PRESENTAZIONE "Il cammino Neocatecumenale - Storia e pratica religiosa" (Vol.1-2)" di Danilo Riccardi








Titolo: Il Cammino Neocatecumenale
Sottotitolo: Storia e pratica religiosa (Vol. I-II)
Autore: Danilo Riccardi
Pagine: 205/223
Anno: 2018
Prezzo di copertina: 15,00
Editore: Il Terebinto Ezioni
ORDER VOL 1
ORDER VOL 2



È appena uscito Il Cammino Neocatecumenale. Storia e pratica religiosa, di Danilo Riccardi, edito da Il Terebinto Edizioni. Un saggio in due volumi frutto di un lungo lavoro di ricerca su uno dei movimenti ecclesiali più importanti del mondo cattolico: il Cammino. Fondato negli anni ’60 del ’900 grazie all’iniziativa del pittore Kiko Argüello e della missionaria Carmen Hernández, esso conta più di un milione di aderenti dei quali solo 250.000 in Italia, facendo di esso la realtà ecclesiale con più aderenti al mondo. I due volumi  sono disponibili in versione ebook (mobi/epub) e in cartaceo su Amazon  e sul sito dell’editore.
La storia e la pratica religiosa del movimento Lo scorso 5 maggio è stato celebrato il 50° del Cammino in un grande incontro internazionale a Tor Vergata (Roma) presieduto Papa Francesco. Ma in cosa consiste esattamente l’itinerario di formazione cristiana proposto da Kiko? E perché tante resistenze e critiche sia all’interno che fuori della Chiesa? Ha ragione chi giudica i movimenti ecclesiali come integralisti, fondamentalisti, antimodernisti, papisti e settari? La storiografia laica si è interessata ai movimenti ecclesiali da poco tempo, vedendo nei movimenti uno dei principali canali di ricerca per analizzare alcuni fenomeni come il rapporto che la Chiesa Cattolica ha con il mondo secolarizzato, i rapporti tra le istituzioni vaticane e le realtà territoriali, i mutamenti liturgici, devozionali e teologici che si stanno realizzando all’interno della Chiesa stessa. 

Mentre nel primo volume l’autore si è basato sui documenti vaticani riguardanti il Cammino, i testi ufficiali del movimento (come gli Statuti e il Direttorio Catechetico) e la bibliografia descrittiva e contro apologetica, nel secondo volume sono riportate 45 interviste realizzate tramite l’osservazione sul campo in vari luoghi dell’Europa e del Sud America. Le interviste sono state analizzate con gli strumenti metodologici della sociologia religiosa, con i quali si sono potuti analizzare non solo il racconto che gli aderenti fanno di se e del loro vivere l’appartenenza all’itinerario di fede, ma anche i fenomeni più discussi del Cammino Neocatecumenale come l’azione catechetica, i rapporti endogamici tra gli aderenti, la pratica della decima, i metodi di evangelizzazione nel mondo e il legame degli aderenti con Kiko Argüello. Tutti aspetti che fino ad ora erano stati o denunciati in modo sommario dai suoi detrattori o difesi apologeticamente dai suoi aderenti. Il testo presenta anche l’intervista rilasciata da un membro di una famiglia in missione, residente a Mosca dal 1990, preceduta da una breve introduzione sulla storia del Cammino neocatecumenale in Russia. Il volume presenta infine un glossario contenente termini spesso usati dagli intervistati che è necessario conoscere per una piena comprensione delle loro testimonianze.  

Danilo Riccardi è dottore magistrale in Scienze Storiche, specializzato in Storia del cristianesimo e delle chiese. Il suo interesse principale riguarda i Movimenti Ecclesiali nati dopo il Concilio Vaticano. Consulente storico dell’associazione Nilo, attualmente è professore di storia e filosofia.

Nessun commento:

Posta un commento