RECENSIONE per "Promettimi che tornerai" di Lisa Destiny

Titolo: Promettimi che tornerai
Autrice: Lisa Destiny
Editore:  Self - Publishing
Genere: Contemporary Romance
Formato: ebook
Prezzo: € 2.99
Data pubblicazione: 13/04/2018
Protagonisti: Jason Taylor e Liz Biel
Pagine: 557
ORDER



L’Esercito Americano è la sua sola famiglia. La base militare in Iraq è la sua sola casa. La guerra è l’unica vita che conosce. Per troppi anni, da quando ha perduto ciò che aveva di più caro al mondo, Jason ha vissuto in un limbo di solitudine e malinconia. Quel passato gli ha lasciato ferite profonde mai rimarginate, ed è per questo che non permette a nessuno di avvicinarsi troppo. Jason pensa di avere tutto sotto controllo, di aver eretto una barriera impenetrabile tra sé e il resto del mondo. Ma le sue difese crollano nel momento in cui incontra Liz, la dottoressa dell’ospedale da campo. Liz Biel ha lavorato sodo per realizzarsi, ed ora è diventata un medico dell’Esercito Americano. Concentrata sul lavoro, dedita ai suoi pazienti, nella sua vita non c’è più spazio per l’amore. Non dopo quello che le è successo in passato. Non dopo quello che ha dovuto sopportare. Tuttavia, quando il suo sguardo incontra quello del sergente maggiore Jason Taylor, Liz non può ignorare che i battiti del suo cuore accelerino. Liz sa che Jason è l’ultima persona al mondo per cui dovrebbe provare interesse, perché lui è un soldato. Sì, un soldato sexy, affascinante, coraggioso, con un bellissimo
sorriso un po’ sbruffone, ma pur sempre un soldato. E questo dovrebbe bastare a convincerla a prendere le distanze da lui. Ma Jason non sembra voler rassegnarsi, ed è pronto a tutto pur di far breccia nell’armatura che protegge il cuore della bella dottoressa. E quando Jason viene assegnato ad una delle missioni più pericolose della sua vita, tutte le barriere, i dubbi e le paure passano in secondo piano. L’unica cosa che diventa davvero importante per Jason e Liz è stare insieme… perché potrebbe anche essere l’ultima volta. 


Lisa Destiny, ha sempre sognato di scrivere un libro di cui i lettori si sarebbero innamorati. Dopo aver pubblicato la trilogia “Prenditi Cura di Me”, i romanzi “Nient’altro che te” , “Mai Più Senza Te” e “Il Bisogno che ho di Te”, ha deciso di scrivere un nuovo libro “Ho sempre voluto te”.


Bentornati nel nostro Blog, cari lettori.
Il libro di cui voglio parlarvi oggi è un libro che mi ha tenuta incollata alle sue pagine nelle ultime 48 ore. Conosco Lisa Destiny dal suo primo libro "Prenditi cura di me" e mi sono innamorata della sua scrittura e dei suoi libri già da allora.
Ma con "Promettimi che tornerai" ho trovato un'autrice maturata e ancora più brava, quello che accomuna ancora le sue storie sono le emozioni che riesce a trasmettere. Quelle restano sempre forti, da batticuore, proprio quelle che amo.

Jason Taylor è un soldato. Lo è da appena compiuta la maggiore età. Figlio di una madre single e di un padre ignoto, la cui unica cosa che sa è che era un soldato. Spinto anche da questo fatto il suo unico obiettivo, fin dalla giovane età,  è sempre stato quello di arruolarsi magari proprio per sentirsi più vicino a quel padre che non ha mai conosciuto. Jason passa la sua adolescenza da una famiglia adottiva all'altra, non ha mai voluto creare dei legami. L'unico suo amico fidato è sempre stato Logan. Ma le difficoltà della vita li porteranno a percorrere strade diverse e ad allontanarsi, per poi ritrovarsi in circostanze inaspettate.
La caserma, i suoi uomini, il campo militare in Iraq, sono la sua famiglia. Ma il dolore provato negli anni ogni volta che perde uno dei suoi uomini, un amico, lo portano a chiudersi in se stesso e a non creare più legami solidi, per non dover soffrire ancora.

