REVIEW PARTY - RECENSIONE "Amore e Fantasia" di Susan Elizabeth Phillips



Titolo: Amore e Fantasia
Autore:  Susan Elizabeth Phillips
Formato: Ebook / Cartaceo
Prezzo: 4.99 / 14.36
Genere: Romance
Editore: Leggereditore
Data pubblicazione: 13 Giugno 2018
Pagine: 448




Francesca Serritella Day ha tutto, o così crede: gioventù, bellezza, denaro, la sicurezza che ogni suo desiderio sarà soddisfatto e una madre che, per quanto nevrotica e irresponsabile, l’ha introdotta fin dalla nascita nel mondo lussuoso e patinato dell’alta società europea. Nulla di ciò che ha vissuto l’ha preparata al mondo reale, eppure è proprio lì che viene scaraventata quando, a ventun anni, si ritrova di colpo orfana e sommersa di debiti. Per guadagnarsi da vivere tenta la carriera cinematografica negli States, ma la realtà si rivela più dura del previsto… Sarà l’incontro fortuito con Dallie Beaudine – bellissimo golfista texano che si guadagna da vivere vincendo tornei – a cambiare radicalmente la sua esistenza... Affascinante, insensibile e narcisista, in realtà Dallie è anche un uomo profondamente ferito dalla vita e con un segreto che scava lentamente come goccia su una pietra. Francesca se ne innamora perdutamente; le cose però non vanno come dovrebbero andare e anche questa sfida le sembra essere al di sopra delle proprie forze. Ma nella terra delle opportunità, dove tutti possono trovare la propria strada, forse il destino offrirà loro una seconda e imperdibile chance…


Buongiorno carissimi, sono lieta oggi di parlarvi del nuovo libro di Susan Elizabeth Phillips, la nostra regina dei Romance, edito dalla Leggereditore. In realtà ho poi scoperto che "Amore e Fantasia" non è altro che una rivisitazione di un romanzo della Phillips uscito nel 1989. Troviamo praticamente in questo romanzo una SEP alle prime armi, eppure lo stile era già inconfondibile e le sue abilità nella scrittura ci mostravano già quella che è poi diventata negli anni a venire, con i suoi fantastici racconti.

Amo i libri della Phillips, perché oltre a raccontare una storia, sono sempre ricchi di dettagli e curiosità. In questo caso la storia è contornata da personaggi del passato, realmente esistiti, e leggere questo racconto e come vengono descritti, fa sembrare il tutto molto reale.

Le donne della famiglia Serritella sono sempre state delle donne di alta classe, partendo da Nita Serritella, famosa stilista di origine italiane, madre di Cloe Serritella, la quale alla morte della madre vendette la sua attività, vivendo poi di rendita, e trascorrendo il suo tempo da un salotto all'altro con i personaggi più famosi e benestanti del periodo. Tutto questo insieme a sua figlia: Francesca. 
La piccola sin dalla tenera età veniva messa in mostra dalla madre, proprio come a suo tempo era successo a lei. Se c'era una cosa che le 3 avevano in comune era la "Bellezza". Entrambe erano cresciute con una sola idea "Nella vita bisognava essere belle e perfette per poter essere accettate dalla società che contava!" Tutto questo a discapito persino della propria felicità, che le ha portate spesso a fare errori di valutazione, difficili poi da sistemare o dimenticare.

Dopo un infanzia di lusso e agi, una tempesta si abbatterà sulla fortuna di Francesca Serritella, sua madre Chloe morirà in uno spiacevole incidente, lasciando la ragazza da sola ma soprattutto piena di debiti. La cara Francesca si ritroverà improvvisamente come si dice "dalle stelle alle stalle..." 
Senza più un quattrino si ritroverà a dover fare una scelta: sposare un uomo benestante che non ama o cercare altra vie. Sarà la sorella di un suo spasimante, che non la sopporta, a suggerirle di diventare un'attrice, ciò che però non le ha detto è che il regista che la vuole scritturare sia un perfetto impostore. Cosa che scoprirà ben presto a sue spese una volta partita per il Texas, con i pochi soldi che le erano rimasti.
Da qui in poi niente andrà più per il verso giusto, è come se la fortuna che l'accompagnava dalla nascita l'avesse abbandonata completamente. Mentre cercherà di andare via da quel posto che non le appartiene per tornare nella sua amata Inghilterra si imbatterà nel texano Dallie Baudine, un giocatore professionista di golf dalla bellezza disarmante. L'uomo più bello che Francesca abbia mai visto in vita sua, e lei di uomini se ne intende... l'unico che la lascerà letteralmente a bocca aperta e senza parole, anche perché Dallie non ama molto sentirla parlare di frivolezze, oggetti di moda e stilisti famosi, così le offre un passaggio per l'aeroporto con l'obbligo categorico che resti zitta. Lei è tutto ciò che lui odia nelle donne. Nato nei bassi fondi, e sopravvissuto quando era ragazzino a un padre violento, si è costruito da solo la sua carriera. La quale spesso le dà qualche grattacapo proprio nelle gare importanti, ma lui riesce sempre a rimettersi in piedi. Nonostante i fantasmi che ancora lo assillano.

Immaginatevi quale affronto può essere per Francesca, classificata una delle 10 donne più belle al mondo, venire ignorata da un texano cafone senza nessuna eleganza, seppur bellissimo! Già, l'unico uomo che lei abbia mai visto bello come il sole è anche l'unico che non si piega alla bellezza di Francesca. Inoltre è l'unico uomo che può aiutarla in quel posto sconosciuto, perché Francesca i soldi per rientrare a casa non li ha e si è già totalmente venduta tutto ciò che aveva di costoso. Eppure per lui lei è un peso del quale liberarsi al più presto.

«Senti, dolcezza, hai un faccino che ferma il traffico e, anche se sei un po' troppo gracilina, baci alla grande. Non negherò di aver fatto qualche pensierino sulle cose che io e te avremmo potuto combinare sotto le lenzuola, e se tu avessi avuto un'altra personalità avresti potuto farmi perdere la testa per qualche settimana. Ma il punto è questo, tu non hai una personalità diversa, e sei fatta in un modo che combina praticamente tutte le caratteristiche negative degli uomini e delle donne che mai incontrato, senza nessuna di quelle positive infilate nel mezzo a riequilibrare la situazione.»
Le battute tra lui e il suo amico Skeet saranno esilaranti, più volte sono scoppiata a ridere. I dialoghi della Phillips sono sempre indimenticabili e con i suoi romanzi non ci si annoia mai. Ammetto che questo libro all'inizio può essere un po' difficoltoso, i personaggi sono parecchi e lo stile nella forma in terza persona e in un contesto storico del passato lo rendono un po' pesante per chi non è abituato al genere. Ma una volta che il libro ingrana si legge velocemente e l'attenzione del lettore rimane sempre viva.

Come farà Francesca a tornare in piedi e a riappropriarsi di ciò che aveva dopo la sua caduta in miseria? Perché lei è fatta per vivere sotto i riflettori e ha tutta l'intenzione di ritornarci! Nonostante anche questa speranza le verrà soffiata da una donna, una donna bellissima, l'unica donna nella vita di Dallie e di cui lui non le aveva parlato... 
Ma soprattutto come farà a destare l'interesse dell'unico uomo che le abbia fatto provare qualcosa ma che non prova il minimo interesse per lei?

"Lui guardò negli occhi di lei e lei guardò negli occhi di lui, e la musica si alzò come un'onda intorno a loro. A lei sembrò che una specie di lucchetto invisibile fosse appena scattato chiudendoli insieme."

Francie capirà che come Rossella O'hara potrà rinascere e rifarsi da sola, imparerà a sue spese che nella vita è meglio contare su se stessa che sugli altri e se si ha tenacia si è capaci di camminare da soli. La sua vita continuerà a presentarle il prezzo, ma Francesca sarà sempre in grado di affrontare tutto a testa alta. Ho amato questa donna, seppur così ingenua e all'inizio superficiale, cambierà in modo netto e sarà da ammirare. Capirà che la bellezza non è l'unica cosa importante nella vita, come le hanno sempre insegnato, e che c'è sempre qualcuna che può essere meglio di lei. Ma la personalità è qualcosa che si può avere o non avere, e lei ne ha da vendere!

Se ancora non conoscete la brillante scrittura di Susan Elizabeth Phillips vi assicuro che questo è un altro pezzo di storia che non potete non leggere. Non fatevelo scappare assolutamente, come il resto dei libri di questa straordinaria scrittrice. Per gli amanti del romance e per chi ama i romanzi incalzanti, dove i dialoghi e le avventure sono sempre molto divertenti e memorabili. Con quel pizzico di eros che non guasta e una giusta morale da non sottovalutare.

Buona lettura.






Nessun commento:

Posta un commento