RECENSIONE - "Amici Mai" (A Beautiful Mess Series Vol.2) di T.K. Leigh

Titolo: Amici Mai
Autore:  T.K.Leigh
Formato: Ebook
Prezzo: 4.99
Genere: Contemporary Romance
Editore: Newton Compton Editori
Data pubblicazione: 7 Aprile 2017
Pagine: 274
Serie:  A Beautiful Mess Series
Un bellissimo disastro


A Beautiful Mess Series
Dall'autrice bestseller di USA Today
Come puoi continuare a vivere quando la tua vita è una bugia? Come fai a convincere il tuo corpo a smettere di sentire, la tua anima a smettere di amare e il tuo cuore a smettere di battere?
Perseguitata dal suo passato, Olivia Adler fugge da Boston verso le spiagge della Florida, lasciandosi tutto alle spalle. Rinchiusasi nella sua prigione, cerca di spegnere tutto, e di non sentire più niente. Un mese dopo la partenza però la voce di Alexander è ancora viva nella sua mente, e le ricorda che la sua incapacità di confrontarsi con i demoni che la tormentano non solo distruggerà lei, ma anche lui. Tuttavia ricominciare a sentire qualcosa significherebbe soltanto soffrire.
Intanto a Boston, per Alexander Burnham tutto parla di Olivia... La sua Olivia... Cerca di alleviare il dolore nell'unico modo che conosce: nel letto di una bellissima donna. Ma Alexander non è tipo da accettare di perdere ciò che ama. Una volta scoperto dove si è rifugiata Olivia, riuscirà a convincerla a tornare a Boston con lui? Sarà in grado di proteggerla quando una minaccia che è rimasta sepolta per mesi torna a galla? E soprattutto sarà capace di rivelarle il segreto che rischia di separarli per sempre?


T.K. Leigh
altrimenti nota come Tracy Leigh Kellam, è autrice bestseller di USA Today della serie A Beautiful Mess. Originaria del New England, ora vive nell’assolato sud della California.


Buongiorno Lettori, sono qui oggi a parlarvi del secondo volume della serie "A Beautiful Mess" di T.K.Leigh. La serie continua...
Avevamo lasciato un Alexander distrutto nel momento in cui scopre che Olivia è scomparsa nel nulla, portandosi via con sé il minimo necessario, gli è scivolata via dalle mani senza che neanche se ne rendesse conto. Non ha idea di dove sia andata, non lascia tracce, ha portato con sé dei contanti e le sue carte sono inutilizzate da tempo, per Alexander che si è sempre ritenuto il migliore nel suo mestiere con la sua agenzia di Security, questo è un vero e proprio scacco matto. Non solo non riesce a trovarla, ma non è neanche in grado di proteggerla e, là fuori, all'insaputa di Olivia, c'è qualcuno che la cerca e non ha di certo buone intenzioni...
Olivia si ritrova sulle spiagge della Florida, in un completo isolamento. Il dolore per aver lasciato Alexander continua a tormentarla, ma sapere che è stata la cosa giusta l'aiuta ad andare avanti, lentamente e tristemente. L'arrivo di Cam, un surfista che ogni giorno si ferma davanti alla sua villetta con la sua tavola, diventa un diversivo interessante per lei, ma nonostante tutti i tentativi di quest'ultimo, il ricordo e il peso di Alexander sono ancora troppo impressi in lei. Fino al giorno in cui compie un passo falso e tutte le sentinelle in cerca di Olivia vengono puntate verso di lei, compreso Alexander, che ora sa bene dove si trova ed è totalmente interessato a riportarla indietro e a riprenderla con sé. Quest'ultimo finalmente riesce a trovarla, ma Olivia è irremovibile, non vuole più avere niente a che fare con lui, l'unica cosa che desidera è allontanarsi dalle persone e dai sentimenti, prima che questi si allontanino da lei recandole ancora più dolore. Entrando in un circolo vizioso, dove è lei ad allontanarsi da tutti per timore di essere poi abbandonata, come è sempre successo nella sua vita, ottenendo proprio l'effetto di "restare sola". Obbliga, così, Alexander a lasciarla andare definitivamente e a cercare di crearsi una vita, senza di lei, perché solo allora lei potrà andare avanti. Ma la verità è che le cose non vanno proprio come aveva previsto...

"Non riusciva a respirare. Né a parlare. Non riuscì a emettere un singolo suono. Alla fine, si era resa conto di aver allontanato da sé l'unica persona che significava tutto per lei. Non aveva capito di aver perso davvero Alexander fin quando lui non l'aveva lasciata andare..."

Vedere realmente l'uomo che ama andare avanti senza di lei, crearsi una vita con un'altra donna davanti ai suoi occhi, è la cosa più dolorosa che Olivia possa sopportare.

Questo racconto parte piuttosto lento rispetto al primo volume, dovuto al fatto che per tutta la prima metà del libro, la protagonista ha bisogno di elaborare fino in fondo il dolore che porta dentro di sé. Prima per aver allontanato l'unica persona che abbia mai amato, fuggendo da lui, e in un secondo momento soffrendo nel sapere di averlo perso definitivamente. Il lavoro di introspezione dei sentimenti provati, e fatto dall'autrice, ci permette, nonostante tutta la storia sia raccontata in terza persona mantenendo quell'effetto distaccato che si ha in questo tipo di forma, di sentire il dolore dei protagonisti fino in fondo, come se ne fossimo spettatori in prima persona. I protagonisti ci faranno penare per parecchio tempo. Questo secondo libro fa da intermezzo, dove i protagonisti affrontano le loro paure e la loro vita, crescendo e maturando in modo visibile.

"Era una scelta egoista, da parte sua, tenere Alexander legato a sé, quando sapeva benissimo che il peso che si portava dietro era troppo per lui. Era iniziato tutto così. Quelle tre piccole parole...
Distruggerai anche me. Olivia sapeva che erano vere. E quello che aveva fatto non le sembrava più un gesto di egoismo. Le sembrava invece abnegazione. Stava salvando Alexander dall'inevitabile distruzione che lei portava con sé."

In contemporanea alla loro storia d'amore, chi ancora brancola nel buio pronto a colpire, osserva in silenzio e minuziosamente ogni passo. Ancora tanti segreti dovranno essere svelati. E forse, il più temuto e in grado di sconvolgere nuovamente e definitivamente gli equilibri è proprio quello che Alexander ancora custodisce!!

”L’avrebbe perdonato se avesse mai scoperto chi era in realtà? E lui poteva davvero tenerlo segreto? Non ne era sicuro."

La parte finale ci farà scoprire un tassello importante della storia, in parallelo alla storia d'amore tra i due protagonisti, che scorre tra alti e bassi, gioie e dolori, riappacificazioni e allontanamenti. Creando una miriade di emozioni, che spesso mi ha portata anche a spazientirmi, ma Olivia è anche questo, un'eterna insicura, che ha sofferto tanto nella vita e ora teme di esporsi per non soffrire ancora.

Nonostante questo libro abbia dei tempi diversi, l'ho trovato ugualmente molto intenso ed è riuscito a mantenere alto il mio interesse, con l'unico obiettivo di aprire finalmente l'ultimo volume e scoprire come andrà a finire questa storia, e solo allora, dopo il capitolo finale potrò, finalmente, declamare il mio verdetto finale.

Buona lettura!


Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola