RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "La Viandante" di Jane Harvey-Berrick

Titolo: La Viandante
Autore: Jane Harvey-Berrick
Editore: Delrai Edizioni
Genere: Contemporary Romance
Prezzo ebook: 2,99 euro
Prezzo Cartaceo: 16,50 euro
Data di uscita: E-book - 28 dicembre 2017
Cartaceo 20 dicembre 2017
Pagine: 370
Serie: The Traveling series
PREORDER



Scegliere tra carriera e amore è difficile, Aimee si trova di fronte a un bivio: Kes, il suo circense, il ragazzo che le ha nascosto la verità su se stesso, o il sogno di diventare una maestra elementare. Non può dimenticare la passione che li ha uniti e non riesce a nascondere l’ammirazione vero l’uomo che ama, libero da ogni costrizione sociale. Lui è l’unico che sa volare, proprio come un gheppio, l’unico che la porterebbe sempre con sé, anche se la vita unita al destino è sempre lì, pronta a giocare i suoi brutti scherzi inaspettati. Ma ferire un circense vuol dire far sanguinare tutti gli altri, e nessuno può farlo senza pagarne le conseguenze.


Jane Harvey Berrick è un'autrice di romance contemporanei e new adult originali ed emotivamente profondi. Trova la sua ispirazione camminando sulla spiaggia dell'Oceano, in compagnia del cagnolino Pip.
Questo è il suo primo romanzo per la Delrai Edizioni, e fa parte della Traveling Series composta di tre romanzi.

Bentornati miei cari,
oggi vi parlerò del secondo volume della Serie The Traveling, “La Viandate” scritto da Jane Harvey Berrick, edito dalla Delrai.
Ho avuto il piacere di leggerlo in anteprima e, visto che “Il viandante” mi aveva conquistata e lasciata in trepidante aspettativa, non posso che esserne estremamente felice. Se ve la siete persa potete trovare la recensione QUI.

Se il primo libro mi ha lasciata con un groppo alla gola, il secondo si apre con me senza fiato. Siamo esattamente a un mese dopo e Aimee, tornata alla sua vita, si trascina come un automa giorno dopo giorno.
Nulla sembra più abbastanza per darle la gioia a cui ha rinunciato, neppure l’insegnamento ha l’importanza di prima. Dopo aver vissuto la magia del circo e quella di Kes le è impossibile riadattarsi alla vita "normale" che le appare grigia rispetto a quelle emozioni che tingevano tutto di sfavillanti colori meravigliosi.
A scuoterla da questa apatia sarà proprio Kestrel che come un cavaliere giunge a salvarla dal vuoto che l’ha assorbita.
Ma come sapete bene Kes non è il cavaliere azzurro sul cavallo bianco, certo che no! Lui è il bandito, uno della peggiore specie a voler essere oneste, capace di scombussolare e depredare le emozioni altrui, un tornado che affascina proprio perché pericoloso. Il suo cavallo bianco e il mantello? Una moto nera, lucida e potente e un giubbotto di pelle. Decisamente più accattivante.
Aimee non ha scampo e così la loro storia riprende in una routine tutta loro che vede il "gheppio" momentaneamente ammaestrato.
L'irruenza di Kes, la sua incapacità di stare  fermo e i pregiudizi degli altri porranno non pochi problemi alla coppia. I due mondi tornano a scontrarsi, il circo e la sua magia vanno bene per poche ore, per far divertire e affascinare non certo per ambientarsi o conviverci, questo è il pensiero dei più. Il caratteraccio di Kes non aiuta di certo a smussare gli screzi. Una scelta è d'obbligo e sarà Aimee a farla, di nuovo, ma questa volta sarà quella giusta? Il passato le avrà insegnato qualcosa? La lontananza farà da contrappeso nella bilancia delle decisioni?
Per saperlo dovrete leggerlo!

Considerazioni

Devo ammettere di aver avuto qualche difficoltà con questo libro, dove emozioni forti e immediate si alternano a pezzi lenti che mi irritano soprattutto per gli atteggiamenti dei protagonisti.
Ricordatevi che hanno 27 anni, sono adulti, che hanno fatto delle scelte e non adolescenti. Invece mi trovo un Kestrel che usa parolacce come se nulla fosse, si comporta da ragazzino scatenando risse con gli amici, e usa i pugni per passare il tempo. Avrei voglia di prenderlo io stessa a calci e dirgli: cresci una volta per tutte!

Posso dire che il libro è diviso in 3 grandi momenti: il ritorno, le rivelazioni e il riscatto.
Il ritorno è piacevole, mi ha fatto battere il cuore e ben sperare ma gli eventi precipitano, Kes diventa insofferente e l'unica valvola di sfogo è il sesso, scene che alle lunghe stancano.
Le rivelazioni sono delle bombe, aiutano a capire cosa ha subito, e che cosa l'ha reso l'uomo che è.
Il riscatto: arriva dopo una prova difficilissima, leggere questa parte e restarne distaccata è impossibile.
Aimee che per certi versi comprendo per altri mi risulta troppo indecisa, per nulla organizzata e a volte si lascia trascinare dagli eventi. Quando si tratta della sua storia con Kes è quasi irrazionale ma all’occorrenza tira fuori il carattere e fa valere le proprie ragioni. Questa capacità di adattarsi la rende una protagonista all’altezza di qualunque situazione.
È il suo il pov che leggiamo ma riesce a dare una visione completa di tutti i personaggi, infatti c’è una buona introspezione e gli eventi vissuti creano una simbiosi tra tutti i personaggi soprattutto quando condividono emozioni intense. Quella del circo è un enorme famiglia ed è così che mi arriva l’affetto, il rispetto e i timore di tutti loro.
Anche alcuni atteggiamenti che mi hanno irritata alla fine e con l'evoluzione della trama acquistano un senso. Preparatevi a trattenere il fiato perché l'autrice è stata davvero brava in questo, ecco perché faccio i miei complimenti Jane Harvey-Berrick.

La nota dolente è che il file in mio possesso è una bozza preediting, e devo dire che la mia impressione è che sia stata fatta una traduzione sommaria e da quella ricavato il file per il blog. Strana scelta da parte della Casa Editrice che solo pochi giorni dopo ha presentato in anteprima il cartaceo a Più libri più Liberi. Le imperfezioni presenti hanno senz’altro compromesso la lettura e sono la causa di parecchie perplessità e piccole incongruenze che ho riscontrato. In questo caso non posso dirvi che tipo di file vi troverete, posso solo sperare che sia stato revisionato a dovere e vi venga dato un testo adeguato.

Non voglio penalizzare troppo il mio giudizio ma in questo caso il mio voto è un buono, 3,5 libri, per le dinamiche e la trama, mi riservo la facoltà di cambiare voto una volta accertato che il libro è stato editato correttamente.

Ne consiglio la lettura a chi sta seguendo la serie, preparatevi a grandi emozioni!
Se cercate una storia intensa e fuori dal comune questa serie è quello che fa per voi.
Buona lettura!
Monica S.

Nessun commento:

Posta un commento