RECENSIONE IN ESCLUSIVA "Dark man" di Anisa Gjikdhima

Titolo: Dark man
Autore: Anisa Gjikdhima
Editore: Self-publisher
Genere: Erotic Romance
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo: 2,99 €/      €
Data pubblicazione: 29 Aprile 2017
Protagonisti: Carlos e Valentina
Serie: Serie Falco #1
Link di acquisto
Booktrailer
Fan page




Si dice che anche il diavolo tema l’ira di una donna, ma non Carlos. Valentine Harper, scenderà a patti con il diablo pur di raggiungere il suo scopo. Dovrà fare i conti con la personalità contorta dell’uomo e accontentarlo finché lui ne avrà voglia. 
Inizia così un gioco pericoloso, dove non ci sono vincitori e vinti. 
Due mondi malati che si annientano lentamente fino all’ultimo respiro. Solo un folle può rimanere sapendo che sarà la sua fine e loro sono entrambi folli. 
«Una volta entrati nella mia vita, esiste solo un modo per uscirne…la morte.»

Un dark romance che vi spalancherà le porte di una Cuba sommersa, dove l’illegalità e brutalità vincono…quasi sempre. 
La Serie Falco è composta da volumi AUTOCONCLUSIVI.

***Attenzione***
Il romanzo contiene scene di sesso e tratta contenuti delicati. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto.





Buongiorno Librose,
Oggi vorrei parlarvi di Dark man di Anisa Gjikdhima, un romance dalle tinte dark. Primo volume della serie Falco.

Il romanzo è ambientato a Cuba, più precisamente nella sua capitale, Avana. 
Valentine è una donna con un’obiettivo preciso: entrare a far parte della vita di Carlos Gardosa. Ma a quale scopo? Diventare sua amante? Fare una vita agiata oppure per sposare un motivo più oscuro?
Per quale ragione una donna bellissima come lei, di ventotto anni, bionda, occhi azzurri, di Miami decide di venire ad Aloha ed entrare nella malavita solo per fare la pilota di moto? 
Al principio non si comprende il motivo per cui Valentine vuole Carlos, El Diablo, ma piano piano tutto si svela.

"Soffrire e alla fine pagare per ciò che ho fatto. Sto per vendere l’anima al diavolo perché voglio vivere all’inferno."

La protagonista è ermetica, non lascia trapelare emozioni, è come se le avesse sepolte in fondo all'anima, per cercare di mantenere il controllo. Ecco appunto, come ho detto, “cerca” perchè sin dal primo incontro con Gardosa fanno scintille, l’attrazione è ovvia e la passione piano piano scioglierà questa donna di ghiaccio. 
“Chi è stato a farti questo”
Sei stato tu Carlos.

Proprio l’uomo che l’ha ridotta così, le sta dando la vita, la sta risvegliando, le sta facendo provare emozioni che credeva di aver perso. Ma lei non deve cedere, lui può prendersi il suo corpo ma non la sua anima. 
Ce la farà a resistere Valentine fino a quando il gioco non sarà finito? Solo il suo corpo sarà messo in gioco, come lei credeva all’inizio?




Adesso parliamo un pò di Carlos. Lui è uno stronzo, arrogante e prepotente. Un uomo che si fa odiare facilmente ma anche molto sexy, al quale non è facile resistere, che poi con il sangue caliente che gli scorre nelle vene, adios proprio. Ahhaha 😛 xd 
Nonostante la sua vita sia in pericolo continuo, nonostante rischi di perdere tutto, anche la sua vita solo per avere vendetta, Lei non si lascia influenzare da quello che scopre di Carlos, intravede il suo lato umano, quello che si nasconde sotto la maschera "Del Diablo"e i suoi punti deboli. È cosi determinata a porre fine a tutto, che non si accorge dell’errore che sta commettendo. Per anni ha vissuto nel dolore avvolto da una nebbia che non le ha permesso di vedere oltre, di vedere chiaro, si è lasciata ingannare. 
Tutte le sue certezze vacilleranno... credeva di conoscere le persone accanto a sè, persone che amava e che dicevano di amarla, ma la verità è un boccone amaro da mandare giù. 

Cosa farà Valentine? 
Troverà il coraggio di riprendersi la sua vita e cominciare a vivere dopo tanto tempo? 
E Carlos, la perdonerà O si vendicherà? Perchè nessuno può fregarlo, nemmeno lei. 
Non tutto è come sembra. L’apparenza inganna. Capirete il perché di queste frasi solo leggendo. 😛

Anisa ha voluto cimentarsi questa volta con il dark, che non è un genere facile da scrivere, perché il dolore, la rabbia, la paura dei personaggi viene trasmesso anche allo scrittore. Come esordio è comunque promossa, nonostante alcune cose da migliorare per quanto mi riguarda, come ad esempio avrei voluto fosse riuscita a  “trasmettermi un pò di più sull’emotività dei personaggi”...

Lo stile della scrittrice è immediato, scorrevole e ti tiene incollata alla storia. C'è qualche piccolo refuso ancora da sistemare, ma che mi è stato detto sarebbe stato sistemato prima di esser messo online, che non ha comunque interrotto la mia lettura, infatti l’ho letto tutto d’un fiato: cominciato verso le 9 di sera e l'ho finito la mattina seguente, oltre la pausa sonno, ovvio. 
E adesso, ogni volta che ascolto “Despacito”, mi viene in mente Carlos, mi immagino loro due sopra le note di questa canzone. E’ diventato un virus, di sicuro penserò a loro almeno tutta l’estate, con questa canzone che viene trasmessa ovunque. 

Qualcosa è stato svelato in questo primo volume della serie, ma gli altri pezzi mancanti della storia li scopriremo solo nei prossimi volumi che avranno come protagonisti: Kasanda, Damian e Kris, perciò non perdeteveli :-)

Consiglio la lettura a tutti quelli che amano il dark, che amano il mistero, il thriller, che vogliono vivere le emozioni, che vogliono una lettura piacevole e scorrevole che vi farà innamorare di lui, Carlos, e non vi dico perchè 😛 ... dovrete scoprirlo da soli.

Concludo la recensione con una citazione iniziale del romanzo.
 “Il destino... che grande stronzata! Non siamo i padroni della nostra vita, mai! Per quanto ci convinciamo alla fine i fatti dimostrano il contrario”.
Ma a me piace pensare che almeno un pochino noi siamo gli artefici del nostro destino. 
E voi cosa ne pensate?


Buona lettura e alla prossima,
Jenny :-) 

Commenti

Post popolari in questo blog

GIVEAWAY 2000 iscritti

GIVEAWAY "C'era una volta a New York" di CECILE BERTOD

RECENSIONE - " Come miele e neve" di Siro T. Winter