PRESENTAZIONE "Il volo dello scricciolo" di Jessica Hellskyn

Titolo: Il volo dello scricciolo
Autore:  Jessica Hellskyn
Formato: Ebook
Prezzo:    2.99
Genere: young adult / romance
Editore: Delos Digital
Data pubblicazione: 19 Giugno 2018
Pagine: 62



Lucinda è la nuova arrivata al liceo, la sfida perfetta per Ian, il cattivo ragazzo dietro cui tutte sbavano. Ma scoprirà che Lucinda non è così ingenua come crede, e che il suo cuore è ancora in grado di battere forte.

Sul monte Roter la vita trascorre tranquilla, forse troppo per la giovane Lucinda che, dopo una storia d’amore durata due anni, desidera scoprire altre realtà, provare nuove emozioni. Quando il padre muore in seguito a un tragico incidente, la ragazza si trasferisce in città, dove abita la zia. Cambia scuola, conosce nuovi amici, e il cuore torna a battere per Ian, un ragazzo ribelle e attraente che usa le ragazze come fossero calzini. Lucinda sa che dovrebbe evitarlo, eppure fatica a resistergli. Una serie di pericolosi e intricati eventi segneranno le vite di Lucinda e Ian, insinuando ulteriori dubbi nei desideri di entrambi.



Jessica Hellskyn non si definisce un’autrice, ma una donna che sperimenta le emozioni attraverso la scrittura. Vive in una provincia del nord Italia, lavora ed è mamma. Amante della lettura in ogni suo genere, Jessica scrive per la collana Senza Sfumature con l’obiettivo di creare il giusto equilibrio tra sentimenti ed erotismo.




Piccola ingenua, era bastato interpretare l’eroe che salva il moccioso dal bullo per convincerla. Da lì a poco avrebbe aperto le gambe per lui, accogliendolo nel suo ventre, gridando come una pazza fino all’orgasmo. Il pensiero gli creò una vertigine. A ogni movimento, lo straccetto color del peccato che fasciava il corpo di Lucinda prometteva di mostrare di più: lo avrebbe fatto a brandelli coi denti. Poi le avrebbe ricordato di assumersi le sue responsabilità; la storia di Cappuccetto Rosso avrebbe dovuto insegnarle di non attirare il lupo. Pensieri sporchi ribollirono nel cervello; muscoli tesi, vene gonfie. Quella sera l’avrebbe fatta sua, a ogni costo.

Nessun commento:

Posta un commento