RECENSIONE "Melagrana e cocci di bottiglia" di Lisa Arsani

Titolo: Melagrana e cocci di bottiglia
Autrice: Lisa Arsani
Editore: Self Publishing
Genere: Contemporany Romance M/M
Formato: Ebook
Prezzo: € 1.99
Data pubblicazione: 23 Ottobre 2016
Protagonisti: Leandro Altieri / Noa Moreschi
Pagine: 217
Serie: Autoconclusivo
Link d'acquisto
Fan page
Booktrailer

Una casa sospesa, nella dolcezza sfrontata dell'estate.
Tra risse, corse spericolate, rave e disastri non solo naturali, l'amore farà capolino nelle vite di Leo e Noa.
"Leo pensò che doveva aver avuto paura, ma non se lo ricordava. Rammentava di aver allargato le braccia e sentito il vento che quasi lo portava via, di aver gridato per l’eccitazione e chiuso gli occhi, affidandosi completamente a Noa. Erano stati dei pazzi. Pazzi per le caramelline, per l’adrenalina. Pazzi d’amore."
Una storia contrastata, scanzonata, irriverentemente romantica.
"Noa, smettila di parlarmi con gli occhi e apri la bocca. Delle parole tenere non ti bruceranno la lingua come l’acqua santa."


Sono nata a Bologna il 15/09/1977. Perito agrario e attempatissima laureanda in lingue all'Università di Bologna ;)
Dopo diversi anni passati all'estero dove ho insegnato italiano, ora sono tornata a vivere nella mia città natale con mio marito Luca, i nostri tre gatti e il cane.
Lavoro part time come educatrice per l'infanzia e, quando ne ho l'occasione, come tecnico vivaista.
Sono sincera e autoironica. Una persona semplice e allo stesso tempo piena di contraddizioni. Pignola e disordinata. Sognatrice e pragmatica. Pigra e sportiva, estroversa e amante della solitudine. Pantofolaia e giramondo. Sarei pronta a partire da un giorno all'altro, zaino e gatti in spalla, per l'Amazzonia e contemporaneamente non riuscire a dormire per l'ansia di un colloquio.
la lettura e la musica.
La scrittura per me è stata una scoperta, un dono di questa mia età più matura.
Melagrana e cocci di bottiglia è il mio primo romanzo.




Buongiorno a tutti,
Oggi vi parlo di un libro che ho letto privatamente ma mi ha conquistata al punto di volerlo condividere con voi.
Si tratta di “Melagrana e cocci di bottiglia di Lisa Arsani”, faccio una premessa: non conoscevo Lisa e ho avuto la fortuna di incontrarla in un gruppo facebook durante un’intervista. È lì che ho visto la cover e letto il titolo del libro e ne sono rimasta affascinata,  incuriosita l’ho acquistato e di recente letto, o meglio, divorato.

I personaggi

Leo è un raggio di sole.
Gentile, sempre disponibile e pronto ad aiutare il prossimo.
Noa è una tempesta.
Scontroso, irascibile e determinato a preservare il suo status di ragazzaccio. Un passato e un presente all’insegna del crimine.

«Noa, ma che cazzo fai?! » Gridò, apprensivo.
«Parto per un viaggio… Vieni con me?» La sua più che una domanda era una sfida.
 Leo lo incatenò con lo sguardo. «Dove vai tu vado io»”

Leo è un giovane giocatore di pallavolo e per l’estate è tornato a casa, dalla sua famiglia. Per mantenersi fa dei lavori nei locali della zona. Il suo senso di giustizia lo porta a uno scontro con Noa, che tentava di svignarsela senza pagare il conto.
Questa circostanza dà il via a quello che diventerà il loro segreto, un trovarsi e condividere, un cercarsi e scoprirsi.
La vita di Noa non è certo facile, una famiglia complicata dove a farla da padrone è un padre violento che coinvolge tutti in espedienti criminali e maltrattamenti.
Tra pregiudizi e la necessità di nascondersi, tra i due ragazzi scoppia la passione, la situazione non è certo facile.
Da una parte la famiglia di Noa che lo costringe ad apparire diverso da ciò che è.
Dall’altra la famiglia di Leo che lo appoggia e lo sostiene in ogni sua scelta.
Due mondi differenti che incontrandosi devono adattarsi e capirsi, un susseguirsi di avvenimenti che oscillano tra la crudeltà e la dolcezza, passando da momenti sereni ad altri tristi.
Noa e la sua maschera da duro, Leo e il suo sorriso gioviale. La tempesta e il raggio di sole.
Quando Leo rischiara la vita di Noa tutto cambia e nulla potrà esser come prima. Quando uno ha bisogno di un abbraccio l’altro lo stringe a sé, non c’è il forte e il debole, sono due persone che si sostengono e insieme affrontano tutto.
Un sentimento che evolve aldilà di tutto e contro tutti, questo è l’amore di due ragazzi che per stare insieme dovranno imparare ad accettarsi e conoscersi.

Considerazioni

Questo libro è unico, capace di emozionarmi fin dalle prime righe.
L’autrice è al suo primo lavoro e posso dire che è un esordio col botto.
Lisa è stata brava a gestire ogni dinamica dandole la giusta collocazione, il tutto rende la lettura veloce e coinvolgente. La storia è complessa e piena di avvenimenti, le emozioni che provano i protagonisti sono ben delineate e leggendole mi arrivano dirette, coinvolgendomi nell’atmosfera che vivono loro.
Che sia un bacio rubato o uno sfiorarsi di mano, la dolcezza infinita che trasmette il gesto, arriva a toccarmi il cuore.
Anche le situazioni più crude hanno quella veridicità che riesce a scuotermi e farmi patire.
I due ragazzi si completano, Lisa è stata brava nel gestire le personalità e la parte psicologica dei protagonisti e dei personaggi secondari.
La trama non è semplice e molte volte ho temuto che qualcosa riuscisse a separare i due ragazzi, più di una volta l’autrice mi ha fatto palpitare e trattenere il fiato.
Il libro contiene delle scene di sesso ma devo darle merito per averle sapute rendere sensuali, seppur erotiche. Le descrizioni hanno una dolcezza e una sensibilità tale da renderle accattivanti e riescono a trasmettere sia il desiderio che la dolcezza intrinseca. Anche nella passione più sfrenata è il rispetto reciproco che prevale, rendendo tutto gradevole e coinvolgente.
La cosa più bella è arrivare alla fine della lettura condividendo il sorriso con Leo e Noa, in un momento di puro divertimento al ricordo di quello che hanno condiviso e passato.

«Se solo il mondo fosse diverso»
Questa è una delle frasi che mi ha colpita, in poche parole è racchiusa l’impotenza del non accettare.
"Possiamo impegnarci e cambiarlo dai pregiudizi", ecco cosa vorrei rispondere.

Raramente mi è capitato un libro così ben equilibrato, dove la lettura mi ha soddisfatta e regalato un infinità di emozioni, per questo mi sento di consigliarlo a tutti coloro che amano gli m/m e anche a chi è disposto a leggere di un amore bello che sboccia lottando contro ogni pregiudizio.
Devo avvertirvi della presenza di alcuni piccoli errori di sintassi che però non compromettono la lettura.
Complimenti di cuore Lisa Arsani, aspetto con ansia di leggere il tuo prossimo libro.
Do 5 libri, solo perché non ne posso dar di più.


Buona lettura!
Monica S.











Commenti

  1. Monica, ti ringrazio immensamente per le meravigliose parole sul mio piccolo Melagrana e cocci di bottiglia. Una recensione davvero sentita ed accurata, grazie di cuore!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Lisa, un bellissimo libro che mi ha colpita. La recensione è il frutto delle emozioni che hai descritto e mi sono arrivate.
    Un libro che merita di esser letto.
    In bocca al lupo per tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapere di essere riuscita a trasmettere tutte le emozioni che anch'io ho provato scrivendo e vivendo la storia di Leo e Noa è una soddisfazione immensa. Grazie di nuovo ed evviva il lupo ;)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

GIVEAWAY 2000 iscritti

GIVEAWAY "C'era una volta a New York" di CECILE BERTOD

RECENSIONE - " Come miele e neve" di Siro T. Winter