RECENSIONE "Se avessi un cuore" di J. R. Law

Titolo: Se avessi un cuore
Autore: Jay R Law
Formato: ebook
Prezzo: 0.99 €
Editore: Self publishing
Data pubblicazione: Marzo 2017
Genere: romantic suspense
Protagonisti: Clay e Emily




Emily Moore è una ventenne del Mississippi che si è trasferita a Stowe, nel Vermont, per scappare via dagli spettri del suo passato. Tuttavia, il suo passato non vuole lasciarla andare via e la trascina in un profondo abisso dal quale sembra impossibile venirne fuori. Anche se cerca di farlo in tutti i modi, soprattutto con una cosa in particolare: il suo Revolver.
Sul suo percorso, Emily incontra Clayton Carver, un giovane broker del Connecticut che le fa la corte e, quando si accorge dei problemi di Emily, fa di tutto per aiutarla. Alla fine, quando sembra che il peggio sia passato, un altro evento rimescola le carte in tavola.


Buongiorno librose,
Oggi vi parlerò di “Se avessi un cuore”, di Jay R Lawrence, un psico-thriller romance. L' anno scorso avevo letto il suo primo libro “Nec plus ultra”, un fantasy avventuriero sui pirati. Nonché non fosse il mio genere prediletto, l’ho letto comunque e devo dire che sono rimasta  colpita dalla sua capacità di descrivere e la fantasia che sprigiona da tutti i pori.
Perciò quando ho saputo del suo nuovo libro che era anche un po' romance non potevo non leggerlo. La prima cosa che mi ha attirato è stata la cover, a primo impatto semplice, in bianco e nero, e ho subito pensato che si trattasse di una killer, mai cosa più sbagliata.

E' un romance dove la suspense, i colpi di scena e l'amore non mancheranno. Jay vi sorprenderà, sbriciolerà le vostre certezze fino a portarvi a dire "allora io, non c'ho capito proprio nulla eh". ahahah Perché quando vi convincerete che ormai "è così", vi renderete conto che non lo è... Giocherà con la vostra mente, come un thriller psicologico.

La nostra protagonista è Emily Moore, una ragazza di 22 anni, vive nel Vermont e lavora come cameriera nella Taverna di Logan. Ha una bimba Haley di 6 anni e frequenta uno psicologo che cerca di aiutarla nel superare il trauma subito.
E' stata artefice della morte delle persone a lei care, tutto per gelosia, tutto per uno stupido incidente. I suoi demoni la perseguitano e non la lasciano vivere in pace.

Ciò che provo è curiosità, e, seppur il mio cuore batte, è morto, sepolto insieme a ogni sentimento, insieme a ogni istante di vita felice.

Clayton, 26 anni, broker benestante di Connecticut, scappa da un passato che vuole dimenticare.
Entrambi hanno dei segreti, tutti e due scappano da qualcosa o da qualcuno.
Tra i due si crea subito un legame, nonostante lei cerchi di respingerlo. Per Clayton non è subito attrazione fisica, non che lei non sia bella, ma poiché si sente legata a lei in un modo che non riesce spiegarsi, forse perché gli ricorda qualcuno...

Stampato nei suoi occhi c'è una luce, la stessa luce che aveva lei, prima che mi lasciasse solo.

Si incontreranno, si scontreranno, si avvicineranno e si sosterranno a vicenda nei momenti difficili, ma non è facile esorcizzare i demoni dell'altro.


Il romanzo si conclude con un bel colpo di scena, mette in dubbio tutte le tue certezze di nuovo e il finale è aperto.
Nel romanzo sono presenti dei refusi, alcuni errori di battitura ma altri sono da riguardare.
Consiglio vivamente allo scrittore di fare un buon editing in modo da far emergere la particolarità e la sua potenzialità, dato che così gli errori lo penalizzano.
L'autore è abile nel giocare con  la nostra mente, ed è questo il suo punto vincente, ed è per questo che l'ho apprezzato. Consiglio la lettura a coloro che amano i thriller e la suspense. A causa dei troppi errori sono costretta a dare un 3.5 Revisionato meriterebbe qualcosa in più.

Buona lettura!




Commenti

Post popolari in questo blog

GIVEAWAY 2000 iscritti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "È solo colpa tua" di Robin C

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Izabella" di Kristen Kyle