RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Rischierò per te" di Sara Cordioli

Titolo: Rischierò per te
Autore: Sara Cordioli
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo:1.99 €/6.45 €
Genere: Contemporary romance
Editore: Self-Publishing
Serie: Alluring men
Protagonisti: Madison e Andrew

Link d'acquisto
Fun page






Madison Davis odia New York. Non sopporta il tempo, non sopporta i grattacieli, non sopporta niente di quella città che dieci anni prima ha fatto da sfondo a ciò che le ha rubato la persona che amava di più al mondo.
Los Angeles sembra il posto migliore per vivere in solitudine, chiudendo fuori il mondo esterno, finché la morte improvvisa del padre non la obbliga a tornare nella Grande Mela, a camminare di nuovo tra quei grattacieli, a incontrare le persone da cui si era allontanata, a malincuore, dieci anni prima.
Andrew Collins è uno degli scapoli d’oro di New York, vicepresidente della società del padre continua a sopportare il fastidio delle cicatrici che una donna, anni prima, ha lasciato su tutta la sua famiglia. Convinto di non doversi legare più a nessuno per risparmiarsi sofferenze, si limita a passare da un letto ad un altro fino a quando la madre non lo mette alle strette con un matrimonio di convenienza.
Due persone decise a non affezionarsi più a niente e nessuno dovranno rivedere i loro piani quando il destino li mette uno sulla strada dell’altra.
Andrew sarà abbastanza forte da convincere Madison a restare?
E Madison sarà disposta a mettere in gioco tutto, a rischiare per lui?




Sara Cordioli è una giovane sognatrice a cui piace giocare a nascondino con una maschera che la dipinge forte e indistruttibile, quando in realtà ha un cuore tenero. Vive l’amore con i suoi personaggi e con loro soffre e gioisce, in ogni singola riga. Il sarcasmo e l’ironia sono il suo biglietto da visita ma sa essere anche dolce, gentile e affettuosa. Ama viaggiare, ama ballare e ama le scarpe col tacco, il suo shopping preferito lo fa in libreria e a Natale prova sempre un po’ di malinconia. La famiglia e le sue amiche sono fondamentali nella sua vita, adora circondarsi di persone ma ama anche starsene per conto suo. Prova un’irrefrenabile gioia per ciò che la vita le ha concesso e il suo desiderio più grande è svegliarsi sempre col sorriso sulle labbra. 






Madison Davis, è una giovane ragazza molto bella, spigliata e brillante, con un buon lavoro e un cognome importante.
Dopo la morte della madre fugge dalla città che tanto odia New York per trasferirsi a Los Angeles.
Ora che ha perso anche il  padre, Madison, è costretta a ritornare, per decidere il futuro della catena di hotel che ha ereditato da suo padre ed è decisa a vendere pur di lasciare New York.
E proprio in hotel che si imbatte in Andrew Collins, lo scapolo d’oro della Big Apple, un uomo apparentemente insopportabile e sicuro di sé, anche lui con un passato che vorrebbe dimenticare.
Andrew è uscito da un fidanzamento fallito e ora sua madre vorrebbe costringerlo a sposare una donna che nemmeno conosce.
Ma Andrew non sposerà mai una donna che non ama e che non conosce...

“Credo che, a volte, capiti e basta. Non si può decidere, accade. Incontri una persona sconosciuta ed è come se foste cresciuti insieme, invece hai solo trovato te stessa in un altro”

E così che incontra Madison, che non si vuole legare a lui, che non si vuole innamorare, perché tanto sa che lascerà presto tutto per tornare a Los Angeles.
Infatti Madison dopo aver lasciato New York dieci anni prima non si è legata più a nessuno, perché per lei un eventuale distacco sarebbe stato fonte di dolore.
Ma al cuor non si comanda...

“Mi aveva fatto provare quella sensazione di calore che mi aveva abbandonato dieci anni fa, il sentore di essere importante per qualcuno, l’idea di meritarsi un po’ di amore”


Ho avuto il piacere di leggere e apprezzare questo romanzo in anteprima.
Non avevo mai letto niente di questa autrice, quindi ho iniziato la lettura, curiosa di conoscere il suo stile.
È un romanzo con un buon ritmo, un linguaggio semplice e scorrevole, i protagonisti ben caratterizzati, lo stile brioso.
Anche se la trama non è particolarmente ricca di colpi di scena, l’autrice grazie al suo stile ha reso il romanzo non noioso, ha tenuto sempre la storia viva, non solo con la trama, ma anche con il linguaggio, le esclamazioni e i dialoghi.
Il modo di esprimere i sentimenti dei protagonisti è stato molto intenso e non troppo smielato.
Un punto a favore per l’autrice è stato il fatto di non essersi soffermata troppo sul vissuto dei protagonisti, ma di aver puntato sul presente sui loro sentimenti e su quello che pian pianino è nato tra loro, evitando la tragedia di un passato ingombrante che avrebbe rischiato di rendere il romanzo pesante.
Una storia d’amore soft ma coinvolgente.
Ho trovato la lettura molto piacevole, che sicuramente mi sento di consigliare.

“Lo osservo mentre prepara la nostra cena improvvisata e penso che con lui sto infrangendo le mie stesse regole. Lo bacio, mi bacia, lo accarezzo, mi accarezza, lo stringo, mi stringe. Siamo in due ma è come se fossimo una cosa sola. Io e lui, noi. E voglio illudermi, non so dove mi porterà ma ci voglio credere. Credere che questa non sia una bugia come tutte le altre, credere di meritarmi un finale felice e credere che lo meriti anche lui”

Madison è convinta che non può meritarsi l’amore che Andrew è disposto a darle e lei non è sicura di essere disposta a rischiare per lui.
Mentre a voi lettori mi sento di dire di rischiare con questo romanzo… 


Buona lettura!


Commenti

Post popolari in questo blog

GIVEAWAY 2000 iscritti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Izabella" di Kristen Kyle

RECENSIONE "Stringimi adesso" di Doranna conti