REVIEW PARTY - RECENSIONE - "A marriage case" di Catherine BC



Titolo: A Marriage Case
Autrice: Catherine BC
Editore: Galaxy publishing
Genere: Contemporary Romance
Formato: ebook
Prezzo:  € 2,99
Data pubblicazione:  29 settembre 2019
Serie: autoconclusivo
ORDER



Nancy e Nathan sono due persone agli antipodi che con molta probabilità non si sarebbero mai incontrate. Eppure, per uno strano scherzo del destino, finiscono per sposarsi in fretta a Las Vegas. L’inattesa vita coniugale metterà a dura prova i sensi e la razionalità di entrambi, fino a far capire loro che l’amore non segue mai strade maestre.

Un romanzo tratto da una storia vera, perché spesso la realtà supera di gran lunga la fantasia.


Ben ritrovati, cari lettori!
Oggi vi vorrei parlare di una nuova uscita, intitolata “A marriage case” e scritta da Catherine BC.
I protagonisti di questo romanzo sono Nancy e Nathan.


Nancy è di origini italiane, lavora presso la Boutique Video Production Company a West Hollywood, dietro le telecamere, in quella parte di processo creativo di un video o di uno spot che serve a esaltarne i particolari e attirare l'attenzione del cliente, soddisfacendone i desideri.

Anche Nathan lavora nello stesso studio, alternando il mestiere di editor di video musicali con serata nei locali, dove si esibisce con una propria band di amici.

A Nancy ben presto verrà data una notizia sconfortante, soprattutto dopo tutti i sacrifici fatti per realizzare i suoi sogni: per colpa di un cavillo burocratico rischia di essere rimpatriata in Italia. A meno che... non sposi qualcuno!
Essendo il capo di Nancy, il colpevole di questo errore, ne pone rimedio consigliandole il partner da sposare: proprio il nostro Nathan, debitore tra l'altro di diversi favori.
Colui che da sempre è allergico alle relazioni, soprattutto dopo che l'unica vera storia d'amore lo ha fatto finire con il cuore a pezzi.


Non amo i legami di alcun genere. Non ho una donna fissa giusto per quel motivo: non desidero avere qualcuno cui rendere conto della mia vita o con cui condividere le decisioni importanti. C'è stato un tempo in cui la pensavo diversamente, ma non ne ho ricavato nulla di buono.


Il rapporto iniziale tra i due non è dei più idilliaci, da una parte con un Nathan all'apparenza presuntuoso e molto ironico, dall'altra una timorosa e contraria Nancy, ma disposta a tutto.

I due si sposeranno così a Las Vegas, consapevoli che tempo qualche mese e qualche visita ispettiva, poi divorzieranno. Ma non sembra tutto così facile e ben programmato, quando fascino e attrazione, non solo fisica ma anche mentale, sembrano fare capolino nei nostri due protagonisti, soprattutto nel cuore freddo di Nathan.

Come abbia fatto questa ragazza che mi ha dato del troglodita due minuti dopo avermi conosciuto a entrarmi dentro non lo so, ma la cosa inizia a farmi un po' di paura. 


Non posso permettermi di affezionarmi a lei: i nostri patti sono chiari e lei non vede l'ora di assolverli e andarsene poi per la sua strada.



E se tutto ciò che è nato come una messinscena si trasformasse in un sentimento più profondo e soprattutto reale?
Ma non tutto è così semplice e i conflitti della quotidianità, come anche incomprensioni e insicurezze, non renderanno così scontata questa storia. 

Considerazioni

Tra i due protagonisti, ammetto di essere entrata più in sintonia e di aver preferito di più Nathan, perché credo che il cambiamento migliore lo abbia avuto lui. Un uomo ormai rassegnato all'amore, ma che riesce a credere di nuovo in questo potente valore solo grazie a Nancy. 
Nancy dal canto suo è stata impeccabile. Inizialmente impacciata e ingenua, ne esce invece come un personaggio determinato e pronta a concedere qualsiasi forma di amore di cui necessiti Nathan. 

L'idea di base della storia, seppur tratta da una vicenda vera, non spicca di originalità, ma la scrittura e i protagonisti sono due ottime caratteristiche che rendono il libro coinvolgente. 

Il libro ha uno stile semplice e fluente, con la narrazione dal pov in prima persona alternato.

I dialoghi sono spigliati e ironici, rendendo la lettura scorrevole e frizzante.


Lettura consigliata, soprattutto per qualche ora di spensieratezza e leggerezza da trascorrere con Nancy e Nathan.



Buona lettura a tutti!



Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola