REVIEW PARTY - RECENSIONE - "Pazzo d'amore" di Marie Force


TITOLO: Pazzo d’amore
AUTRICE: Marie Force
EDITORE: Quixote edizioni
GENERE: Contemporaneo
PREZZO EBOOK: €4,99 
DATA DI USCITA: 26 marzo 2019
PAGINE: 347
SERIE: Gansett Island #1

ORDER

Lei è una mamma single, con poca pazienza nei confronti di un playboy, finché questi non le dimostra che sta facendo sul serio

Maddie Chester è determinata ad andarsene dalla sua città natale di Gansett Island, un posto che le ha lasciato solo brutti ricordi e una cattiva reputazione.

Poi, però, viene fatta cadere dalla bicicletta, mentre si sta recando al lavoro come addetta alle pulizie al McCarthy’s Resort Hotel, proprio dal “figlio prediletto” di Gansett, Mac McCarthy.

Mac è tornato in città per aiutare suo padre nella vendita dell’albergo di famiglia e non ha alcuna intenzione di trattenersi a lungo.

Quando fa accidentalmente cadere Maddie dalla bicicletta, ferendola gravemente, si trasferisce da lei per aiutarla a guarire e per prendersi cura di suo figlio.

Ben presto, Mac realizza che i suoi progetti di una visita toccata e fuga sull’isola sono seriamente a rischio e potrebbe semplicemente essere pazzo d’amore.

Mary Force è un’autrice di romanzi best-seller contemporary romance del New York Times, incluse le pubblicazioni indie Gansett Island Series e Fatals Series della Harlequin Books
Inoltre, è l’autrice di Butler, Vermont Series, Green Mountain series e dei romance erotici della Quantum Series. Nel 2019 debutterà con l’editore Kensington Books con Duchess by Deception

 I suoi libri hanno venduto in totale 6 milioni e mezzo di copie in tutto il mondo, sono stati tradotti in più di una dozzina di lingue e sono apparsi parecchie volte nella lista dei best-seller del New York Time. 
È anche un’autrice di best seller di USA Today e del Wall Street Journal, e dello Speigel in Germania, è una speaker e una presentatrice di workshop editoriali, inoltre è un’editrice con la sua etichetta romance Jack’s House Publishing. È stata nominata due volte per il premio Romance Writers of America’s RITA® per la letteratura romantica.
Buongiorno mie cari,
È giunto il mio turno di parlarvi del libro che ho letto per il Review party, si tratta di Pazzo d'amore di Marie Force edito da Quixote Edizioni, che ci ha fornito il file ARC per la lettura. 

Inizio col parlarvi dei personaggi: Maddie Chester e Mac McCarthy.

Maddie ha 28 anni, è una madre single che tira avanti dedicandosi a dei lavori duri che non la gratificano ma che le servono per sostenere suo figlio e se stessa. 
È una donna schiva che diffida di tutti e difficilmente si apre con gli altri. La sua non è mai stata una vita semplice: figlia di una famiglia che non ha saputo proteggerla e adolescente solitaria si è ritrovata a costruirsi una corazza per proteggersi da tutto ma soprattutto dalle maldicenze. Tutto ciò le ha creato dei problemi di autostima, la voglia di fuggire da una realtà che le sta stretta si scontra col desiderio di restare per mantenere unita la famiglia che le resta.

"Nonostante la sua aria irresistibile, era circondata da un’aura di fragilità, con la palese eccezione delle sue mani che erano ruvide e ovviamente abituate al duro lavoro."

Mac ha 35 anni, è un uomo di successo e di bell'aspetto, un lavoratore instancabile e ha un animo da cavaliere. L'isola gli è sempre stata stretta e tornarci è più una necessità che un vero desiderio. È il più grande dei fratelli McCarthy e il suo ritorno a Gansett Island non passa inosservato, soprattutto perché la prima cosa che fa è provocare un incidente e sconvolgere la vita della povera Maddie, portandola suo malgrado alla ribalta nella vita monotona dell'isola.

"«Sai, a volte la vita mette sulla tua strada alcune cose solo per mostrarti qual è il posto a cui appartieni.» Ned puntò lo sguardo sul porto. «Non perderti quello che hai qui, proprio davanti agli occhi.»"

Considerazioni

La storia è rosa che più rosa non potrebbe, preparatevi ad avere gli occhi a cuoricino e un'impennata di diabete ma anche a qualche scossone che renderà la lettura interessante.
La narrazione è in terza persona e per me è l'ideale in questo tipo di storia dove mi piace far da spettatore senza entrare nel ruolo dei protagonisti. 

Marie Force ha una scrittura fluida e semplice che arriva al lettore in tutta la sua semplicità, rende la lettura comoda e confortevole oltre che piacevole, probabilmente la cosa è agevolata da una buona traduzione che ricrea al meglio l'ambientazione.

I personaggi hanno mille sfaccettature e caratterialmente si incastrano e scontrano alla perfezione, dove Maddie è dura e spaventata Mac è premuroso e positivo, quando Maddie è arrabbiata Mac mantiene la calma, almeno in apparenza. Una bella sintonia che bilancia alla perfezione le scene e mantiene la storia nel genere rosa senza sfociare in drammi eccessivi o catastrofi infinite.
Psicologicamente scopriamo dei personaggi che hanno sofferto per via di varie vicissitudini, questo li ha segnati e ne portano ancora i segni nell'anima.

Le scene intime sono presenti, risultano sensuali ma senza eccedere nelle descrizioni, per certe versi fanno tenerezza per via dell'ingenuità che traspare.

L'autrice in questo libro affronta temi come il bullismo e le cause che questo ha sulle vittime che subiscono i pregiudizi e la persecuzione. Lo fa senza eccedere ma rendendo al meglio sia le situazioni di disagio che i fatti che li determinano.
Inoltre nel parlare d'amore, entra nel rapporto tra genitori e figli, addentrandosi sui conflitti che spesso si vivono tra l'esser genitori biologici o genitori che amano i bambini che crescono. Un bel esempio di quanto i figli in realtà sono di chi li ama e di chi li cresce, poco importa il legame di sangue. 
Per certi versi la storia mi ricorda le letture fatte negli anni novanta, quelle confortevoli che mi incantavano per la dolcezza, mi facevano battere il cuore per le emozioni ma erano rassicuranti perché sapevo come sarebbe andata a finire. Questa non si scosta molto ma devo ammettere che è stata una bella lettura che mi ha portata a vivere l'amore di Maddie e Mac, riuscendo anche a incuriosirmi sui prossimi protagonisti della serie.
Una serie che la stessa autrice afferma sarà lunghissima ma tutta di romanzi autoconclusivi.
Se volete una storia contemporanea che vi regali delle belle ore di lettura questo libro fa per voi. 

Buona lettura!
Monica S.

Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola