RECENSIONE "Afire love" di Melissa Spadoni

Titolo: Afire love
Autrice: Melissa Spadoni
Editore: Self Publishing
Genere: Contemporary romance
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo: 2,99 €/ 10,40 €/ KU
Data pubblicazione: 22 Aprile 2017
Protagonisti: Barbara Allegretti, Lorenzo Tommasi
Pagine: 370
Fan Page
Blog autrice




Può un semplice bacio sconvolgere per sempre un rapporto?
Barbara e Lorenzo sono amici. Di più! Sono migliori amici! Sono la spalla l’uno dell’altra, sempre pronti ad aiutarsi, a sostenersi, a prendersi in giro.
Ma sono solo questo. Niente attrazione reciproca, nessun sentimento nascosto sotto al tappeto per non rovinare il loro rapporto. Tutto qui. Tutto semplice. Oppure no? Perché alle volte ci sono cose nascoste dentro di noi che non vediamo e quando Lorenzo accompagnerà la sua migliore amica in Toscana per darle man forte durante quelle lunghe giornate di enorme stress dovuto dalla famiglia di lei, tutto cambierà e forse niente sarà più come prima.
Se in meglio o in peggio dipenderà esclusivamente da loro due.



Melissa Spadoni è nata nel 1986 a Senigallia e vive a Marotta, in provincia di Pesaro-Urbino. Ha frequentato l’istituto d’arte, per poi iscriversi all’accademia d’arte Comics di Jesi, sezione fumetto. Ha sempre adorato inventare storie e fumetti,e ha sempre sperato di poterlo fare come lavoro un giorno. Midnight Kiss è la sua opera d’esordio, un romanzo illustrato pubblicato dalla casa editrice Il Ciliegio. Nel 2016 ha pubblicato “Goldy – Una ragazza complicata” con la Elister Edizioni, seguito da “Un Natale scintillante”, suo spin off natalizio. Inoltre ha scritto: “Lasciati amare”, “Non son un angelo”, “Ricomincio da te” e la “The Season Trilogy”.



Cari lettori, ho letto per voi Afire Love di Melissa Spadoni, un romanzo che descrive l’evolversi dell’amicizia in amore. 
I protagonisti Barbara (Bamby) e Lorenzo (Ren), sono amici sin dai tempi delle scuole medie anzi, migliori amici.
Bamby è una bellissima ragazza, indipendente, sexy e vitale, con un carattere e atteggiamenti un po’ da maschiaccio. Ha molte incomprensioni con la sua famiglia, infatti lei è la pecora nera. I suoi genitori e sua sorella sono sempre composti e impeccabili nei comportamenti, nell’abbigliamento, in tutto. Mentre lei è semplicemente Bamby, con i suoi vestiti casual e la sua voglia di vivere in libertà.
Ren è un pompiere, bello e simpatico, dal fisico prestante con lunghi capelli scuri e ricci. La sua famiglia è tutto il contrario di quella di Bamby per questo lei ci si è sempre trovata bene. Ren è il porto sicuro di Bamby e i due si sono sempre sostenuti a vicenda e sono stati sempre presenti l’uno per l’altra.
“Quel favoloso amico che una volta, in seguito a una brutta litigata con la mia famiglia per colpa dell’ennesima incomprensione da parte loro e della totale noncuranza dei miei sentimenti, mi ha detto che non avevo bisogno di una madre, di un padre e di una sorella fino a quando avevo lui. E non mi avrebbe mai lasciata sola”

La loro amicizia è canzonata da tutti perché nessuno crede che non ci sia altro tra loro. Nonostante questo i due continuano a ripetere fino allo sfinimento che tra loro c’è solo una splendida e profonda amicizia.
“Non c’è nulla di sessuale tra noi. Siamo come fratello e sorella, o due amici maschi. Non siamo attratti nemmeno un po’ l’uno dall’altro, nonostante la gente attorno a noi continui a restarne sorpresa.”

Ren sta vicino a Bamby anche quando il suo matrimonio va a monte pochi mesi prima della cerimonia. Con l’aiuto del suo migliore amico Barbara supera la cosa, sennonché circa un anno dopo, viene invitata al matrimonio del suo ex- fidanzato.
Nonostante all’inizio rifiuti l’invito, alla fine è costretta a partecipare e Ren l’accompagnerà al week-end del matrimonio.
Qui incontriamo due personaggi spettacolari: zia Violetta e nonna Luce.
Loro sono simpaticissime e fortissime, le uniche che davvero amano e apprezzano Barbara.
In questo week-end di festeggiamenti però succede qualcosa che non sarebbe dovuto succedere. Un bacio, un semplice bacio, che è capace di abbattere i muri eretti da anni e anni di pura e semplice amicizia.

“Ed eccolo. Il contatto. Ren appoggia delicato la bocca sopra la mia, in un tocco leggero, impalpabile. Un tocco che vuole essere semplice e casto, ma che invece si tramuta subito in fuoco.”

Cosa succederà dopo questo bacio? Ren e Bamby saranno ancora come prima o cambierà tutto?
Il libro è incentrato sul rapporto tra i protagonisti che, da una bellissima e rara amicizia, diventa qualcosa di più. La scoperta dell’attrazione fisica tra loro sarà molto destabilizzante per entrambi, soprattutto perché subentrerà immediatamente la paura di fare passi falsi e perdere per sempre l’altro. Il tema dell’amicizia che diventa amore e le circostanze in cui avviene non è nuovo, ma la frizzantezza, che caratterizza questo romanzo, lo rende molto più accattivante e leggero allo stesso tempo. Anche se un po’ ci si aspetta tutto quello che succede, il brio della narrazione porta ad andare fino in fondo senza difficoltà.
La storia ha qualcosa delle favole, è tutta luce, senza oscurità. Quest’aspetto porta a una lettura rilassata e tranquilla. Non ci sono impedimenti tra Bamby e Ren tranne loro stessi. L’analisi delle loro emozioni è coinvolgente ma a tratti leggermente ripetitiva.
La scrittura è semplice e pulita, le battute sono ironiche e sensuali. La narrazione è in prima persona, con punti di vista alternati dei protagonisti. In questo modo sappiamo sempre cosa provano Ren e Bamby e riusciamo a seguire i cambiamenti che avvengono nel loro cuore, i loro tormenti e le loro incertezze.
Spesso i personaggi si rivolgono al lettore e la narrazione è organizzata quasi come un diario. Questo spezza leggermente la fluidità del racconto. Lo scopo è sicuramente quello di renderci il più partecipi possibile e forse quello di abbattere le barriere tra il personaggio e il lettore, però a parer mio disturbano l’intensità che dovrebbero avere certi momenti del racconto.
Il libro si legge comunque con molto piacere, infatti l’ho terminato in un baleno. È romantico, fresco, divertente e il mio giudizio è 3,5/5.
Lo consiglio a chi ama le storie romantiche e allegre! È l’ideale per staccare dallo stress e passare qualche ora a sorridere.

Buona lettura!





Commenti

Post popolari in questo blog

GIVEAWAY 2000 iscritti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Izabella" di Kristen Kyle

RECENSIONE "Stringimi adesso" di Doranna conti