RECENSIONE "Il Principe Crudele" di Holly Black

Titolo: Il principe crudele
Autore: Holly Black
Editore: Mondadori
Prezzo Ebook: 9.99 €
Genere: fantasy






Credevo di dover essere buona e seguire le regole. Ma adesso ne ho abbastanza di fare la debole. Di fare la buona. Penso di voler diventare qualcosa di diverso.

Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li disprezza il principe Cardan, il figlio più giovane e crudele del Sommo Re. Per ottenere un posto a corte, perciò, Jude sarà costretta a scontrarsi proprio con lui, e nel farlo, a mano a mano che si ritroverà invischiata negli intrighi e negli inganni di palazzo, scoprirà la sua propensione naturale per l'inganno e gli spargimenti di sangue. Quando però si affaccia all'orizzonte il pericolo di una guerra civile che potrebbe far sprofondare la corte in una spirale di violenza, Jude non ha esitazioni. Per salvare il mondo in cui vive è pronta a rischiare il tutto per tutto.


Buongiorno Librosi,
Eccomi di nuovo a parlarvi di "Il principe crudele" di Holly Black, edito Mondadori. Si tratta di un fantasy e primo di una serie. Sapete che amo anche il fantasy no? Se poi di parla di Elfi... il cerchio è completo. Ma il sorriso e l'entusiasmo si trasformeranno già alle prime pagine in sconcerto e indignazione per le azioni brutali di un elfo. Voi non li avete sempre immaginati gli elfi nobili di cuore? E anche se bravi guerrieri quando serve ma mai cattivi, solo per il gusto di farlo! Ecco, gli elfi qui sono così. È stato come ricevere uno schiaffo in faccia per me :-( svegliandomi e mi ha fatto vedere il "mondo" degli elfi con occhi diversi. Ora, sappiamo che queste creature non esistono nella realtà e gli autori possono "modellarli" come vogliono, farci conoscere la loro versione e devo dire che questa versione è la più veritiera e umana per quanto possibile. Fin'ora, almeno per me, loro erano su un piedistallo, ma Holly li mette al pari degli umani e questa cosa devo dire mi piace :-). 
Intendiamoci, loro sono immortali, possono fare incantesimi e fisicamente sono un pò diversi da noi però oltre queste diversità siamo uguali. Ora che ne dite se vi racconto un pò la trama? Mi sono lasciata prendere dagli elfi, si vede che sono rimasta scioccata eh? :-P

Jude insieme alle sue due sorelle assiste all'assassinio brutale dei suoi genitori compiuto da un elfo che dice di essere il padre di sua sorella. Sì perché sua madre prima era sposata con quell' elfo. 
Jude ha anche una sorella gemella che si chiama Taryn.
Mi aspettavo che la sorella maggiore, Vivienne, fosse la protagonista, in quanto la figlia legittima dell'elfo, comandante dell'esercito del re degli elfi, e non una delle sue sorelle gemelle umani. Invece anche qui Holly mi sorprende e fa la scelta meno scontata. 

Ora concentriamoci su Jude 
A differenza di Vivi, Jude e sua sorella gemella cercano di adeguarsi al mondo magico e sperano che un giorno verranno accettate e considerate alla pari.  La sorella è accondiscendete e non cerca guai ma Jude non si fa mettere i piedi in testa. A differenza della gemella è una guerriera e un giorno spera di poter entrare a far parte , come "suo padre", nelle guardie reali. Ma non sarà facile. Uno, perché suo padre non vuole e secodo perché una cerchia di ragazzi elfi che frequentano la scuola le danno fastidio. Fastidio è a dir poco, sono scherzi di pessimo gusto, malefici, minacce, maltrattamento fisico fino al tentato omicidio. Nonostante tutto lei non si arrende, non permette a un paio di ragazzi di sangue reale, viziati e arroganti di piegarla, di umiliarla. I suoi piani cambiano ed entra a far parte degli intrighi di corte. Si immischia e compie gesti che mai avrebbe pensato di compiere solo per raggiungere il suo obiettivo. Scopre di essere non tanto diversa dalla persona che tanto odia. 
La sua posizione cambia così velocemente quanto radicalmente.
Ora non vi svelo altro e ci vediamo alla prossima recensione del sequel. Chissà cosa succederà a Jude.


Non hanno capito una cosa: sì, è vero che mi fanno paura, ma io ho sempre avuto paura, dal giorno in cui sono arrivata. Sono stata allevata dall’uomo che ha ucciso i miei genitori, cresciuta in una terra di mostri. Io ci convivo con la paura, lascio che mi entri nelle ossa e la ignoro. Se facessi finta di non aver paura, mi nasconderei per sempre sotto le trapunte con i gufi di casa di Madoc e me ne resterei lì e griderei fino a consumarmi. Ma mi rifiuto di farlo. Non lo farò mai.

Considerazioni
Lettura un pò lenta all'inizio ma pian piano gli intrighi prendono vita e si è sempre più curiosi di scoprire cosa succederà. Come ho già precedentemente detto, Holly sorprende il lettore o perlomeno ha sorpreso me XD. La parte psicologica della protagonista è ben trattato e credibile. Per quanto riguarda invece l'ambientazione elfica in correlazione al modo degli umani ci sono delle lacune. Manca un riferimento temporale, socio-politico, e quindi non so come e dove collocarlo. Dai costumi e tecnologie di cui si fa cenno sembra essere un contemporaneo ma non è specificato.
A parte alcuni refusi, direi una lettura piacevole e intrigante. Lo consiglio agli amanti delle creature magiche.
A presto,
XoXo
Jenny


Nessun commento:

Posta un commento