RECENSIONE "Nati sotto la stessa stella" di Alessandra Angelini


Titolo: Nati sotto la stessa stella
Autore: Alessandra Angelini
Formato: Ebook/Cartaceo
Prezzo:     4.99 / 10.00
Genere:  Contemporary Romance
Editore: Newton Compton Editori
Data Pubblicazione: 25 Gennaio 2018
Serie: Autoconclusivo, Bad Attitude Series #2
Pagine: 416




Amelia studia Medicina all’Università di Bologna, ha un rapporto conflittuale con i suoi genitori ed è abituata a fuggire dai problemi. Fan e amica della band del momento, i Bad Attitude, ha una storia altalenante con il cantante del gruppo. A sostenere Amelia ci sono le sue amiche Isabella e Caterina, ma soprattutto Nico, il bassista del gruppo. Amelia è sempre in cerca di emozioni che le facciano battere il cuore, mentre Nico vorrebbe soltanto evitare altri problemi: quelli lui li conosce fin troppo bene. Basta poco per rendere i confini del loro rapporto indefiniti… È un’estate piena di musica e di magia quella che vivono, un’estate unica in cui tutto è possibile. Ma come in ogni sogno, dal quale prima o poi bisogna svegliarsi, Amelia e Nico dovranno decidere se la paura è più forte dei sogni che vogliono realizzare. La felicità è a portata di mano, devono solo trovare il coraggio di afferrarla…

Se hai un sogno, devi proteggerlo


Se ami qualcuno, devi inseguirlo




Alessandra Angelini

È nata a Faenza. Si è laureata in Chimica industriale a Bologna, che considera la sua città d’adozione. Appassionata di musica, divide il suo tempo libero tra le letture di ogni genere e la scrittura. Non dirgli che ti manca, romanzo inizialmente autopubblicato, è stato nella classifica dei libri digitali per oltre cinque mesi, finché non è stato scoperto dalla Newton Compton. Nati sotto la stessa stella è il secondo della Bad Attitude Series.
Per saperne di più, visitate il suo sito internet alessandraangelini.com e la sua pagina Facebook: alessandraangeliniautore



Buongiorno care lettrici, 
Il libro di cui vi parlerò oggi è un libro che ho tanto atteso dalla fine del primo "Non dirgli che ti manca", trovate la recensione qui. Mentre il primo parlava di Denis il batterista dei Bad Attitude e la sua Isabella, "Nati sotto la stessa stella" avrà come protagonista Amelia, la migliore amica di Isabella. La quale abbiamo già capito ha una seria cotta per Julien, il cantante della band. Ma Julien è il classico Bad Boy, un'anima tormentata, che lotta tra i suoi problemi personali e il suo eccentrico esibizionismo. Lui è la classica star ribelle, che alterna momenti di assoluta felicità come quando è sul palco e si sente finalmente Vivo a momenti di depressione e di inquietudine. Il suo interesse per Amelia non sarà del tutto chiaro, la vuole e la respinge, ma certamente non è intenzionato a far nascere una storia seria.

"Con Julien mettevo in gioco tutta me stessa, cuore, 
orgoglio, ogni più piccola speranza.
Se volevo lui dovevo essere pronta a rischiare, 
a prendere quello che era disposto a darmi."

Amelia è una brava ragazza, dedita allo studio e che cerca di gravare sempre meno sulla propria famiglia, che non se la passa benissimo riguardo alle finanze.
Perciò cerca qualche lavoretto e una nuova abitazione, in modo da eliminare almeno le spese dovute all'alloggio studentesco.  Ed è qui che entra in gioco Nico. Nico è il taciturno tecnologico del gruppo, è l'ultimo arrivato e come tale non si è mai sentito completamente della famiglia. Anche se non è del tutto vero, perché Nico è un pezzo importante della band, che si incastra perfettamente con il resto del gruppo. Il suo rapporto con Amelia è molto affiatato, tra loro si crea un rapporto talmente stretto da sembrare fraterno... dico "sembrare" proprio perché a causa del loro avvicinamento stretto, dovuto al fatto che proprio Nico si offre di ospitare Amelia nel suo appartamento, questo porta Nico a guardare Amelia con occhi differenti.

"Alcune donne cercano punti fermi, cercano qualcuno
che le faccia sentire sicure.
Io cercavo l'emozione, quello stesso fuoco
con cui lui aveva paura di bruciarsi."

L'interesse tra i due camminerà di pari passo con la loro amicizia. I due si ritroveranno a vivere dei momenti sempre più vicini, momenti direi memorabili, dove il romanticismo regna sovrano. Amelia e Nico sono di una dolcezza indescrivibile insieme. Amelia si confiderà e sfogherà con Nico. Lui diventerà il suo porto sicuro, il suo abbraccio sarà la sua cura e solo tra le sue braccia inizierà finalmente a sentirsi a casa. Ma la confusione per ciò che sono e ciò che provano inizierà a cambiare le cose. Entrambi non vogliono rovinare la loro amicizia, ma il fuoco che è dentro Nico prepotentemente inizierà a farsi sentire e sarà lui il primo a capire che Amelia non è solo un'amica. Seppur con tanti timori capisce che non può fare a meno di lei, perché lei è l'unica alba che riesce a rischiarare il buio che si porta dentro.


"Dopo una vita passata senza un punto fermo,
pensavo di volere una vita organizzata, ma sbagliavo.
Con lei vicino trovavo eccitante anche il menù cinese
che non cambiava da anni e mi sentivo pronto a tutto.
La differenza non era come ma con chi."


Eppure la presenza di Julien resta un tarlo nella mente di Amelia. Troveremo il fascino del cattivo ragazzo che ti fa cadere ai suoi piedi con lo solo scocchiare delle dita contro la bontà del bravo ragazzo, amico del cuore, ma di cui comunque non puoi fare a meno di avere nella vita. Julien era un dilemma, un giorno chiamava senza un motivo particolare solo per il gusto di sentire la sua voce, quello dopo non la vedeva nemmeno, come fosse trasparente. Quel tira e molla la faceva impazzire e la teneva incatenata a lui come se fosse il suo succube giocatolo. E poi c'era Nico...

"Nico mi guardava in un modo che aveva un sapore antico,
di chi si prende il tempo per apprezzarti.
Lui che guardava l'oggi pensando al domani,
lui che guardava col cuore e non con gli occhi."


Vivere questa storia è stato come tornare all'adolescenza. Una sferzata di aria fresca. L'indecisione e l'imbarazzo per un amore puro e sincero. La pelle che va in fiamme e l'eccitazione per colui che ammiri da lontano, che vorresti con tutte le tue forze ma che sai non ti apparterrà mai. Perché quando uno nasce con un animo libero è impossibile tenerlo legato a te. E poi ci sono i sentimenti veri, quelli che crescono poco a poco, giorno per giorno, che riescono a cullarti come una ninna nanna e ti fanno sentire protetta e felice come non sei stata mai. Perché Nico, per quanto si possa pensare, non è secondo a nessuno. Lui cresce come un tarlo nel piccolo, ma si prende uno spazio immenso dentro di te, al punto che non puoi più farne a meno.



Ho trovato questo libro di una delicatezza soave. L'ho amato ancora più del primo, cosa che non credevo possibile. Questo libro è poesia. Solitamente dobbiamo evidenziare delle frasi che ci hanno colpito particolarmente... il mio ebook è praticamente quasi completamente evidenziato. Mi sono trovata in difficoltà non a trovare delle frasi ma a scegliere quali mettere, perché a mio parere erano tutte bellissime. I momenti che vivono insieme "sotto un cielo stellato" sono quegli attimi che ti entrano nel cuore e ti fanno sognare per giorni e che terrai per sempre con te.



Io non posso far altro che complimentarmi con Alessandra per aver scritto questo libro che consiglio assolutamente a tutte. Ho notato una crescita in questo romanzo sia nella scrittura che personale. Nel primo in cui notavamo un certo pudore per le scene intime, qui possiamo dimenticarlo. Le scene sono di un erotismo delicato ma intenso. Ti fanno emozionare e fantasticare.

La scrittura è molto pulita, senza ripetizioni e giri di parole che portano il lettore ad annoiarsi.
Il pov alternato ci permette di conoscere le sensazioni e vivere la storia da entrambi i punti di vista. Vedremo il loro amore nascere, crescere e prolungarsi in un lieto fine da sogno.
Ameremo ancora di più il resto dei protagonisti che fanno da sfondo alla storia d'amore, ma che sono allo stesso tempo parte integrante del romanzo. Ognuno di loro è capace di entrare nella mente del lettore come fossero dei personaggi reali. Ci si affezionerà a loro, si gioirà, si soffrirà e ci si emozionerà, insieme a loro. Per capirlo dovete solo conoscerli!
Mentre un colpo di scena ci destabilizzerà al punto da lasciarci senza fiato... ma non voglio aggiungere altro.

Perciò che dirvi... Cosa aspettate a leggerlo? Se avete bisogno di una storia che vi faccia sognare Nati sotto la stessa stella è il libro che fa assolutamente per Voi.

"Ero una barca alla deriva in cerca del suo porto.
Quel "ti amo" lo avevo covato per mesi e 
solo in quel momento aveva preso forza,
aveva eluso le barriere dietro cui lo avevo rinchiuso..."




Commenti

  1. Grazie mille Roberta <3 Sono contenta che ti sia piaciuto, e sottolineo mille volte "Nico non è secondo a nessuno" e dovrebbe essere così, perché le persone che mettono il cuore in quello che fanno, le persone che amano come lui, non possono essere messe da parte <3

    RispondiElimina
  2. Grazie a te Alessandra! E non smettere mai di regalarci libri come questo!! <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola