RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Izabella" di Kristen Kyle

Ciao Chiacchierine e Librose, oggi parleremo del sequel di Nikolaj, "Izabella" che esce domani su Amazon


Titolo: Izabella
Autrice: Kristen Kyle
Serie: Men of Honor, #1.5
Genere: Mafia Romance
Editore: Self-Publishing
Prezzo eBook:  € 0.00
Uscita: 14 Febbraio 2017








Ho attraversato l’inferno per ottenere l’amore dell’uomo che ha tentato di distruggere la mia famiglia. 

Ho lottato per guadagnarmi il diritto di governare al suo fianco.

Ho vinto il suo cuore, ma questo non è bastato a guarire la sua anima.

Nikolaj Sokolov è rotto.

Il suo passato ci impedisce di essere felici.

I suoi incubi condizionano il nostro presente.

Pensavo di essere la sua regina.

Mi sono sbagliata.

Sono la sua debolezza.

E’ il sequel di Nikolaj, della serie Man of honor. L’autrice  ha annunciato con poco preavviso l’uscita della novella, e quando mi ha detto che lo avrei letto in anteprima ne sono stata felicissima.
In questa novella possiamo conoscere finalmente il vero Nikolaj, un Niko diverso dal primo libro. Qui conosciamo quello che pensa, anche se ancora trova difficoltà a esternare i suoi sentimenti, ma sta sulla buona strada.
E poi conosceremo un pò meglio Vincent, io perlomeno nel primo romanzo non riuscivo ad inquadrarlo, tra quelli “buoni” o "cattivi" anche se nella mafia i buoni non ci sono, il fatto che fosse uno stronzo lo avevo capito però... ahaha
Vincent è un uomo d’affari capace, non per niente “papà” gli ha ceduto il posto. E’ un calcolatore, anticipa le mosse dell’avversario e le usa a suo tornaconto. Con Niko non vanno d’accordo ma cercheranno di trovare una tregua , perchè adesso c’è di mezzo lei, sua sorella Izabella e farebbe di tutto per vederla felice.
E sarà proprio una frase di Vincent, lui che è bravo con le parole, a insinuare nella mente contorta di Niko, che lei è il suo punto debole e il  fatto che ci tiene cosi tanto a lei, può metterla in pericolo, i nemici potrebbero usarla per arrivare a lui. Perciò credendo che lei sia una debolezza, essendo nuovo in queste cose, non lo gestisce nei migliori dei modi, facendo soffrire tutti e due. Niko non è bravo con le parole e usa il sesso per esprimersi. Ma ora che sta insieme a Isa dovrà imparare a farlo. Perché le incomprensioni e i problemi non si risolvono da soli.

Lo spin off non è il continuo del primo romanzo ma si colloca tra  i due capitoli finali. Tra il matrimonio e l’università.
L’autrice ribalta il significato dell’Amore, il "ti amo" è sopravvalutato, l’uomo ha una sola vita e se lo condivide con il partner, se lo dona a lei, è la più grande promessa d’amore. Le parole sono sopravvalutate, contano i gesti.
Se si riesce a comprendere il vero Nikolaj, a sapere quello che prova, quello che gli passa per la testa, quello che lo tormenta, ti si stringe il cuore e vorresti abbracciarlo e rassicurarlo che tutto andrà bene, come faresti con un bambino piccolo. Vorresti avere il potere di cancellare tutto pur  di non  vederlo in quello stato.

Conosceremo meglio Vasilij, il braccio destro di Niko, il suo miglior amico, il suo bratva (fratello).

Quello con la testa sulle spalle, quello robusto e alta statura, quello di qui potresti aver paura, ma con un cuore tenero, quello  che c’è sempre nei momenti difficili e farebbe di tutto per il suo "fratello". E' un personaggio che mi ha colpita molto. Spero tanto che Kristen gli regali un finale degno della sua persona. Merita un happy ending per tutto quello che ha subito e per quello che sta facendo per Niko e Isa, merita una donna dolce, che sappia amarlo per quello che è.

Essendo un erotico, la passione e il sesso non mancano. Sono un pochino esaltati: è tutto perfetto, loro sono perfetti, e ogni lettore vorrebbe essere al loro posto, forse è per quello che amiamo questi personaggi, perché ci permettono di sognare. 
Mentre leggevo la novella ho provato un dolore acuto nel petto, anche io provavo il loro dolore, sentivo le loro lacrime scendermi sulla guancia, mi hanno fatto piangere e ridere. Ho percepito sentimenti che nel primo non sono palesi, ma questo è dovuto al fatto che Niko non si sbilancia a dire quello che prova, lei è ancora sua nemica, era ancora la figlia di Calabrese. Ragazze leggetelo assolutamente!!



Buona lettura :-)

Commenti

  1. Ho adorato Nikolaj!!! L'ho letto tutto d'un fiato...seguito immediatamente da Izabella. Aspetto con ansia il secondo volume su Vincent!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche 'io non vedo l'ora di leggere Vincent ma anche Vasilij :-)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

GIVEAWAY 2000 iscritti

RECENSIONE "Stringimi adesso" di Doranna conti