PRESENTAZIONE "Fixed" di Eleonora Ragozzino

Titolo: Fixed
Autrice: Eleonora Ragozzino
Editore: Booksprint
Genere: Paranormal Romance
Formato: cartaceo
Prezzo:    18.90     €
Data pubblicazione: 20 luglio 2017
Protagonisti: Elisabeth e Sam
Pagine: 196
Pagina autrice
Fan page
ORDER


Elisabeth non ha idea di cosa l'abbia portata alla morte. Non ha nessun ricordo, e per quanto si sforzi non riesce a dare una risposta a nessuna delle domande che le affollano la mente. Sa che indossa un assurdo abito da sposa, ma non ha la più pallida idea come sia legato a ciò che sta vivendo. Elisabeth non ha mai creduto alla vita dopo la morte, ma giunta al cimitero è costretta a ricredersi perché dietro all'apparente tranquillità scopre un mondo che prende vita, popolato da persone che vita non hanno. E ciò la porta a scontrarsi contro quelle che erano sempre state le sue sicurezze, rendendole difficile accettare la situazione. Le sue giornate sono vuote, ma piene di domande senza risposta e nessuna voglia di reagire. Finché non incontra Sam, l'unico capace di vederla. Sam è pieno di vita, e sembra essere l'esatto opposto di ciò che è Elisabeth. Eppure nonostante l'assurdità della situazione, Sam non vuole fare altro che aiutarla. Vuole starle accanto, anche se lei non fa altro che allontanarlo. Lo respinge, tentando di proteggere quel poco che le sembra rimasto della sua esistenza, ma lui non vuole altro che vada avanti e accetti ciò che le è successo. Ma perché mai dovrebbe voler una cosa del genere? Cosa può darle lei, quando non possono nemmeno sfiorarsi? Appartengono a  due mondi diversi. Lui è vivo e pieno di opportunità che lei ormai non ha più. Tutto questo le fa paura, non vuole provare nulla per lui . . . Non fa altro che chiedersi perché lui tenga tanto a lei, da quando si rende conto di provare sentimenti che credeva di non poter più provare.

Ha vent’anni e frequenta la facoltà di fisica presso l’università della Calabria. Ama leggere, ma soprattutto immaginare e scrivere storie per dare libero sfogo alla sua fantasia. Ciò che è più importante per lei nelle sue storie, non è tanto cosa i suoi personaggi stiano facendo ma ciò che sono capaci di trasmettere, che abbiano reazioni e sentimenti veri, in modo da sembrare reali.






Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola