PRESENTAZIONE “Il Cerchio di Sodoma (All’ombra degli ulivi)” di Antonella Cataldo & Pierpaolo Ardizzone

Titolo: “Il Cerchio di Sodoma (All’ombra degli ulivi)”
Autore: Antonella Cataldo & Pierpaolo Ardizzone
Editore: Le Mezzelane Casa Editrice
Genere: Thriller/psicologico
Prezzo ebook: € 4.99
Prezzo cartaceo: € 14.90
Data pubblicazione: marzo 2018
Pagine: 175
Serie: Il Cerchio
ORDER

Tornato dalla Svizzera dopo il trapianto di cuore che gli ha salvato la vita, anche se a prezzo del sacrificio della sua amata Melissa, Roberto acquista una tenuta nella campagna toscana, per farne la sua casa e il centro della sua nuova attività lavorativa aprendo il club BDSM “Il Cerchio di Sodoma”, che gestisce assieme alla fraterna amica Michelle. Presto però e attività del club vengono interrotte a seguito del ritrovamento nella tenuta di alcuni cadaveri. Gli inquirenti ipotizzano che un serial killer sia all’opera e l’Ispettore capo Vittoria Costa sospetta lo stesso Roberto.
Una notte Roberto fa uno strano sogno, durante il quale Selene, una misteriosa entità che dice di vivere dove vive lui, gli svela il tragico passato della casa, un passato fatto di abusi, incesto e morte, e lo indirizzerà verso la soluzione del mistero.
Perché “Il Cerchio di Sodoma” si salvi dalla rovina però, sarà necessario che altro sangue venga versato.


Antonella Cataldo nasce a Battipaglia (SA) nel 1973.
Proviene da ambiente circense e giostraio. Le origini della sua famiglia paterna si perdono tra gli zingari romeni, vista la lontana parentela della nonna con un vecchio clan di quelle zone. L’ambiente de Circo e dei Parchi Divertimento l’ha accompagnata fino all’inizio della scuola primaria, quando i genitori decidono di lasciare la vita nomade per permettere a lei e al fratello di studiare.
Si diploma come Perito Informatico nel 1993, anno in cui perde anche la figura guida, suo padre. Sin da bambina ama leggere e preferisce ricevere in regalo libri e raccolte di storie. Non ha un genere di lettura favorito, in realtà li ama tutti. Ancora in giovane età sceglie di cimentarsi in salti mortali (senza rete) della gestione familiare alternando un lavoro saltuario alla passione per la lettura e la scrittura. Ha sempre amato fermare i pensieri con la penna così da non farli fuggire via, per poterli rileggere e modificare. Ama definirsi “Antologia contorta di pensieri”. Con il suo collega Pierpaolo Ardizzone ha fatto squadra scrivendo il suo primo romanzo erotico/psicologico (Come ama definirlo) “Il Cerchio” edito da Le Mezzelane Casa Editrice.
Un suo racconto e una mini-silloge poetica sono state pubblicate nelle antologie del I concorso “La pelle non dimentica”.

Pierpaolo Ardizzone nasce a Menfi (AG) il 5 aprile 1978.
Cresce in una famiglia tranquilla, capace di trasmettergli dei valori che lo aiuteranno nella vita a diventare l’uomo che è adesso.
Il primo distacco da essa avviene quando, per motivi di studio, si trasferisce a Marsala dove, nel 1998, si diploma come Perito Agrario.
Per esigenze di lavoro e per via di un carattere tendenzialmente autonomo sceglie di distaccarsi dalla sua amata Sicilia, approdando nel parmense.
La sua vita subisce un radicale cambiamento quando, non riuscendo a intraprendere il lavoro per il quale si era specializzato, ne comincia uno del tutto diverso: autista di mezzi pesanti.
Nonostante i ritmi accelerati del Nord e i molteplici impegni, non vi farà mai mancare il sorriso caldo del Sud.
Ha scritto con la collega Antonella Cataldo il romanzo erotico “IL Cerchio” edito da Le Mezzelane Casa Editrice.
Ha partecipato all’antologia di racconti “ La pelle non dimentica” con un toccante scritto dal titolo “I piloni sull’Oceano”. Un racconto molto particolare sulla violenza sulle donne.
Amante delle due ruote da corsa, passione accantonata dopo la nascita del piccolo Paolo, continua a coltivare il piacere della lettura, di recente unita alla passione di riportare su carta i suoi pensieri.

Buona lettura!


Nessun commento:

Posta un commento