RECENSIONE "Così vicini" di Ella Blake

Titolo : Così vicini
Autrice: Ella Blake
Editore: Self Publishing
Genere: M/M Contemporaneo
Formato: ebook / cartaceo
Prezzo: 1,99 €/ 10,40 €/ KU
Data pubblicazione: 18 Agosto 2017
Protagonisti: Riccardo (Ric), Omar (Ramo)
Pagine: 201




Due amici.
Un fratello.
Due amanti.
Mille tentazioni.
Troppi sensi di colpa.
Cosa fareste se la fonte di tutti i vostri desideri fosse a un passo da voi, ma moralmente irraggiungibile?
Ramo sa cosa vuole, o meglio chi vuole, ed è disposto a fare di tutto per ottenerlo.
Ric è diviso a metà: combatte, fugge, ma mai abbastanza lontano.
Cuore e mente riusciranno a trovare un punto d'incontro? Chi cederà per primo?
Così vicini è un mix d'amore, dramma e passione esplosiva.
Cari lettori, per voi sto sperimentando generi nuovi e per la prima volta eccomi qui a parlarvi di un romanzo M/M, Così vicini di Ella Blake
Come prima esperienza, con questo tipo di storia, devo dire che mi è andata molto bene. Non avevo proprio idea di cosa aspettarmi, anche se mi è capitato di leggere qualche scena M/M in alcuni libri, ma mai uno intero.  Sono rimasta piacevolmente sorpresa, ma ora entriamo nei dettagli.
La narrazione comincia nel 1994, quando Riccardo (Ric) è solo un bambino e va avanti fino al 2017. Ric vive un’infanzia difficile, dove sua madre cerca di tenerlo lontano da un padre violento, ma per fortuna può rifugiarsi dai vicini, la Sig.ra Carla e il Sig. Mauro, genitori di Mattia , il suo migliore amico.

“Stanotte non ho quasi chiuso occhio. Ieri sera papà e mamma hanno litigato, urlavano talmente forte che neanche il cuscino sulle orecchie mi ha impedito di sentire le parolacce, le porte sbattute e i pianti. Solitamente riesco a scappare a casa di Mattia, prima che inizino a volare gli oggetti, ma stavolta era tardi, fuori era già buio e, per fuggire, sarei dovuto passare in mezzo allo scontro.”


Ric e Mattia passano moltissimo tempo insieme e lui vorrebbe essere suo fratello per avere una famiglia meravigliosa come la sua. Qualche anno dopo nasce Omar, il fratellino di Mattia e Ric ne rimane incantato.

Gli anni passano e l’infanzia già terribile di Ric viene distrutta da una tragedia che dilanierà la sua precaria famiglia, ma fortunatamente verrà adottato dai genitori di Mattia, due persone veramente meravigliose.
Così Ric, Mattia e Omar (Ramo) crescono come fratelli, uniti e complici. Il rapporto tra Ric e Mattia rimarrà sempre sul piano dell’amore fraterno, i sentimenti che Ric prova per Ramo cominciano a cambiare. Mentre, quando era piccolo, lo considerava come una piccola peste, un bambino da difendere e coccolare, crescendo la consapevolezza della sua bellezza e sfacciataggine hanno cambiato il suo modo di vederlo.

“Non so quando tutto questo gran casino è iniziato, so solo che ad un certo punto ho smesso di vedere Ramo come un bambino da accompagnare nella crescita e ho iniziato a notare la sua bellezza come giovane uomo.”


Ric è sempre più attratto da Ramo, ma non può averlo o rischierebbe di rovinare la sua bella famiglia. 

Ramo dal canto suo sa cosa vuole ed è deciso a ottenerlo. Porta spesso Ric sull’orlo del precipizio dove le sue buone intenzioni non fanno altro che vacillare pericolosamente.

“Lui no sembra propenso a indagare questa passione, ma ho una vita davanti ed è un sacco di tempo per riuscire a farlo capitolare e dimostrargli che insieme possiamo fare scintille”


Cosa ne sarà di loro? Ric riuscirà a superare le sue paure e prendersi la felicità che merita?

La parte riguardante l’infanzia di Ric è stata davvero toccante, anche se è difficile narrare dal punto di vista di un bambino, l’autrice è stata molto brava. È riuscita a esprimere i sentimenti del piccolo Ric, la sua difficoltà nel capire le cose e la sua intelligenza e responsabilizzazione nel voler essere d’aiuto. La sofferenza che prova traspare dalle parole stampate, come la sua gioia e spensieratezza quando si trova con i vicini. Un sentimento che, in un certo senso lo accompagna sempre e gli preclude la vera felicità, è il senso di colpa. Sarà con l’aiuto di Mattia e soprattutto grazie alla determinazione e alla dolcezza di Ramo che Ric si libererà da questo peso.
Tra Ric e Ramo il rapporto si evolve nel tempo. Ramo ha sempre ammirato Ric perché è buono, intelligente ed è come lui vorrebbe essere. Crescendo però anche lui si rende conto che c’è qualcosa di più, non è solo amore fraterno.
E così inizia il tormento, quando Ric scopre l’interesse di Ramo per gli uomini, le mura che ha eretto per tenersene lontano crollano. Nonostante tutto cercherà di reprimere le sue emozioni per non turbare il perfetto equilibrio della sua famiglia.

“Ci ho provato in tutti i modi, ma non riesco a tenerlo lontano dai miei pensieri. Devo trovare una soluzione drastica  e la mia mente, annebbiata dall’alcol, elabora la strategia più semplice. Devo sostituire il suo volto con quello di qualcun altro.”


La narrazione in prima persona con punti di vista alternati ci accompagna negli anni di crescita dei protagonisti. La scrittura è fluida, delicata ma decisa. La lettura si è rivelata piacevole e in alcuni momenti coinvolgente. Ho gradito molto come ci è stato presentato il personaggio di Ric e la sua psicologia e mi sarebbe piaciuto un maggior approfondimento anche su Ramo. Le interazioni e le scene sensuali sono descritte senza sfociare nella volgarità, cosa che ho apprezzato tantissimo. In più, dallo stile della narrazione, traspare molta delicatezza e rispetto. Le uniche cose da dire sono che, non so bene come dirlo senza fare spoiler… diciamo che attorno a Ric sembrano tutti essere attratti dagli uomini e mi è sembrata una cosa un po’ inverosimile. Inoltre la narrazione scorre molto velocemente e ho avuto la sensazione che mancasse qualche passaggio o qualche approfondimento. Tuttavia l’ho trovato un libro molto bello e che, come ripeto, mi ha piacevolmente sorpreso. Lo quoto con un 4/5 e lo consiglio a tutti gli amanti del genere, ma anche chi come me è ai primi approcci: è il romanzo ideale per cominciare.

Buona lettura!



Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "In-Moral" di Naike Ror

REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La sua tentazione" di Isabella Starling

RECENSIONE + GIVEAWAY - "La ragazza del faro" di Alessia Coppola