RECENSIONE "L'ordine di Daasanach - Il Risveglio" di Sara Gatti

Titolo: L’Ordine di Daasanach – Il Risveglio
Autrice: Sara Gatti
Editore: Stregatti dalla Luna
Genere: Dark Fantasy – Paranormal romance
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo: 3.00 €/  13.00€
Data pubblicazione: Aprile 2017
Pagine: 377
Serie: L’Ordine di Daasanach
BOOKTRAILER
FAN PAGE
TWITTER   
INSTAGRAM
LINK ACQUISTO



Da sempre nell'ombra si combatte una battaglia epica tra Guardiani di Daasanach e Revenants bevitori di sangue, una realtà brutale nascosta ai nostri occhi, che va ben oltre la calda coperta chiamata normalità.
La storia inizia con una lettera. Nero su bianco è tracciato il destino di Sana, una ragazza desiderosa di riscattarsi e togliersi di dosso l'immagine di figlia modello e Matt, un giovane affascinante con un passato oscuro e avvolto dal più intricato mistero. Attraverso Profezie, rivelazioni, visioni e sacrifici scoprono un mondo nuovo soprannaturale, dove bene e male non sono solo parole evocative, ma due schieramenti che si giocano il destino dell'umanità.
All'alba dei tempi il primo Sciamano di Daasanach profetizzò la fine del mondo. Vide la Bestia infernale, il Dio vampiro, in un futuro indefinito risorgere attraverso un preciso Rituale e guidare orde di creature fameliche verso la supremazia della razza Revenants sul genere umano.
I fili del destino sono orditi da energie mistiche incontrollabili che vanificano ogni sforzo tentato per impedire alla Profezia di avversarsi. Giorno dopo giorno si avvicina l'inevitabile, ma prima che tutto si compia è necessario che due vite si intersechino.
Sana e Matt cadono nella peggiore delle trappole, quella della passione travolgente. Il loro amore nasconde un'insidia che li pone su due piatti della stessa bilancia, nella terribile scelta che li vedrà l’uno difronte all’altro. Non solo, nelle loro decisioni è racchiuso il destino dell'umanità.
Altre figure prederanno parte a questa straordinaria storia: Sei, un discendente dei primi valorosi guerrieri Guardiani; Adam, l’amico indispensabile per le conoscenze mediche; Razvan, il bibliotecario con il sapere mistico; Taran, l'abile vampiro a protezione della Bestia. Mentre sullo sfondo si prepara l'apocalisse, i personaggi vivranno forti emozioni, instaureranno relazioni di amicizia, sperimenteranno il dolore della morte, si ameranno, si odieranno. Si daranno battaglia in uno scontro che mieterà vittime su entrambi i fronti. Non mancheranno i colpi di scena…nessuno sarà più lo stesso.     
Ciao Librose,
Eccomi di nuovo e questa volta con un fantasy. Si tratta del primo volume della serie "L'ordine de Daasanach" di Sara Gatti.
Siete pronti per farvi travolgere dal mistero?
Lei è Sana, non nel senso di salute ma è abbreviazione di Rossana. Scelta singolare, era più "comune "chiamarla Rosy, o Ross. Ok basta, non perdiamoci in chiacchiere superflue. Allora dicevo che questa ragazza è italiana, come avete capito dal nome e decide insieme alla sua miglior amica Mag, di andare in America a proseguire gli studi dopo aver vinto una borsa di studio. In Italia Sana era una ragazza "per bene", non faceva mai cose sconsiderate, studiava sempre e non si divertiva quasi mai, questo per rendere orgogliosi i suoi genitori. Il suo arrivo in America le dà la possibilità di iniziare una nuova vita, qui nessuno la conosce. Infatti inizia una vita sociale abbastanza attiva, fino a spingersi in certe situazioni nelle quali stenta a riconoscersi. 

Lui è Matt, il ragazzo sexy e più famoso della scuola. Ricco e misterioso, ma girano strane voci su di lui: è immischiato in certe bande sataniche ed è pericoloso.

Ero ammaliata e spaventata, perché lui mi piaceva più di quanto me ne rendessi conto, ero curiosa di conoscerlo ma allo stesso tempo non volevo espormi e stavo sulla difensiva, intimorita dal ritrovarmi spesso a pensare a lui: Matt, inarrivabile e intoccabile, con un fascino spietato, era un cocktail micidiale per me che ero assetata di emozioni.

Sin dall'inizio scoppia la scintilla tra loro, è come se fossero legati da un filo invisibile e "destinati" a conoscersi. Sembra proprio  l'inizio di una storia d'amore "comune" solo che ...
"La notte scura e amica con la sua clandestinità stava tendendo una trappola. Tesseva i fili di una trama assai complessa e misteriosa, lontana dalla nostra comprensione. "
Sono attratti uno dall'altra ma non solo fisicamente e oltretutto sembra che il destino li vuole insieme, ma non sempre questo è un bene. Ok basta, non posso spingermi oltre, lascio a voi il piacere di scoprire cosa succederà.

Considerazioni

Il romanzo è lento all'inizio, pieno di parti riflessive anche se interessanti, ma purtroppo afflosciano la suspense e l'attenzione del lettore. Avrei voluto che ci fossero più parti con dialoghi più lunghi e diretti tra i due protagonisti. 
Essere originali anche nei fantasy ormai non è facile e una scena mi ha ricordato quella di un film molto noto nel campo del urban fantasy. 
A parte qualche refuso, il romanzo è ben scritto, un linguaggio per niente acerbo. Complimenti per questo. In tutta la lettura mi è mancato sentire i pensieri di lui, mi chiedevo spesso cosa "realmente" stesse pensando o provando in certi momenti. Non che è diventata una regola che i romanzi debbano  avere il doppio POV, assolutamente no, ma mi sarebbe piaciuto poter "entrare" nella mente di lui. Ma chissà, forse la scrittrice ci sorprenderà nel secondo volume.
Una cosa mi ha sorpresa: è il fatto che in alcuni punti, dove la protagonista fa delle scelte alquanto "strane", lei ci parla, parla a noi, al lettore e giustifica la scelta. È come se la scrittrice sapesse già che quel preciso fatto lascerà il lettore sbigottito e così spiega il suo "perché" facendo parlare direttamente la protagonista con noi. Io in quel momento mi sono guardata intorno sorpresa e mi chiedevo "ma parla con me"? Ahaha sembra strano lo so, ma mi faceva questo effetto, come quando qualcuno di molto improbabile si rivolge a noi in mezzo a una folla.
Non sono presenti scene di sesso e il linguaggio non è mai volgare, (cosa che ho apprezzato) per questo direi che è adatto anche a un pubblico molto giovane. 

Buona lettura e alla prossima!
XoXo
Jenny





Nessun commento:

Posta un commento