BLOGTOUR - INTERVISTA - "Remember me" di Veronica Scalmazzi


Buongiorno a tutti,
Oggi ho il piacere di ospitare la quarta tappa del BlogTour per l’uscita di “REMEMBER ME”, terzo romanzo autoconclusivo della serie Spin-off Destini Incrociati
La tappa prevede l’intervista e quindi metterò sotto torchio un’amica nonché autrice che mi fa piangere come pochi, si tratta di Veronica Scalmazzi.

Ciao Veronica, benvenuta, come stai?
Ciao, adesso che so che sarai tu a intervistarmi ho già l’ansia ahahah. Scherzo. Tutto bene. Per ora :)

Ahahah fai bene ad aver l'ansia.. Iniziamo con qualcosa di semplice, raccontaci qualcosa di te: chi sei, cosa fai, quali sono i tuoi interessi.
Sono una semplice e banale ragazza (non più tanto giovane visti i miei 37 anni ahahah, ma l’importante è esserlo dentro) che vive nella provincia di Brescia (fiera di essere una bresciana di dato e di fatto), lavoro come impiegata e il mio desiderio più grande sarebbe quello di potermi dedicare completamente alla scrittura. Sono un’inguaribile romantica, amo sognare e viaggiare. Sono una persona che ci mette anima e corpo in tutto ciò che fa, sono leale e schietta. Detesto chi si nasconde dietro a falsi sorrisi o che non si espone in prima persona. All’occorrenza so essere anche molto stronza se tocchi qualcosa o qualcuno a me caro.

Parlaci delle emozioni che ti dà scrivere, quanto metti di te nei tuoi libri, come nasce l’idea o se studi la nascita di ogni storia, in poche parole: Cos’è per te la scrittura?
La scrittura per me è stata una medicina, una corda a cui aggrapparmi per uscire da un periodo nero. Scrivere mi ha salvata, ha tirato fuori tutto il dolore e la rabbia che mi tenevo dentro e che mi stava divorando. Ogni storia che metto su carta è un pezzo di me, in ogni parola ci sono io e le mie emozioni, quello che ho vissuto in passato e ciò che vorrei mi abbracciasse in futuro. Per questo le mie protagoniste femminili mi assomigliano molto, ed è per questo che ogni mia storia nasce dall’istinto. 

Hai qualcuno che legge le tue storie quando sono ancora una bozza e che ha il potere di farti cambiare la trama?
Sì, ho qualcuno che le legge le mie storie quando sono bozze e che mi consiglia, ma è difficile che riesca a farmi cambiare idea sulla trama. Essendo molto istintiva e anche un po’ testarda, non mi faccio convincere facilmente. Però ascolto e a ogni romanzo cerco (almeno ci si prova :) ) di migliorarmi.

Come giudichi i tuoi lavori quando li rileggi a distanza di tempo? ti piacciono o ogni
volta ti vien voglia di aggiungere e/o ritoccare qualcosina?
Mi è capitato proprio ultimamente di rileggerli per impostare i cartacei e devo dire che mi sono stupita. Strano ma vero, mi sono emozionata rileggendoli e ne sono stata fiera. Ovviamente, io stessa, mi rendo conto che da libro a libro la mia scrittura è maturata e che nei primi scirtti qualcosina andrebbe rivista, ma sono anche dell’idea che alcune cose debbano comunque rimanere tali perché facevano parte della Veronica di quel momento. 

Una domanda scottante: recensioni, opinioni e rapporto con blog e lettori. Come vivi i giudizi e che rapporto hai con i lettori? C’è un sassolino che vorresti toglierti o un complimento che ti ha emozionata e mai scorderai?
Sinceramente? Vivo il tutto molto tranquillamente. Ho un rapporto molto bello con le lettrici, sono loro la mia forza. Grazie ai loro messaggi e al loro sostegno, il mio amore per la scrittura cresce ogni giorno sempre di più. Se sono qui lo devo a loro.  Per quanto riguarda i blog e le recensioni, non ho mai avuto particolari problemi. Sono una che accetta la critica senza problemi, anche le recensioni negative (se costruttive) aiutano a crescere e a migliorare, e soprattutto ti danno la spinta a fare meglio. Una cosa però che non accetterò mai è che venga giudicata la persona e che vengano usate insinuazioni solo per screditare. Questa è scorrettezza, non critica.

