RECENSIONE "L'anima non si arrende" di Marco Conti


Titolo : L'anima non si arrende
Autore: Marco Conti
Editore: Self Publishing
Genere: Drammatic Romance 
Formato: ebook
Prezzo: € 0,99
Data Pubblicazione: 18 dicembre 2017
Protagonisti: Marco, Sabrina, Zio Nicola, Emma, Francesco
Pagine: 192 pagine










Una lettera, un improvviso tuffo nel passato per Marco; scrittore di successo abbandonato da Sabrina e dall'ispirazione, che accetta l'invito dello zio Nicola: recarsi a Parigi per ascoltare le ragioni della sua sparizione, avvenuta quando Marco era ancora bambino. Il viaggio a Parigi sarà l'occasione per riallacciare i rapporti col fratello Francesco e per riconciliarsi con il passato. Ad aspettarlo non sarà però Nicola, ma una scoperta inquietante.
Emma, la sua compagna di viaggio, gli stravolge la vita; scompare, ma (forse) non per sempre...




Marco Conti è nato a Romano di Lombardia (BG) il 05/08/1973. Abita a Treviglio (BG) dove lavora come progettista. La scrittura è una passione che lo accompagna da sempre e che lo ha portato a scrivere anche un blog, uno spazio personale su cui scrivere e condividere le sue passioni, le sue idee. È sposato, ha due figli e ama trascorrere il tempo libero con la famiglia e gli amici. Ama il mare, viaggiare, leggere e ascoltare la musica. Ultimamente sta cercando di migliorare il suo inglese guardando tutti i suoi film preferiti in lingua originale. Oltre a L'anima non si arrende ha scritto anche Aspettando l'alba.


Buongiorno Lettori, oggi vorrei parlarvi di "L'anima non si arrende", un romanzo che ci indurrà a porci domande sulla vita così come farà il nostro protagonista.
Appena inizi la lettura di questo libro vieni catapultato nella vita di Marco, il nostro protagonista, l'autore fornisce talmente tanti dettagli nelle descrizioni che ti sembrerà di conoscere i vari personaggi, i luoghi e le varie situazioni e ti permetterà di vivere insieme a Marco le sue gioie, le sue angosce, le sue paure, i suoi silenzi...

"Qualcosa fra noi si inceppò per sempre creando un muro invisibile, più pesante. Il cielo limpido e terso dei nostri giorni, si macchiò di nubi grigie, cariche di pioggia."

Marco è uno scrittore di successo, ha Sabrina l'amore della sua vita, ha un sacco di amici (che poi si riveleranno falsi e opportunisti), fa una vita mondana e sembra che niente e nessuno possa distruggere la sua attuale posizione. Ma ovviamente non sempre la vita ci conduce dove vorremo, infatti Marco, piano piano, inizia prima a perdere la sua ispirazione, non riuscirà più a scrivere qualcosa di buono, la sua compagna e infine tutti gli affetti.

"Mi giro lentamente, i nostri sguardi si incontrano, si scrutano, si rimpiangono. È l'ultima immagine di Sabrina, quella che non avevo scritto in nessuno dei miei romanzi, quella che non avrei mai pensato di vedere. Sabrina mi gira le spalle, apre la porta e se ne va."

Ed è in questo periodo che il nostro protagonista inizia a fare un'analisi della sua vita, ricordando i tempi felici con Sabrina e i ricordi della sua infanzia.
Un giorno riceve una lettera da Parigi, dove lo zio Nicola, fratello di suo padre, gli chiede di raggiungerlo nella capitale francese per potergli finalmente spiegare le ragioni della sua sparizione di tanti anni prima, quando Marco era solo un bambino. Partirà quindi con il fratello Francesco con direzione Parigi, durante il quale riuscirà a riallacciare i rapporti con quest'ultimo, perso quando il suo successo era arrivato al culmine. Al loro arrivo a Parigi però non ci sarà lo zio Nicola ad attenderli ma una drammatica scoperta.
E sarà proprio nella capitale francese che Marco inizierà a vedere con occhi nuovi il mondo che lo circonda, e finalmente la sua ispirazione inizierà a raffiorare. Questo anche grazie all'aiuto di Emma, una cameriera e pittrice per passione, la quale riuscirà a far diventare il nostro protagonista un uomo nuovo.

"La più grande ricchezza che sento di avere in questo momento è il tempo che posso gestire a mio modo e posso dedicare a lei, al mio manoscritto e alla ricerca di quel tassello ingombrante del mio passato e mi rendo conto che in tutto ciò il denominatore comune è l'incertezza che stranamente questa volta non mi abbatte, ma mi stimola."

L'autore ci narra una storia diversa da quelle a cui siamo abituati, dotata di varie sfaccettature: una storia di crescita personale, una storia d'amore e un mistero che il nostro protagonista dovrà risolvere.

"Oggi sono convinto che l'anima non si arrende neanche di fronte al logorio e alla degradazione più profonda a cui una persona può arrivare."
 Pronte a questo libro? Non mi resta che augurarvi 
Buona Lettura!



Nessun commento:

Posta un commento