RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Bello ma dannato - Passione " di Anisa Gjikdhima



Disponibile da domani su Amazon, 14 Febbraio, il sequel di "Bello ma dannato - Attrazione" di Anisa Gikdhima.

Titolo: Bello ma dannato - Passione
Autore: Anisa Gjikdhima
Editore: Self publisher
Uscita: 14 Febbraio 2017
Pagine: 300
Prezzo: 3,99 €
Genere: Romance
Protagonisti: Erik e Elisa
Saga: Bello ma dannato 2° vol.
Disponibile in e-book e cartaceo in tutti gli store.

Link Amazon: http://amzn.eu/inXeHiY
Fun page autrice: https://www.facebook.com/anisastory






Bello ma dannato – Attrazione sembrava una storia d’amore a lieto fine. Ma non è sempre oro tutto ciò che luccica. In effetti, essere la compagna di Erik Truston non è semplice, soprattutto per il suo passato burrascoso e avvolto nel mistero. Il giorno delle nozze accade l’impensabile, la sposa non si presenta all’altare. Un passato che bussa prepotentemente capovolgendo la situazione. Un uomo freddo e calcolatore come Erik, è abituato ad affrontare tutto, ma anche lui ha un tallone d’Achille, ed è Elisa. Inizia cosi una corsa contro il tempo, un susseguirsi di colpi di scena che portano al limite gli innamorati.
Bello ma dannato – Passione, è il secondo volume della duologia Bello ma dannato. Un turbine di passione incandescente, un amore travagliato. Lui, consumato dall'ossessivo bisogno di controllo tenterà di riprendersi ciò che gli appartiene. Lei, una donna dal carattere deciso. Un unione impossibile?

“Lui è la mia essenza, la luce infondo al tunnel. Lui è la ragione per cui credo nell'amore” 

Mi sono imbattuta in questo romanzo non amando particolarmente il genere, pensando al tipico romanzo d’amore: lui, lei, un incontro, si innamorano, si lasciano, tornano insieme e vissero felici e contenti.
Nel primo capitolo di questa duologia tutti gli elementi del romance ci sono. Ho apprezzato, perché comunque è scritto molto bene ma non mi ha stupito tanto.
Poi ho iniziato il secondo e sono rimasta piacevolmente sorpresa.
Anisa, con i protagonisti ha stravolto quel concetto semplice di romance, aggiungendo elementi di suspence che ho apprezzato e hanno reso la lettura più interessante.
Lei: ragazza universitaria, sicura di sè, fredda, distaccata e diffidente con nel cuore il peso della morte dei suoi genitori.
Lui: a capo di una importante azienda, due occhi azzurri e profondi, voce profonda, sguardo ipnotico, un uomo tormentato con un passato torbido. 
Due persone caratterialmente distanti ma molto simili nei sentimenti che stanno per coronare il loro sogno d'amore, ma dai sogni ci si risveglia si sa e spesso rimangono solo dei sogni.
Il passato riaffiora, piano, come una leggera pioggia fino a diventare una tempesta che travolge e poi lascia senza forza.
E’ così la storia dei protagonisti, un’onda che si avvicina portando gioia, felicità e che poi si ritrae riportando indietro tutto e lasciando solo “detriti” sofferenza, dolore, abbandono.
Eppure Anisa con il suo romanzo mi ha portata in un turbinio di emozioni con un romanzo incentrato sull’amore che và verso l’infinito e oltre, che travolge, un amore che lotta, che non si arrende nonostante le ombre, nonostante un destino che a tratti sembra essere infausto, un amore come pochi che ti porta al limite, “so anche che starti vicina significa bruciarsi” ma lei non si arrende e quando pensi che Anisa stia per lasciarti con l’amaro in bocca, ti incalza con nuove emozioni e anche con tensione.

Riuscirà questo amore ad arrivare “nell’unico posto dove il tempo si ferma e porta via la sofferenza?” a voi l’ardua sentenza.





Buona lettura! :-)



Commenti

Post popolari in questo blog

GIVEAWAY 2000 iscritti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "È solo colpa tua" di Robin C

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Izabella" di Kristen Kyle