Gli spin-off di Destini incrociati ci presentano dei personaggi che abbiamo conosciuto nella serie “I sospiri del cuore”. Specifico che i romanzi sono tutti autoconclusivi e quindi leggibili singolarmente (se ce la farete a non correre a leggerli tutti!) 
Che cosa hanno di speciale questi personaggi per volerne scrivere la storia?
Hanno di speciale che mi hanno urlato a gran voce la loro storia. Mi parlano e a volte sono così insistenti che non posso fare a meno di ascoltarli e viverli. Loro sono istintivi quanto me, mi fanno disperare, ma soprattutto innamorare.

Cassie e …(pessima intervistatrice, non ricordo il nome di quello che verrà preso a calci da Cassie!) cosa puoi dirci di loro senza fare spoiler?
Ti dico già che Alex è profondamente offeso del fatto che non ti ricordi di lui ahahah. 
Scherzi a parte… Alex e Cassie li ho amati sin da subito, hanno saputo tirare fuori una Veronica diversa, più ironica e giocosa. Sono due personaggi passionali, diretti e maliziosi. E non mollano mai.
Io spero che Mr. Strafottenza e la sua stronzetta istigatrice sappiano conquistarvi come hanno conquistato me.


Ringrazio Veronica per il tempo che mi ha dedicato e per le informazioni che sono riuscita a strapparle. Non vedo l’ora di leggere la storia di Cassie e Alex. 
Un'ultima domanda: i fazzoletti servono?
Notiziona: NON SERVIRANNO FAZZOLETTI AHAHAH

Speriamo bene! giudicate voi stessi, eccovi la trama. 

Titolo: Remember me
Autore: Veronica Scalmazzi
Serie: Spin-off Destini incrociati #3 (autoconclusivo)
Editore: Self publishing
Pubblicazione: 22 maggio 2018
Genere: Contemporary romance
Prezzo: € 2,99 ebook


Una vecchia panchina e un nastro rosso sono le uniche cose che rimangono di Belle, di una ragazzina impacciata e con gli occhi scuri come il cioccolato che Alex Stanton ha incontrato tredici anni prima.


Oggi, di quei momenti, non è rimasto più nulla. La sua vita scorre frenetica fra riunioni d'affari newyorchesi e relazioni all'insegna del divertimento: nessun coinvolgimento emotivo, niente complicazioni, solo puro e sano sesso. Ma il passato è in agguato e la telefonata di Thomas Morris, socio e fidato amico di suo padre, lo costringerà a ritornare nella sua città natale, dove tutto ha avuto inizio. 
Cassie Tylor lavora come cameriera nel pub del suo migliore amico, ama la vita e da sempre il suo motto è: “Mai mollare”. Ironica e sfacciata, vive alla giornata senza alcun freno, mettendo anima e corpo in tutto ciò che fa. Quando può, fa volontariato presso il reparto pediatrico dell'ospedale di Portland, ed è proprio lì che incontrerà Mr. Strafottenza. 

Un incontro inaspettato, una passione travolgente, tre mesi di sfide eccitanti, fino all'istante in cui il dolore e la rabbia torneranno a bussare alle loro porte. 

Niente sarà più lo stesso, e un filo rosso stravolgerà le loro esistenze. 

Per sempre.

GIVEAWAY

L'autrice mette in palio le copie cartacee di Cuore contro cuore, Logan e Remember me.
Per partecipare seguite le indicazioni del form qui sotto:

Il giveaway inizierà il giorno 15 maggio sul blog Il rumore dei libri e terminerà il giorno 26 maggio. L'estrazione sarà fatta nei giorni successivi.

a Rafflecopter giveaway

In bocca al lupo!

3 commenti:

  1. Bellissima intervista 😍😍Complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Bella intervista fa piacere conoscere qualcosa in più su autrice /re complimenti 😍😍😍😍

    RispondiElimina