
Prezzo: € 2,99 / € 15,00 
Data Pubblicazione: 8 aprile 2019 
Protagonisti: Abigail, Nicolas 
Pagine: 256 pagine 

Qual è la formula perfetta per un telefilm di successo? Assumete un regista famosissimo, scegliete un cast stellare e zoomate su due protagonisti con milioni di fan. Aggiungete una bella carrellata di pubblicità mirata e il trionfo sarà garantito! E se i due protagonisti si odiassero? Niente paura, a tutto c'è rimedio. Organizzate una bella panoramica su una finta relazione: prendete Abigail Wright e Nicolas Stevens, chiudeteli nell'ufficio del produttore, e convinceteli, a fingere di essere innamorati anche nella vita reale. In questo caso utilizzate un grandangolo, vedrete che il telefilm supererà le vostre aspettative. Sembra un'inquadratura rischiosa... Forse. O forse potrebbe essere la migliore sceneggiatura della vostra vita. In fondo, odio e amore non sono forse due facce della stessa medaglia? 
Buongiorno Lettori, oggi vi parlerò di un romanzo davvero frizzante, sarà infatti un mix esplosivo pieno di ironia, battutine, sentimenti, amicizie, dissapori, gelosie... Ci troviamo nel fantastico mondo del cinema, dove uno dei più famosi registi sta per iniziare le riprese del suo prossimo telefilm. Gli attori protagonisti di questo prossimo lavoro saranno due artisti di spicco: Abigail Wright per interpretare Martha e Nicolas Stevens nel ruolo di Thomas Jefferson. Il successo sembra assicurato se non fosse per alcune divergenze tra i due protagonisti. 

Ma conosciamoli meglio... Abigail è una ragazza cresciuta in provincia che è riuscita a realizzare il suo sogno di diventare un'attrice famosa, è single in quanto a seguito di brutte vicende vissute in passato ha intenzione di puntare tutto sulla carriera, è una donna forte e non si farà mettere i piedi in testa da nessuno, figuriamoci da uno come Nicolas. Quest'ultimo è un attore famosissimo, pieno di fans, di ragazzine che farebbero di tutto per attirare la sua attenzione, un donnaiolo, un ragazzo che crede che tutte le donne cadano ai suoi piedi, fino a quando ovviamente, non incontra la nostra Abigail, che non solo non cede alle sue avances, ma non sembra lontanamente interessata. Diciamo che l'ego maschile di Nicolas verrà messo a dura prova. 

"Ho portato a casa una donna, ci ho fatto sesso e l'ho rispedita da dove è venuta. Fine della storia. Così ho vissuto per gli ultimi anni della mia vita e così farò fino a quando non ne sarò stufo. E se lei avesse cambiato tutto?" 

Tra i due è subito guerra. Si odiano. Non si sopportano. Ma essendo dei professionisti lasceranno i loro dissapori al di fuori del set di scena. I loro manager, il regista, il produttore pensano che loro due insieme facciano scintille, che buchino lo schermo, insomma sono perfetti come attori e come coppia all'interno del telefilm. Il telefilm dovrà essere in qualche modo pubblicizzato e perché non farlo facendo credere che i nostri protagonisti siano in realtà una coppia anche nella vita reale? È proprio questa l'ultima trovata degli addetti ai lavori. 

"Trova sempre il modo per rendere divertente ciò che fai, Abigail... e tieni a distanza chi rischia di renderti infelice". 

I due iniziano, quindi, la loro frequentazione anche al di fuori del set, ma non sarà per niente semplice, perché l'attrazione tra i due è evidente ed è difficile tenerla a freno, soprattutto per Nicolas abituato ad avere una donna diversa nel suo letto ogni notte, quell'aria da strafottente, da maschilista, da egocentrico, non sarà per caso una maschera per nascondere il suo vero io? 

"Tutto questo è disarmante. Sono stato così a lungo Nicolas Stevens, che non sono più sicuro di essere qualcosa di diverso dal personaggio che mi sono costruito". 

I nostri protagonisti riusciranno a sotterrare l'ascia di guerra? L'attrazione che provano sarà soddisfatta? La medaglia dell'odio si rovescerà e farà scoprire il suo opposto, l'amore? Per avere una risposta a tutte queste domande non vi resta che leggere questo bellissimo romanzo! Buona Lettura!!!

CONSIDERAZIONI 
Ho letto la trama di questo libro e ho avuto un colpo di fulmine, me ne sono innamorata subito, ovviamente ho sperato che le mie aspettative non venissero deluse. Fortunatamente questo romanzo è stato proprio come me lo aspettavo, divertente, frizzante, pieno di passione ed emozioni. Un libro ideale per chi, come me, ama i romanzi d'amore, ma non le classiche storie struggenti, ma cariche di ironia e divertimento. La trama non è mai banale, ma ci tiene sempre con il fiato sospeso. Complimenti Sonia Gimor, ben fatto! Mi hai tenuta incollata a quelle pagine, mi hai fatto divertire con lo scambio di battute tra i protagonisti, sei riuscita a emozionarmi in alcune parti e onestamente non sarei mai voluta arrivare alla fine per abbandonare Abigail e Nicolas. Per la parte stilistica il libro è scritto in prima persona, alternando però i pensieri di Abigail a quelli di Nicolas, donandoci una visione più completa della storia dei nostri protagonisti. Scrittura molto fluida, scorrevole, davvero ben scritto. Personaggi e ambiente circostante ben descritti, in maniera esaustiva. Non contiene particolari errori ortografici o di sintassi. Libro assolutamente consigliato!!! 

Vi auguro una Buona Lettura!!!





Nessun commento:

Posta un commento