RECENSIONE "La mia fine, il mio inizio - Destini incrociati" di Francesca C. Cominelli

Titolo: La mia fine, il mio inizio - Destini incrociati
Autore:  Francesca C. Cominelli
Formato: Ebook / Cartaceo
Prezzo:       2.99 / 15.00
Genere:    Contemporary Romance
Editore:  Self publishing
Data pubblicazione: 18 Marzo 2018
Pagine:  352
Serie: Destiny Trilogy



Quando la vita della donna che ami è appesa a un filo, il tempo diventa essenziale. Vorresti non averlo sprecato. Vorresti aver potuto fare di più. Vorresti…
È proprio così che si sente Jared Cooper, il bel cowboy di Houston, dopo il grave incidente di Amanda. 
La bella newyorkese, infatti, si trova tra la vita e la morte, e sarà proprio questa situazione che la porterà a fare un viaggio onirico nei meandri della sua mente. Viaggio che le farà mettere in discussione tutto quello che le è capitato da quando si è trasferita a Houston.
Anche in questo secondo volume della Destiny Trilogy, il destino metterà il suo zampino. E come se questo non bastasse, un ragazzo misterioso, fin troppo gentile, porterà non poco scompiglio nella vita di Amanda... e anche in quella di Jared.
Tra separazioni, fughe e rose nere, i due protagonisti riusciranno finalmente ad avere la meglio sul destino?


Bentrovati Lettori, oggi per la nostra tappa recensione, vi parlerò del secondo capitolo della "Destiny Trilogy"La mia fine, il mio inizio - Destini incrociati" di Francesca C. Cominelli.

Con il primo capitolo siamo rimasti al grave incidente avuto a cavallo da Amanda, ora lei si trova in un letto di ospedale, incosciente, a lottare per la sua vita e per il suo amore.
Jared non la lascia un secondo.
Amanda, si ritrova in un sogno onirico, che le mostra scene della sua vita passata e futura, entrambe iniziano a dubitare se sono destinati a stare insieme.
Cosa ha in serbo per loro il destino? Faranno ancora parte l' uno della vita dell' altra  o saranno costretti a lasciarsi?
A fare da padrone anche stavolta sarà il destino, spesso ingiusto, spesso controcorrente, con i suoi sotterfugi a far soffrire i due protagonisti e allontanarli.

Molto bella la prima parte dove Amanda nel suo viaggio rivive episodi passati molto dolorosi, ma anche sprazzi di vita futura non del tutto felici. 
Perché Jared non è al suo fianco? Ha tutto ma lui non c'è.
Anche Jared però dopo un sogno, inizia a rivedere il suo rapporto con Amanda, non nel modo che ha sempre desiderato.
Questo amore così grande, sembra iniziare a barcollare, quasi come se entrambi non siano più in grado di affrontarne le difficoltà e combattere per esso, fino al punto di rottura.
Ho apprezzato anche la parte dove Amanda si trova a fronteggiare una situazione difficile creando quella dose giusta di suspense che dà spessore alla trama.

«Speravo di essere più forte per te. Dovrei essere in grado di reagire e affrontare questa situazione con coraggio. Invece, sto qui a piangermi addosso e disperarmi. Perdonami, Amanda. Perdonami per non essere all'altezza, per soffrire più di quanto credessi possibile, per essere crollato nel momento esatto in cui ti ho vista stesa a terra.» Chiudo gli occhi al ricordo e prendo un respiro profondo. «Ti ho lasciato andare, non sono stato in grado di fermarti, e ora dovrai riaffrontare la paura che eri riuscita a domare. Avrei dovuto proteggerti, prendermi cura di te, invece ti ho condotta in questo letto d'ospedale. Non me lo perdonerò mai e capirei se tu non volessi più avere nulla a che fare con me.»

La lettura e scorrevole, il ritmo buono, mai noioso, con scene che creano anche una certa suspense e tengono il lettore incollato.
Il linguaggio è semplice, la trama ben strutturata, e i protagonisti sia principali che secondari, sono ben caratterizzati.

«Entrambe le decisioni porteranno numerosi cambiamenti nella tua vita. La prima strada all'inizio sarà complicata, dovrai affrontare delle difficoltà, ma una volta superate le cose miglioreranno e ne sarai entusiasta. La seconda sarà l'opposto: ti sembrerà la migliore soluzione che tu potessi trovare, la via più breve per essere felice, la strada più facile, con meno problemi e conseguenze, ma alla fine ogni decisione ti si ritorcerà contro e vivrai nel buio per sempre. Presta molta attenzione a quello che pensi e decidi, Amanda, perché una volta imboccata una strada, sarà davvero complicato tornare indietro.»

Consiglio la lettura a tutti coloro che amano le storie non proprio semplici, ma intense.
Buona Lettura!



Nessun commento:

Posta un commento