BLOG TOUR - TAPPA CAMBIAMENTO USA - "Il mio sorriso sa di te" di Elle Eloise


Titolo: Il mio sorriso sa di te
Collana: Mira
Disponibile solo in ebook (Spin-off How to Disappear Completely 3.5)
ISBN: 9788899960599
Pagine: 100
Costo: 1,99

Sinossi: Potrei fare la brava ragazza, potrei fare uno di quei risolini timidi e imbarazzati arricciandomi i capelli con le dita, dire “ok, va bene” e chiuderla qui. Invece no, ho come un prurito sulla lingua che dura da otto anni con lui. Perciò apro la bocca e la voce mi esce senza freni: «Ma tu non provi attrazione per me? Perché io ho una voglia di fare sesso che non hai idea!»
Quando Alice atterra negli Stati Uniti non ha idea di cosa la aspetti. Un carattere forte e frizzante, autoironico, è il suo unico bagaglio personale insieme a una valigia sgangherata. E poi c’è lui, Ethan, il ragazzo silenzioso e burbero che le legge dentro coi suoi occhi verdi. Un oceano a dividerli e un sentimento impetuoso a unirli.
Eppure lui sembra ignorare l’attrazione che li lega, è scostante e non si fida di lei. Che il loro legame si sia improvvisamente spento? Tra battibecchi e tensioni, battute e verità celate, due anime affini si ritrovano e imparano a capire che amare significa abbandonarsi all’altro, promettere di non avere segreti. Anche quando questo può fare male. 



La tappa assegnata al nostro blog, è quella del Cambiamento che Alice ha dovuto affrontare per portarla a essere ciò che Elle ci ha trasmesso alla fine della Novella.
Alice percorre un cammino non indifferente nel corso della storia e per quanto Ethan possa essergli stato vicino Alice è sola nel suo inferno personale.
Chi ha fiducia in Alice? Nemmeno l'amore è così forte da superare questo grande ostacolo e Alice, la gara, la deve vincere da sé, saltare la "staccionata" e dimostrare prima a se stessa e poi agli altri, che Alice c'è, esiste, non solo fisicamente, ma anche a livello emozionale, è viva!

Mentre a Torino, Alice è invisibile, è fuori luogo, arranca per farsi accettare, ma non nel modo giusto non con le persone giuste; mi piace definirla come un "grand-plié sbilenco" (termine utilizzato dall'autrice), a West Yellowstone, può affrontare la sua rinascita.

"Volevo una scusa per tornare qui, per vederlo, per far accadere il destino e togliermi dalla vita di merda che conducevo a Torino. Insomma, ogni tanto il destino va aiutato, no? Io gli ho dato solo una spintarella un po’ forte, niente di più. E se qualcosa andrà  storto lo risolveremo sul momento. Carpe Diem, la vita è breve!"


A West Yellowstone Alice è in grado di rielaborare la sua vita passata, e affrontare questo grande cambiamento emotivo.
In lei riaffiorano, sentimenti, emozioni sopiti ormai da tempo, sepolti dalla droga, dall'alcol, dal sesso per ottenere qualcosa.

"Fai sesso per ottenere qualcosa o per compiacere. Non perché ami o provi attrazione."

Ora per lei le parole hanno un peso, non come prima quando qualsiasi cosa non la scalfiva, ora il suo cuore sanguina, perde battiti.


"Una pugnalata al petto mi farebbe meno male di queste parole, il cuore comincia a sanguinare, vedo rosso ovunque mi volti. In un attimo mi ritrovo tredicenne, in quella maledetta casa sull' albero."

Un viaggio introspettivo che ha le sue difficoltà.
Alice deve remare contro il "pregiudizio".  Ethan non si fida del tutto, forse come lei ha paura di affrontare questo percorso.

Alice ha paura, Alice trema, Alice è affranta, ma Alice è anche coraggio, forza, rivincita.
Non vuole più scappare, vuole prendere di petto la vita, farcela, per sentirsi ancora una volta quella ragazzina innocente, quando ancora il suo corpo era "pulito" non violato.
Affronta le giornate con tutta la forza di cui dispone, con amore, passione, voglia di vivere, esempio per tutte le donne che vogliono riemergere e ricominciare una nuova vita.
Ha un bisogno impellente di segregare quei ricordi, di scambiare la sua vecchia vita, con quella nuova che gli è stata offerta. 
Una flebile fiamma che diventa un fuoco che arde, Alice, non vuole spegnersi, non vuole cadere nell'oblio, vuole resistere, vuole amare e amarsi.
Alice è la prova che l'amore vince su tutto, che ci si può amare e che ci si può liberare dalle catene.
Buona lettura!!!


Elle Eloise è una grande sognatrice. Si circonda di semplicità e tranquillità, è un po’ il suo modo di vivere, e la caratterizza. È nata a Cuneo nel 1981 e vive in un paesino a Torino; di giorno si occupa di formazione aziendale, la sera, invece, veste i panni della scrittrice e appassionata lettrice. Chi la conosce, dice di lei che il sorriso sempre pronto e il modo in cui affronta ogni cosa la rendono una persona speciale.


La Delrai Edizioni ha un obiettivo fondamentale, quello di mettersi a servizio degli autori per la realizzazione di un grande sogno: arrivare ai lettori e vivere con loro le storie narrate nei romanzi. La nostra casa editrice vuole ascoltare, capire e così cercare di soddisfare le esigenze prima di tutto dello scrittore e poi del lettore, verso un nuovo tipo di fare editoria, che si basa sulla possibilità di creare insieme un patrimonio di passione e volontà che non si limita soltanto all’aspetto commerciale, ma anche culturale e umano. Per questo siamo nati e non abbiamo intenzione di arrenderci nonostante le difficoltà.



Nessun commento:

Posta un commento