Liz Biel è una giovane dottoressa dell'esercito americano, anche lei ha scelto la vita da campo, nonostante una famiglia solida alle spalle che ama totalmente, il suo cuore ha subito una grossa perdita che ancora oggi le ha lasciato una profonda cicatrice nell'anima.
Aiutare gli altri, in un luogo di guerra, curare i militari che proteggono persone innocenti e cercare di salvare anche la loro vita ogni volta che escono fuori dalla base, in missione, le permette di sentirsi utile e indispensabile in quel luogo. Lavorare sodo, ininterrottamente, per numerose ore la aiuta a tenere la mente sempre impegnata e a non sprofondare in ricordi dolorosi. L'amore per lei è un argomento chiuso, troppo ferita per poter pensare nuovamente di innamorarsi. Per tale motivo quando incontra gli occhi del Sergente Maggiore Taylor il suo cuore perde un battito. Entrambi restano calamitati. Entrambi provano fin dal loro primo incontro delle sensazioni che non pensavano di poter sentire. Tutto ciò che Liz sa e che non può innamorarsi di un soldato. Quello che Jason sente  è qualcosa che non ha mai provato prima per una donna, passatempo del quale non si è mai privato ma sempre senza legami.

"Jason era un soldato, ogni giorno lì in quel paese in guerra rischiava la vita, e io non potevo stare con lui. Per questo il mio cervello mi ordinava di allontanarmi da Jason, di non innamorarmi di lui.Ma io lo ignorai."

Questo libro inizia subito col botto. Mi ha lasciato senza fiato già dal prologo e ho avuto una sensazione strana per tutta la durata del libro. L'autrice tornerà indietro nel passato raccontandoci prima l'adolescenza di Jason e poi la loro storia d'amore.

Perché questa è una storia d'amore con la A maiuscola, nata tra le macerie, la polvere e purtroppo il sangue. Il loro corteggiamento è lento, senza fretta, dove si vivono e si assaporano dolcemente. Emozioni, battiti, sorrisi che ti sciolgono il cuore. L'impertinenza del nostro sergente vi farà innamorare e sospirare passo dopo passo. Ho trovato questo racconto: frizzante, appassionante, eternamente romantico e viscerale. Dove due anime spezzate si incontrano, combattono contro loro stessi. Ragione contro cuore. Senso del dovere contro la paura di perdersi e di lasciarsi per un solo istante.

"Ci fissammo in silenzio. I suoi occhi virarono verso un dorato intenso mentre lui mi stringeva la vita con un braccio e mi faceva scivolare l'altra mano lungo la guancia. Il cuore prese a battermi all'impazzata mentre il suo sguardo seguiva la sua carezza. Poi le sue dita mi scesero lungo il viso, fino alla labbra dischiuse..."

Istanti fatti di attimi intensi. Dove ogni minuto viene vissuto e assaporato intensamente, sapendo che il pericolo può essere sempre dietro l'angolo. La chiamata è sempre inaspettata e il rientro non è mai certo. Un amore da vivere sempre con il cuore in gola, che diventa ogni giorno più forte e si fonde dentro il cuore. Consiglio questo libro assolutamente! Se vi piacciono gli amore sofferti, di quelli che strappano un pezzo di cuore, incerti ma intensi, questo libro fa sicuramente per voi.

"Liz era la ragazza di cui mi ero innamorato, l'unica persona che volevo nella mia vita, e il pensiero di lasciarla andare, di perderla per ciò che sarebbe potuto succedermi durante la missione mi spezzava il cuore come nient'altro. E la cosa era importante e mi spaventava perché prima che arrivasse lei non sapevo nemmeno di avere un cuore che potesse essere spezzato."

Per la prima volta ho provato piacere nel sapere che ci sarà a breve un seguito, perché il pensiero che potesse finire così mi angosciava, ma nonostante tutto l'ho amato tantissimo. Ognuna dovrebbe conoscere un uomo come Jason Taylor!!
Complimenti ancora una volta a Lisa Destiny per averci regalato un altro amore da favola.

ps. ho riscontrato qualche errore di distrazione facilmente correggibile che sono certa verrà modificato presto, ma che non ne intacca la lettura. 
Buona Lettura!


Nessun commento:

Posta un commento