PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA - "So che un giorno tornerai " di Luca Bianchini

Titolo: So che un giorno tornerai
Autore: Luca Bianchini
Editore: Mondadori
Prezzo ebook: € 9,99
Prezzo cartaceo: € 15,30
Data di pubblicazione: 2 ottobre 2019
Genere: narrativa contemporanea
Serie: autoconclusivo     PREORDER


Angela non ha ancora vent'anni quando diventa madre, una mattina a Trieste alla fine degli anni Sessanta. Pasquale, il suo grande amore, è un "jeansinaro" calabrese, un mercante di jeans, affascinante e già sposato. Lui le ha fatto una promessa: "Se sarà maschio, lo riconoscerò". Angela fa tutti gli scongiuri del caso ma nasce una femmina: Emma. Pasquale fugge immediatamente dalle sue responsabilità, lasciando Angela crescere la bambina da sola insieme alla sua famiglia numerosa e sgangherata. I Pipan sono capitanati da un nonno che rimpiange il dominio austriaco, una nonna che prepara le zuppe e quattro zii: uno serio, un playboy e due gemelli diversi che si alternano a fare da baby sitter a Emma. Lei sarà la figlia di tutti e di nessuno e crescerà così, libera e anticonformista, come la Trieste in cui vive, in quella terra di confine tra cielo e mare, Italia e Jugoslavia. Fino al giorno in cui deciderà di mettersi sulle tracce di suo padre, e per lui questa sarà l'occasione per rivedere Angela, che non ha mai dimenticato. "So che un giorno tornerai" è un romanzo sulla ricerca delle nostre origini, la scoperta di chi siamo e la magia degli amori che sanno aspettare. Con ironia e un pizzico di nostalgia, Luca Bianchini ci prende per mano e ci porta a conoscere i sentimenti più nascosti in ognuno di noi, per scoprire che non hanno confini, "da Trieste in giù".


LUCA BIANCHINI è nato a Torino nel 1970 e ha frequentato il liceo Majorana di Moncalieri. Con Mondadori ha pubblicato Instant love (2003), Ti seguo ogni notte (2004), la biografia di Eros Ramazzotti, Eros - Lo giuro (2005), Se domani farà bel tempo (2007), Siamo solo amici (2011) e Dimmi che credi al destino (2015). Nel 2013 le storie pugliesi di Io che amo solo te e La cena di Natale di Io che amo solo te hanno conquistato le classifiche e il cuore dei lettori. Da questi romanzi sono stati tratti due film di grande successo nel 2015 e nel 2016. Il suo ultimo romanzo è Nessuno come noi (2017), il cui film sarà presto sugli schermi.

Buona lettura!

#FRI19 - FESTIVAL DEL ROMANCE ITALIANO 2019 - Biglietti

FESTIVAL DEL ROMANCE ITALIANO 2019

-Nel cuore dei lettori-
29 Giugno 2019 presso NH Congress
(Strada 2A, 20090 Assago-MILANO)

Finalmente ci siamo! Siamo felici di annunciarvi che in data 01 ottobre 2018 alle ore 14.00, sul sito https://www.kineticvibe.net/events/festival-del-romance-italiano-2019
sarà possibile acquistare i biglietti per il primo Festival Romance Italiano! L’evento si svolgerà il 29 giugno dalle 10 alle 18 presso Nh Congress di Milano, con più di 150 autori, con blogger, editori, youtuber, grafici, agenti letterari e molti atri ospiti.

I prezzi dei biglietti saranno:

  • € 21,00 per i lettori.
  • € 16,00 per i blog. 


- È NECESSARIO REGISTRARSI SUL SITO www.kineticvibe.net INSERENDO NOME, COGNOME E INDIRIZZO NEL VOSTRO ACCOUNT PER ACQUISTARE I BIGLIETTI. 
- L’acquisto sul sito www.kineticvibe.net potrà essere effettuato SOLO tramite carta di credito/debito/ricaricabili su circuito VISA, Mastercard, Carta Si e American Express.
Postepay (anche Evolution) su circuito VISA  e/o Mastercard è accettata.
Se doveste avere problemi con il sistema di sicurezza sul pagamento online 3D Secure delle carte Mastercard o VISA dovrete rivolgervi alla vostra banca. Consigliamo di farlo PREVIO tentativo di acquisto.

Per acquistare e convalidare il biglietto di entrata di tipo BLOGGER/ADDETTO STAMPA è obbligatorio inviare un'email a festivalromance@hotmail.com e indicare il blog o testata giornalistica a cui si appartiene. In caso questa comunicazione non venisse effettuata il biglietto di ingresso sarà considerato NON VALIDO.
- Siate sicuri del vostro acquisto: una volta acquistato biglietto non potrete essere rimborsati in alcun modo.

Ogni informazione sulla gestione e/o sviluppo dell'evento possono essere richieste a  festivalromance@hotmail.com 
Seguite il gruppo Festival Romance Milano 2019 e la pagina Festival Romance Italiano. In arrivo altri annunci!


RECENSIONE "International Guy 2" di Audrey Carlan

Titolo: International Guy- Milano- San Francisco- Montreal
Autrice: Audrey Carlan
Editore: Mondadori
Genere: narrativa contemporanea
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo:   7,99€/  15,21 €
Data pubblicazione: 28/08/2018
Pagine: 434
Serie: International Guy
Mi chiamo Parker Ellis e nella vita esaudisco sogni. Qualsiasi cosa una donna desideri io la rendo realtà. È così che mi guadagno da vivere e per questo ho fondato insieme ai miei tre soci la International Guy. Però lungo la strada ho incontrato Skyler, la ragazza perfetta, tutto quello che io ho sempre sognato. Lo ammetto, per un attimo ho vacillato. Ma non posso voltare le spalle a tutte le donne che hanno bisogno di me e quindi il mio viaggio continua.
Milano, la capitale della moda. Dodici modelle inesperte hanno bisogno di noi per imparare a mostrare la loro sensualità in passerella. Sono bellissime ma impacciate e la seduzione è un'arte che devono imparare.
San Francisco, la città dove nebbia e denaro si confondono nella Baia. A una donna ricca, potente, bellissima ma molto sola serve il nostro aiuto. Tutti gli uomini che incontra sembrano interessati solo al suo corpo e al suo conto in banca mentre lei cerca l'amore, quello vero. E la International Guy ha tutte le intenzioni di aiutarla a trovarlo.
Montreal, qui l'estate è davvero troppo calda. Ma la nostra cliente è nei guai, qualcuno le sta rubando dati altamente sensibili e ha bisogno di noi prima che la sua carriera venga definitivamente distrutta. Una sfida stimolante e una ragazza da capogiro, un lavoro irrifiutabile per la International Guy.
Di città in città, di donna in donna, Parker Ellis adora la sua vita ma il pensiero di Skyler non lo abbandona. È possibile che anche lui abbia trovato l'amore, quello in grado di mettere in discussione tutto?


Audrey Carlan: È un’autrice di bestseller internazionali, al primo posto nella classifica del New York Times. Le sue storie ricche di oscurità e passione sono state tradotte in più di trenta lingue in tutto il mondo. Vive in California con i suoi due figli e l’amore della sua vita. Quando non scrive, insegna yoga, degusta vini o è impegnata a leggere.



Buon giorno ragazze, per chi si è già appassionata a International Guy, la nuova serie della Carlan, eccomi tornata a recensire per voi la seconda raccolta, e ci sposteremo a Milano, per poi volare a San Francisco ed infine arrivare a Montreal. Davvero una vita impegnativa quella dei nostri ragazzi, ma facciamo prima un passo indietro e ricordiamoci dove li avevamo lasciati ( clicca QUI per la recensione di International Guy vol 1……). 

  ATTENZIONE SPOILER DEL PRIMO VOLUME.

Avevamo salutato Skyler e Parker con un po’ di amaro in bocca, perché si sa che quando non si chiariscono le incomprensioni, la mente umana viaggia creando castelli di supposizioni, mettiamoci anche la distanza, che non aiuta i nostri due innamorati, e per di più si intromettono anche i paparazzi ficcanaso.
Quindi troveremo la storia di Parker e Skyler a fare da sfondo guida in questi tre nuovi volumi,  scopriremo anche un lato di Royce che non era ancora emerso nei primi racconti, e nel terzo volume vedremo tutta la squadra in azione, compresa Wendy, la super assistente che ormai è diventata parte fondamentale della International Guy.
Appena rientrati a Boston da Copenaghen, il loro primo incarico sarà in direzione Milano, dove dovranno far diventare modelle delle semplici donne, lavorando sulla loro autostima per far emergere tutto il loro fascino.

“ Vivi la tua verità.
Sei perfetta.
Il futuro è nelle tue mani.
Sexy come te.”

Prima di rientrare alla base, Parker riuscirà a fare una tappa a New York per passare un po’ di tempo con la sua Sky. Perché il loro rapporto sta cercando di evolversi, ma la distanza e i giornalisti ficcanaso non aiutano, anche se Facetime facilita…lascio intanto lavorare la vostra fantasia, per poi scoprire nella lettura tutti i dettagli.

“ Cosa ne pensate del fatto che i media vi definiscano Sky-Park?”
… Skyler e io ci guardiamo e scoppiamo a ridere come pazzi…
“ Ci hanno davvero affibbiato uno di quei nomi che danno alle coppie di Hollywood?”

Dopo questa brevissima sosta, Parker e Royce faranno rotta verso San Francisco, dove una ricchissima donna in carriera cerca marito per poter avere un erede; stanca di uomini sanguisuga, sta cercando un uomo vero, con cui finalmente sistemarsi. La trama di questo secondo capitolo è quella, fra le tre, che ho apprezzato meno, proprio per la tipologia di incarico che avevano i ragazzi.
Riusciranno gli I.G. in questa impresa da dottor stranamore, dove i pareri non saranno sempre concordanti?

“ Penso che il problema sia proprio questo. Ci tengo troppo.”
“Non vuoi rischiare di rovinare una cosa bella.”

Ma la vita dei nostri Sky-Park è sempre movimentata e arriverà una super crisi a sconvolgere la coppia. La distanza e la gelosia come sempre non aiutano, ma riusciranno a riprendersi?
Nel frattempo Parker viene assorbito dal lavoro, che lo porterà con la squadra al completo a Montreal, per aiutare una giovane donna a cercare di non perdere la sua azienda.
In quest’ultimo capitolo ci saranno tanti colpi di scena a tenervi attivi, perché la vita degli IG non è proprio semplice come può sembrare.

“Voglio solo vivere la mia vita.
Perché le cose non possono filare lisce per una volta?”

Considerazioni

Continuiamo la lettura di questa serie frizzante, una lettura scorrevole visto il linguaggio semplice e la narrazione in prima persona. Il narratore principale è sempre Parker, che scopriremo non essere sempre così forte come ci ha dato a vedere nella prima raccolta.
L’autrice riesce a esprimere vari temi, anche profondi, come una relazione a distanza, la gelosia, la fiducia, il tradimento, l’invidia, il coraggio, l’autostima, l’amicizia, sempre attraverso le esperienze, i dialoghi e i pensieri dei personaggi.

Anche le scene hot non mancheranno, scene che l’autrice ha perfezionato utilizzando molta fantasia a riguardo, anche se devo ammettere che, secondo me, i momenti piccanti e di fuoco, gli sguardi ammiccanti e le frasi provocatrici sono state messe in abbondanza, forse esagerando un po’, cadendo in alcune situazioni nella modalità di “risolvere i problemi/passare il tempo con del buon sesso”.

Nel complesso ho apprezzato anche questa seconda raccolta, dove l’amicizia la fa da padrona, i protagonisti sanno che non saranno mai soli, perché hanno degli amici/famiglia su cui possono sempre contare, e nel secondo libro l’autrice affronta anche lo scontro di opinioni fra amici e il confronto costruttivo nella gestione delle problematiche interpersonali.
A far da cornice non mancheranno le descrizioni che vi permetteranno di entrare in empatia con i personaggi e di immaginarvi le ambientazioni.

Consiglio questo libro, tuffatevi con gli I.G. in una nuova impresa lavorativa e scoprite come risolveranno i problemi delle loro clienti ed emozionatevi con loro, come ho fatto io.
Quindi vi auguro buona lettura…io intanto aspetto la prossima raccolta: chissà dove ci porterà la prossima cliente? E poi sono curiosa di sapere come evolverà la storia fra Sky e Parker. E voi?

Buona lettura!




COVER REVEAL "Love Dribble - Un amore a canestro" di Irene Pistolato


Titolo: Love Dribble
Autore: Irene Pistolato
Editore: Darcy edizioni
Genere: Sport Romance/erotic romance
Data di uscita: 26 ottobre



James è un giocatore professionista dell'NBA, il basket è tutta la sua vita e ha tutte le carte in regola per vincere, finché il suo nome non viene infangato in uno scandalo scommesse. Ferito dal caos mediatico che ne consegue, nonostante la sua innocenza, decide di prendersi una pausa e in gran segreto giunge a Sirmione, in Italia. Qui incontra Tania, commessa in un supermarket che sogna di incontrare presto il vero amore. Tra i due scatta subito la scintilla della passione, ma presto James si troverà a fare la scelta più ardua: il basket nella sua terra natale, Detroit, o  l'amore in un piccolo paesino italiano. Possono cuore e mente, per una volta, volere la stessa cosa?




PRESENTAZIONE "Sarah Gilmore: La Custode – VOLUME 1 e 2" di Fabio Fanelli


Titolo: Sarah Gilmore: La Custode – VOLUME 1 e 2
Autore: Fabio Fanelli
Genere: Fantasy Young
Editore: Self Publishing
Formato: ebook e cartaceo 
Prezzo: Vol 1 e Vol 2 1,69 - 10,40 


Volume 1: Sarah è testarda, caparbia, coraggiosa e determinata, ma non sa di possedere queste doti fin quando non si scontra con il suo destino: diventare la Custode di un potente Grimorio.
Il suo cuore puro le permetterà di accedere al grande potere che custodisce il libro ma, poco avvezza alla magia e a ciò che ne deriva, riuscirà a fronteggiare gli Oscuri che vogliono conquistare il potere assoluto? 
Saprà adattarsi a una nuova vita piena di pericoli ed ostacoli da affrontare? 
Che aspettate? Immergetevi nel mondo di Sarah Gilmore. 
Amore, Amicizia, Intrigo, Mistero e Magia sono gli ingredienti perfetti per un romanzo che vi stupirà!

Volume 2: Il Grimorio è scomparso, svanito nel nulla.
Sarah dovrà affrontare una nuova avventura, nuovi ostacoli e un nuovo enigma: chi è riuscito a neutralizzare l'incantesimo di protezione della Tenuta?
Talia è intenzionata più che mai ad ottenere quello che desidera.
Nuove responsabilità attendono Sarah, che potrà fare affidamento solo sul suo istinto. 
E' ora di crescere, è ora di diventare la Custode che tutti si aspettano.






RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Ricordati di me" di Anita Sessa

TITOLO: Ricordati di me
AUTRICE: Anita Sessa
EDITORE: Self publishing
GENERE: Romanzo contemporaneo
FORMATO: ebook/cartaceo
PREZZO: 2,99 €/ 9,98 €
DATA DI PUBBLICAZIONE:28/09/2018




Edoardo è un giovane architetto, ha tutta la vita davanti per realizzarsi e vivere la sua storia d’amore con Giulia. O almeno questo è ciò che crede, fino a quando un incidente stradale non spezza a metà il filo sottile della sua vita.
Giulia ha solo Edoardo a fargli da scudo contro il mondo. E quando il destino decide di portarglielo via all’improvviso quel mondo le crolla addosso, tutto diventa più pesante, oscuro e fragile. Un percorso in salita, quello di Giulia, fatto solo di lacrime e ricordi, di un dolore devastante che la costringe ad arrancare un passo alla volta per continuare a vivere al meglio delle sue possibilità. Ma non può rinunciare a portarlo a termine, perché Edoardo le ha sempre chiesto solo una cosa: “Ricordati di me”.
Una storia d’amore profonda, raccontata dalla doppia voce di Edoardo e Giulia, in un intreccio tra passato e presente, tra ciò che è stato e ciò che non potrà più essere.


«Io non sarei in grado di lasciarti» la rassicuro.
«E allora?»
«E allora potrebbe accadere comunque, a prescindere dalle nostre volontà. Ho solo bisogno di sentirti dire che ti ricorderai di me. Solo questo» insisto.
«Intendi che debba vivere il resto della mia esistenza come una zitella acida, circondata da gatti e non potrò avere nessuna storia con nessun uomo che non sia tu?» borbotta, incrociando le braccia al petto.
Sorrido e sono tentato di dirle di sì. Ma è così bella e dolce, che non riesco ad immaginarla circondata da gatti a vivere un’esistenza vuota e oscura.
«No, voglio che ti ricordi di me mentre vivi la tua vita al massimo delle tue possibilità. Voglio che ti ricordi di me la sera, prima di addormentarti accanto a tuo marito, mentre coccoli i tuoi figli. Voglio che ti ricordi di me al lavoro, mentre fai la spesa, mentre sei al bar a divertirti con le amiche. Voglio essere nei tuoi pensieri a prescindere da come andranno le cose tra noi e da cosa il destino abbia in serbo per entrambi. Insieme o separati, voglio essere un ricordo sempre felice per te, Giulia. Ricordati di me, ma non smettere mai di vivere la tua vita».


Anita Sessa ha 30 anni ed è di origini campane. Di professione giornalista, da qualche anno scrive per passione. Il suo primo romanzo, “Jordan+April” è stato auto pubblicato su Amazon. I diritti del libro sono stati poi acquisiti dalla “Butterfly Edizioni” e il romanzo sarà pubblicato nella sua nuova edizione entro il 2018. La stessa casa editrice ne pubblicherà anche il sequel. Su Amazon potete trovare invece “You are my Superhero”, una storia dolce e romantica pubblicata lo scorso 14 febbraio



Buongiorno lettori, ho avuto il piacere di leggere in anteprima il nuovo romanzo di Anita Sessa dal titolo Ricordati di me. È il primo libro che leggo di questa autrice e, quando ho letto la trama, ho immaginato che non sarebbe stata una lettura facile, per il tema trattato. Perdere una persona amata è qualcosa che fa paura e, anche se tutti siamo consapevoli che potrebbe capitare, si cerca di non pensarci per evitare di soffrire. Leggere una storia dove il lutto e il dolore sono il fulcro della vicenda, risveglia paure comuni a tutti, e sicuramente mi aspettavo di commuovervi e di affliggermi insieme ai protagonisti, ma sono rimasta un po’ delusa e leggendo la mia recensione capirete i motivi.  

L’autrice ci mostra, attraverso il punto di vista di Giulia, la reazione di una giovane ragazza universitaria alla perdita improvvisa del suo amore Edoardo.
Giulia è una ragazza spensierata e intelligente, innamorata follemente del suo fidanzato e quando lui perde la vita in un incidente automobilistico, il mondo le crolla addosso. 

“Resto muta, svuotata di tutto, in un silenzio perpetuo che logora chi mi sta intorno. Me ne rendo conto, ma non posso preoccuparmi di loro in questo momento. Non posso preoccuparmi di niente, neppure di me stessa. Le ultime forze che mi sono rimaste devo impiegarle per concentrarmi su Edoardo, per non far svanire dalla mia mente e dal mio cuore tutte le sensazioni, tutti i ricordi. Non c’è spazio per altro. Ho solo questo.”

Edoardo è un giovane architetto, con una famiglia che lo adora e, quando conosce Giulia, capisce subito che lei è la donna della sua vita. Più di una volta nel corso della loro storia ha ripetuto a Giulia che, qualsiasi cosa fosse accaduta fra loro, lei si sarebbe dovuta ricordare di lui. 

«Ricordati di me» Sbuffa alla quattrocentesima ripetizione della stessa richiesta fatta con il tono petulante e perentorio che riesco ad assumere quando voglio. «Giulia, non sbuffare. Devi dirlo e basta: ti ricorderai di me» «Di certo mi ricorderò di questa stupida conversazione. Anzi, guarda, credo sia un buon motivo per lasciarti» Trattengo un piccolo sorriso, guardandola fingersi offesa. In fondo non le ho chiesto molto. Solo la rassicurazione che se un giorno ci lasciassimo lei non si dimentichi di me. Io non potrei mai dimenticarla. 


Considerazioni:

(Attenzione Spoiler)

L’autrice alterna presente e passato, e tende a privilegiare i pensieri e quindi la vita interiore dei protagonisti rispetto alle azioni e all’ambiente che li circonda.
È un romanzo dove gli stati d’animo, le emozioni e le riflessioni sono il fulcro di questa triste vicenda, e sicuramente la storia d’amore di Edoardo e Giulia è speciale, i protagonisti sono due anime affini legate da un filo interiore che le terrà unite anche dopo la morte ma, pur amando i romanzi introspettivi e drammatici, ho trovato la scrittura un po’ pesante. 
Scrivere una storia drammatica non è facile, bisogna saper trovare un giusto equilibrio fra la tragicità della vicenda narrata e lo stile con cui si decide di raccontarla, per evitare di appesantire una lettura già dolorosa e triste. 
Sicuramente lo stile dell’autrice si alleggerisce ed è meno ridondante quando racconta la parte al passato e la storia d’amore dei protagonisti, ma c’è molta introspezione e malinconia anche in quella parte, e ha fatto una scelta che mi ha lasciato perplessa: ha usato il punto di vista di Edoardo. Una scelta che comprendo poco, perché Edoardo è morto e l’unica protagonista che poteva narrare i ricordi è Giulia. Secondo me, era più giusto usare il suo punto di vista. L’avrei trovata più credibile e avrei compreso meglio quel velo di malinconia che impregna anche il passato. 
Forse, se si voleva inserire i ricordi di Edoardo, c’erano altri modi per farci conoscere il suo punto di vista. Ho anche trovato eccessivo che lui ripetesse più volte a Giulia di ricordarsi di lui (ovviamente è un parere personale). La morte di Edoardo è stata improvvisa, lui non sa di dover morire e alcune frasi davvero le ho trovate ripetitive e poco coerenti con la loro felice storia d’amore. Perché loro erano felici, ma quella felicità non arriva (a parte in alcuni piccoli momenti, ma davvero troppo brevi) e per tutto il romanzo mi è sembrato di avere un cappio legato al collo che mi stringesse la gola. Quando leggevo, mi sembrava che Edoardo fosse un malato terminale e invece non è così.
Ho avuto difficoltà a dare un voto a questa storia, poi ho deciso di dare tre stelle perché l’autrice sa scrivere, la storia comunque è scorrevole, anche se ho trovato qualche refuso e piccole dimenticanze ma nulla che non si possa sistemare con una rilettura.  

Consiglio questo libro a chi ama le storie drammatiche e introspettive dove gli stati d’animo sono al centro della narrazione. 

Buona lettura.


RECENSIONE "Solo una Storia d'Amore e di troppe paturnie" di Momi Gatto

Titolo: Solo una storia d'amore e di troppe paturnie 
Autrice: Momi Gatto
Editore: Self Publishing
Genere: Contemporary Romance
Formato: ebook /cartaceo
Prezzo: 1,99 € / 22,86 €
Data pubblicazione: 7 dicembre 2017
Protagonisti: Giulia e Davide
Pagine: 502 pagine
Serie: Terzo Volume della “Trilogia delle paturnie”






Il terzo e conclusivo capitolo della "Trilogia delle paturnie".Illudersi non va mai bene, ma sperare che i sogni si avverino non è sbagliato. Certo, per poterlo fare in santa pace bisognerebbe che le cose andassero come vuole il mio irresistibile pallanuotista, ma, anche se gli brucia un casino, non può sempre decidere lui come gestire la sua vita. Lo farà più avanti, perché, anche se lo dimentica spesso, è solo un ragazzo... Un ragazzo che è sconsigliabile "irritare" con meschini maneggi, soprattutto se coinvolgono drammaticamente la sottoscritta... Un ragazzo per cui verserò fiumi di lacrime ma che inseguirei in capo al mondo... Un ragazzo che quando ingrana la marcia e preme sull'acceleratore, non accetta un no come risposta.


Buongiorno a tutti, cari lettori.
Eccoci qui all'ultimo volume della Trilogia delle paturnie, intitolato “Solo una storia d'amore e di troppe paturnie – Volume tre” e scritto da Monica Gatto, in arte Momi Gatto.
Come per i precedenti due volumi, la cui lettura è necessaria per terminare con questo terzo libro, ritroviamo Giulia e Davide.
I due ragazzi hanno superato le difficoltà vissute nel precedente libro e sono pronti a ritornare a viversi la loro storia d'amore nella piena e pura passione, sebbene la nostra Giulia sia sempre caratterizzata dalle paturnie e dai dubbi.
È innamoratissima di Davide, ma a volte, quando si sofferma con i pensieri, inizia a temere il peggio, pensando di non essere all'altezza di un ragazzo così intelligente e con il futuro ben certo e sicuro come avvocato in uno studio prestigioso.
Cosa c'entro io con lui? Sono una ragazza qualunque, che sogna solo di aprire un piccolo studio di architettura con le amiche e, soprattutto, di invecchiare insieme a lui.

Sospiro, chiudendo un attimo gli occhi. Dopo quello che abbiamo passato, posso asserire con fermezza che siamo innamorati. Ma quanto durerà? Amarsi sarà sufficiente? Il destino mi metterà a dura prova? Dovrò lottare per realizzare il mio desiderio più grande?
Davide ormai ha imparato a conoscere molto bene Giulia, la ama pazzamente e sa quanto lei possa diventare fragile e dubbiosa in quei momenti in cui i viaggi mentali pieni di paturnie prevalgono rispetto alle certezze che lui costantemente le dimostra.
Proprio per questo, Davide teme il peggio nel momento in cui dovrà affrontare con Giulia la realtà: per onorare la promessa fatta allo zio, il ragazzo si dovrà trasferire a breve a New York per cominciare a lavorare presso lo studio di famiglia. Per un anno intero.

“La lontananza non rovina un rapporto, vero?”, ansimo piano. “Non quando ci si ama come ci amiamo noi”. Mi prende il viso tra le mani e, serio come la morte, aggiunge, “Andrà bene piccola, fidati di me”.

I due protagonisti riusciranno il più possibile a tenere vivo il loro rapporto, dandosi fiducia, facendo sacrifici, vedendosi a ogni possibile occasione, cercando di superare le incertezze.
E se Giulia non fosse già abbastanza piena di paturnie, ecco che anche Davide, sempre forte, determinato e sicuro, inizia a vacillare, facendosi prendere anch'egli da qualche paturnia di troppo.
Ma come se le incomprensioni non fossero già abbastanza per minare la loro storia, ci metteranno lo zampino anche antagonisti perfidi.
Un evento in particolare, che sarebbe potuto finire ancora più tragicamente, porterà i nostri ragazzi a una fase delicatissima della loro relazione.
Sempre tra amore e passione, gelosie e possibili tradimenti, paure e limiti, riusciranno Giulia e Davide a superare le ennesime difficoltà e incomprensioni che si sono messe sul loro cammino?
Anche in questo terzo e ultimo volume della trilogia, la scrittura si conferma scorrevole, seppur con la consueta presenza di qualche refuso.
I due protagonisti continuano a essere ben delineati come due ragazzi qualunque di oggi, alle prese con la quotidianità della loro vita, della loro storia d'amore e con dei progetti futuri. Il tutto deliziato da dialoghi naturali e realistici e un Davide di cui ci si innamora sempre di più, libro dopo libro!
Come sempre, ci sono davvero moltissime paturnie (d'altronde la serie non si chiamerebbe così, no?), ma ho trovato questo terzo volume più avvincente.

Ebbene cari lettori, siamo arrivati alla conclusione di questa paturniosa trilogia, che nel complesso è stata molto lunga, ma carina e piacevole da leggere.
Buona lettura a tutti!


PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA "Un caffè con Raffaello" di Marilena Boccola

Titolo: Un caffè con Raffaello
Autore: Marilena Boccola
Editore: HarperCollins Italia
Collana: digitale eLit
Genere: Romance contemporaneo
Prezzo ebook: € 3,99
Data pubblicazione: 28/09/2018
Pagine: 230
Serie: Autoconclusivo
PRE-ORDER



Un trio indissolubile, quello formato da Melissa, Caterina ed Edoardo, studenti fuori sede all'università di Urbino. Qualcosa però, all'inizio dell'ultimo anno accademico, si incrina tra Edo e Cate, a causa dell'arrivo nella vita della ragazza del misterioso Raf. Lei ne sembra irrimediabilmente affascinata, anche perché, durante i loro incontri, lui le parla della vita e delle opere di Raffaello, argomento della sua tesi di laurea, e lo fa come se si identificasse totalmente con l'artista. Edo, che ha cominciato a provare per Cate qualcosa di più di una semplice amicizia, cerca di dissuaderla dal fidarsi di un uomo che non le promette nulla e che sparisce per intere settimane senza lasciarle nemmeno un recapito. I due finiscono per litigare molto spesso e lui teme che rivelarle di essersi innamorato possa decretare la fine della loro amicizia e non l'inizio di una storia d'amore. Se solo quel Raf, che nessuno di loro amici ha mai conosciuto, sparisse dalle loro vite esattamente come è arrivato...
Titoli della stessa autrice usciti su eLit:
1) Baci, sabbia e stelle
2) Nella rete di Shakespeare



Marilena Boccola è un'appassionata lettrice che scrive da sempre per il puro piacere di farlo. Laureatasi a Padova in Scienze Politiche, vive a Mantova con il marito e due figli e lavora presso una cooperativa sociale.
Fin da piccola ha tenuto un diario e negli anni ha scritto diversi racconti, tra cui alcuni per i suoi bambini. Uno di essi, Il Ragno Luigi, vincitore del concorso letterario Racconti nella rete 2011, è stato pubblicato nell'omonima antologia edita da Nottetempo.
Romantica e sognatrice, negli ultimi tempi si è cimentata nella scrittura di romanzi rosa senza tralasciare un pizzico di erotismo. A partire dal 2015, ha pubblicato in self Una casa per due, Una vita in più, Abbracciami più forte, la raccolta Abbracciami, è Natale e altri racconti, Sposa per vendetta e il suo seguito Maledetta gelosia riscuotendo apprezzamenti e recensioni favorevoli.
Con HarperCollins Italia ha pubblicato in digitale i romanzi Baci, sabbia e stelle (giugno 2016) e Nella rete di Shakespeare (settembre 2017) raccolti in un'unica edizione cartacea nella collana eLit
Harmony a luglio 2018.
Positiva e solare, è convinta che la vita ricambi nello stesso modo chi le sorride.



«Onestamente, vedere Edo allupato mi fa specie...»
«Esagerata! Semplicemente stava dando corda a una ragazzina che l'aveva notato... è abbastanza normale per un musicista essere circondato da fan. Tanto più che, diciamocelo, lui non è niente male...»
«Ah, no? A esser sincera, non ho mai guardato Edo da questo punto di vista... e poi gli anni scorsi non mi sembra che avesse chissà quale seguito...»
«A parte il fatto che la band è decisamente migliorata da quando hanno cambiato il cantante, non dirmi che Edo non è un bel ragazzo?!»
La guardo, dubbiosa.
«Cate, è inutile che fai quella faccia! Edo, con quei capelli neri un po' lunghi, la barba incolta, gli occhi scuri e penetranti ha indubbiamente il suo fascino... per non parlare del fisico! È alto, prestante...»
Sbuffo. «I capelli e la barba sono così perché è troppo pigro per tagliarli con costanza!» protesto.
«Quello che conta è il risultato... e per il resto, non dirmi che la luce divertita che ha sempre in fondo agli occhi non sarebbe in grado di far impazzire una donna?!»
«Infatti, a volte mi manda in bestia! Anche quando non vedo la luce, per la verità; mi basta il tono irritante della sua voce per sentirmi presa in giro...»
«Tu non fai testo perché sei sua amica, se ne fossi innamorata sarebbe tutta un'altra cosa.»
L'ascolto stranita, incapace di ipotizzare situazioni che non ho mai osato nemmeno lontanamente immaginare.


«Non piangere, non ne vale la pena, credimi!» ripete in un sussurro, tornando poi ad asciugarmi le lacrime con le labbra. Apro gli occhi di scatto e dall'espressione che assume il suo viso sono certa che ha notato l'eccitazione che si sta facendo strada in me. Che donna assurda sono!
Amo Raf, ma in questo momento desidero Edo, mi dico prima che le nostre bocche si cerchino contemporaneamente in un bacio che si fa subito più esigente e al quale mi ritrovo a rispondere con una passione che non credevo di possedere.
Sono già all'altezza del duomo quando mi sento afferrare per un braccio; mi volto spaventata ed Edo è davanti a me, ansante per la corsa che evidentemente ha fatto per raggiungermi.
«Ahi! Sei scemo?» «Sempre gentile...» commenta, senza che l'ombra di un sorriso gli attraversi il viso.
«Scusa! Mi hai fatto prendere un colpo.» «Non credi che noi due dovremmo parlare?» mi affronta di petto.
«Di cosa?» Fingo di non capire. «Cazzo, Cate! Come di cosa? Per te non è successo niente ieri sera?» Si accende una sigaretta facendosi scudo con le mani per ripararsi dall'aria, fa un lungon tiro infiammando la brace e poi butta fuori con rabbia tutto il fumo che ha accumulato nei polmoni.
«Abbiamo avuto un momento di debolezza, tutto qui» cerco di minimizzare, ma alle mie parole lo vedo avvampare. «Certo! Un momento di debolezza...» ride senza allegria, calciando un ciottolo.
Entrambi guardiamo il sasso rotolare lungo la via in discesa, come ipnotizzati.
«Mi dispiace, non succederà più, te lo prometto» rompo il silenzio. «Sei un caro amico, ci tengo a te.» Gli afferro la mano libera, cercando i suoi occhi sfuggenti. Il contatto con le sue dita calde mi trasmette una scossa inaspettata che evoca all'istante le immagini confuse dei nostri corpi aggrovigliati.
Quando Edo solleva lo sguardo verso di me, fulminandomi, fatico a nascondere le sensazioni che sto provando e che tento di ricacciare giù, giustificandomi: «Te l'ho detto, è stata un'istintiva ripicca nei confronti di Raf e tu ci sei andato di mezzo...».
«Tu credi? E visto che avevi un amico a portata di mano hai pensato di approfittarne...» ribatte, ironico.
«No, è che... non mi sono resa conto di quello che stava succedendo.»
«Dio, Cate! Sei una vera stronza... Scommetto che non ricordi nemmeno quello che ti ho detto ieri sera» sbotta, mentre getta via con rabbia quel che rimane della sua sigaretta consumata.
Lo guardo stupita. Davvero avevo rimosso le sue parole che, d'un tratto, tornano a risuonare, assordanti, nella mia testa. Era da tanto tempo che avevo un bisogno disperato di toccarti così...


Prossime Uscite - PRESENTAZIONI IN ANTEPRIMA "Leggereditore"

Prezzo cartaceo: 14.45 €
Genere: Romance
Data pubblicazione: 26 Settembre 2018
PRE-ORDER



Stella gestisce una libreria galleggiante sul Tevere specializzata in arte culinaria ed è l'autrice di Florario rock, il ricettario bestseller che ha firmato con lo pseudonimo di Josephine Alcott. Quando Gabriele, appassionato di cucina, si imbatte nella lettura del ricettario decide di contattare l'autrice, con la quale instaura una fitta corrispondenza. Ma cosa accadrà quando scoprirà che non esiste nessuna Josephine Alcott? Una storia d’amore frizzante, ironica e indimenticabile, che fonde sapientemente musica, letteratura e cucina. In appendice Florario rock, l’inedito ricettario gastronomico-musicale di Josephine Alcott.

Stella si è trasferita da Firenze a Roma per dimenticare il suo ex e aprire una libreria galleggiante sul Tevere specializzata in arte culinaria: Il sapore dei libri. Proprio dalla fusione di queste passioni è nato Florario rock, il ricettario che Stella ha firmato con lo pseudonimo Josephine Alcott, bestseller e caso editoriale dell’anno. Per superare il divorzio, Gabriele ha deciso di trasferirsi da New York a Roma, dove gestisce una società di format tv e si dedica alla sua passione segreta: la cucina. Il giorno in cui si imbatte nella lettura di Florario rock, gli eventi prendono una piega inattesa. Ne è talmente entusiasta da scrivere all’autrice dando inizio a una fitta corrispondenza. Ma il giorno in cui organizza un evento per incontrare l’acclamata scrittrice, Gabriele scoprirà che non esiste alcuna Josephine Alcott...


Dopo la laurea in Lingue e Letterature Straniere, Silvia Casini ha ricoperto il ruolo di project manager presso l’Istituto Internazionale per il Cinema e l’Audiovisivo dei Paesi Latini di Gillo Pontecorvo e Sandro Silvestri. Si è occupata di relazioni internazionali e della promozione dei film italiani all’estero. Dopo la specializzazione in marketing strategico, ha iniziato a collaborare con diverse case di produzione e distribuzione cine-tv nel settore del product placement e del co-marketing. Attualmente è consulente per Echo Group s.r.l. nell’ambito del product placement, del co-marketing e del media scouting. Negli anni, ha collaborato con diverse testate giornalistiche e siti web, come Youmovies.it, DirettaNews.it, CheDonna.it, UniversoMamma.it, PianetaDonna.it, Girlpower.it, PianetaMamma.it, Tevere Notizie, Empire Magazine Italia, Vox Roma, Pink Italia Magazine, ecc. Ha pubblicato Magia e altri amori. Pensieri e micro-racconti strampalati alla fermata del treno (Edda Edizioni), L’appendifiabe (Nadia Camandona editore), Tutto in una notte (Libro/mania) e Di magia e di vento (Antonio Tombolini editore). Ha fondato Upside Down Magazine assieme a un gruppo di scrittrici italiane, dove si occupa di recensioni filmiche e letterarie.
Prezzo cartaceo: 12.75 €
Genere: Romance
Data pubblicazione: 26 Settembre 2018

“I personaggi sono ritratti in modo stupendo, con molto dramma romantico e arguti botta e risposta.” Publishers Weekly

Tornano le ragazze Haddonfield nel terzo attesissimo libro della serie Il vero gentiluomo, firmato da una delle autrici di spicco di romance storici. Lady Susannah Haddonfield prova ribrezzo per qualunque specie animale, ma per non offendere il corteggiatore di sua sorella deve imparare a dissimulare il suo fastidio. Si rivolge così a Will, suo amico durante l'adolescenza, affinché le insegni come andare d'accordo con i cani. Scoprirà così non solo la passione per questi animali, ma anche per Will, a cui in realtà lei non è mai stata indifferente...
Prezzo cartaceo: 14.45 €
Genere: Romance
Data pubblicazione: 26 Settembre 2018



Moonlight, popstar dalla voce potente, il ritmo nel sangue e il carattere esplosivo, si ritrova, suo malgrado, a collaborare con Ludovico J. Alberti, un genio della musica che sembra irritato tanto dalla sua ecletticità quanto dai suoi pezzi pop. Nella meravigliosa cornice di Cortina d’Ampezzo, le loro personalità entrano in collisione, emergendo per quelle che sono veramente... 
Cecilia Rachel Romano, per i fan di tutto il mondo Moonlight, è una popstar dalla voce potente, il ritmo nel sangue e un carattere esplosivo. Il suo tour mondiale è alle porte e dato il successo cui è destinata, la casa discografica le impone di collaborare con Ludovico J. Alberti, un genio della musica che sembra irritato tanto dalla sua ecletticità quanto dai suoi pezzi pop. Nonostante l’esuberanza dell’una e l’apparente invulnerabilità dell’altro, i due si trovano a convivere sotto lo stesso tetto, costretti in una collaborazione che ne metterà a dura prova i nervi. Nella meravigliosa cornice di Cortina d’Ampezzo, le loro personalità entrano in collisione, emergendo per quelle che sono: un vulcano con le ali da farfalla lei, un astro che sembra inamovibile lui.


Carlotta Pugi è nata a Firenze nel 1980. Dopo gli studi classici, si è laureata in Scienze politiche. È felicemente sposata e orgogliosamente madre di due piccoli barbari, vive a Montale, tra Prato e Pistoia, ma con la mente si sente cittadina del mondo. Approda nel mondo della scrittura dopo vicissitudini non proprio rosee. Con lo pseudonimo di Charlotte Lays racconta storie irriverenti di donne forti e uomini dolcemente arroganti. Con La melodia delle piccole cose fa il suo ingresso nel catalogo Leggereditore.

PRESENTAZIONE "Per dirsi Ti amo" di Luisa Distefano





Titolo: Per dirsi Ti amo
Autrice: Luisa Distefano
Genere: Poesie
Lingua: Italiano
Editore: Self Publishing
Data di Pubblicazione: 17 Settembre 2018
Prezzo: e – Book: 1,29 € Cartaceo  4,99 €
Kindle Unlimited: Gratis
Le storie d’amore sono sempre belle ed emozionanti. Fanno sognare e sperare nel trionfo dell’amore vero, quello con la A maiuscola, ma non sempre è facile incontrarsi, conoscersi, innamorarsi e avere il lieto fine. Soprattutto se i due innamorati hanno vissuto brutte esperienze e sono stati feriti profondamente.
Le poesie che leggerete raccontano una storia d’amore. I due innamorati, sebbene abbiano sofferto non hanno mai smesso di credere nell’amore, né di cercarlo e lui arriva…
Una storia d’amore raccontata attraverso le poesie che si scambiano i due innamorati, in cui è possibile leggere le loro emozioni, le loro insicurezze e la forza del loro amore.
Dal primo incontro, passando per qualche peripezia fino al lieto fine di una storia d’amore appassionata.


Nata a Ragusa nel 1982. Dopo il primo romanzo d’esordio Anime Gemelle: Marcus & Jules, pubblicato in self e che definisce come il romanzo rosa che avrebbe voluto leggere, dove è l’Amore, in tutte le sue sfumature il vero protagonista della storia; l’autrice continua a scrivere e raccontare dell’amore stavolta sotto forma di poesie e scrivendo un altro romanzo e mettendo nero su bianco la sua originalità. Prende vita così Per Dirsi Ti Amo una raccolta di poesie che raccontano attraverso lo scambio di scritti dei due protagonisti la loro storia d’amore: incontro, primi appuntamenti, innamoramento, le prime difficoltà, i grandi problemi, la soluzione e il lieto fine o il nuovo inizio della loro vita insieme.
Altri progetti dell’autrice: in lavorazione Anime Gemelle: Brianna & Dane il seguito del primo romanzo.



Amarsi è lo scopo della loro giornata.
Vivere momenti intensi di felicità.

Adesso i cuori tornano a gioire
e questa storia d’amore avrà il suo lieto fine.

Del futuro non vi è certezza e loro saranno felici?
Questo sta a loro deciderlo. 
Non dovranno smettere di amarsi, di comprendersi, di avere fiducia l’un l’altro e di costruire giorno dopo giorno, per tutti i giorni che saranno loro concessi, il loro futuro.
Sono stati lontani, separati per causa di forza maggiore
ma il loro amore è stato più forte
li ha resi più forti
li ha riuniti
affinché si compiesse il destino delle loro anime.



L’acqua mi culla e il vento mi accarezza,
mi rassicurano e mi abbandono a loro.
Posso rialzarmi. E voglio farlo.
Posso andare avanti. E voglio farlo.
Posso combattere e vincere. E voglio farlo.
Posso amare ancora. E voglio farlo.
Adesso so cosa voglio: posso iniziare a vivere



DOVE SEI?

Ti cerco tra la gente
guardano i visi di milioni di sconosciuti
cercando Te…

Vorrei un nuovo sogno
a cui pensare…

Alzo gli occhi al cielo
in cerca di una stella cadente
a cui esprimere un desiderio.

Cosa sto cercando?
La risposta è semplice ma complicata:
TE … L’AMORE!



PRESENTAZIONE

Come si può raccontare una storia d’amore?
Un romanzo, un film sono i mezzi comuni ma perché non con delle poesie?

Da tempi immemori, 
autori illustri hanno decantato il loro amore e la loro venerazione per donne magnifiche, 
parlando d’amore in tutte le sue sfumature, 
ammaliandoci con rime baciate,
metafore illusorie e ossimori audaci.

Cosa non può descrivere una figura retorica?

La forza delle parole può andare
oltre lo scambio di sguardi dolci e suadenti,
di sorrisi accennati,
di carezze fuggevoli.

A volte accade, 
che si ha solo la voce tra i sospiri dei silenzi
per corteggiarsi,
per regalare emozioni,
per dirsi Ti Amo,
per far battere il cuore,
per far riconoscere due anime appena incontrate,
che portano dentro di sé
il ricordo del loro legame mai dimenticato.
A volte, 
un sussurro nel silenzio
può essere più assordante di un’esplosione,
può ridare speranza,
può far sognare,
può dare coraggio di credere ancora nell’amore, 
quell’Amore, infinito, indescrivibile, totalizzante
che guarisce ogni ferita
che completa ogni anima
che rende felice ogni cuore.

Tra i versi di queste poesie ripercorriamo le tappe di un amore che nessuno aveva mai immaginato, 
che invece è nato puro come il sorriso di un bambino, 
immenso come la vastità dell’universo, 
inspiegabile come Dio, 
vero solo come l’Amore può essere.

Poesie scandite da date precise, 
vi raccontano di Marcus & Jules e del loro amore.
Chi sono?
Un uomo e una donna profondamente feriti e delusi in maniera diversa, dalle persone che amavano, traditi da chi avrebbe dovuto essere loro devoti, usati e poi buttati via.

Un uomo e una donna che non hanno mai smesso di sperare, 
di credere nell’Amore e di cercarlo, 
trovandolo nel momento più impensabile ma necessario della loro vita; 
accogliendolo a cuore aperto, rialzandosi e tornando ad amare, lottando con ogni mezzo l’uno per l’altra.

Marcus & Jules sono un uomo e una donna reali, che hanno vissuto le esperienze di vita prima e scritto dopo i versi che troverete in queste pagine e che hanno contribuito alla stesura del romanzo di Anime Gemelle: Marcus & Jules. 

Sono loro i protagonisti del mio primo romanzo che ho scritto nel 2016.

E poi sono io, tu, lui, lei e chiunque si immedesimi nelle loro emozioni e le viva con loro e cosa più importante che Ami sinceramente e totalmente.

Leggerete poesie scritte nell’arco temporale di circa un anno.
Ogni poesia è una dedica all’amato e a volte una risposta in versi di chi l’ha ricevuta.


Chiudete gli occhi e ascoltate con il cuore.
Luisa Distefano.