ANTEPRIMA "Quanto dura per sempre" di Valentina Ferraro



Ciao librose, esce domani il  24 Dicembre 2016 "Quanto dura per sempre" di Valentina Ferraro. il Secondo libro della trilogia "Matching scars".


Titolo: Quanto dura per sempre
Autore: Valentina Ferraro
Casa Editrice: Les Flâneurs Edizioni
Serie: Matching scars #2
Prezzo ebook: 3,99€
Data pubblicazione: 24 Dicembre 2016
Genere: New adult
Protagonisti: Cat, Julian e forse Ben :-P



Saga "Matching scars"
#1. Scegli me ( Ben e Cat)
#1.5 The other side (Mark e Dakota)
#2. Quanto dura per sempre ? (Cat, Julian e Ben)



Eccoli qui i nostri personaggi...Julian, Cat e Ben. vi mancano quest'ultimi? A me moltissimo...



Trama

Quanto dura “per sempre” quando hai solo vent’anni?
Quando tutta la tua vita ruota intorno a un’unica persona, cosa succede se la perdi dall’oggi al domani senza una spiegazione, senza nemmeno una parola?
Caterina è tornata a Roma, il suo anno di studi in Florida si è concluso e la sua vecchia vita l’attende a braccia aperte. Una vita che le va ormai stretta, in una città che non le appartiene più da troppo tempo.
Sono passati due anni da quell’ultima serata passata in riva al mare con Benjamin Carter e, nonostante non abbia mai più avuto sue notizie, il ricordo del ragazzo che ha amato più di se stessa continua a opprimerla.
Ricominciare da capo non è semplice ma un cambiamento è d’obbligo. È così che inizia l’avventura di Caterina in Canada: lontana da tutti, distante dai luoghi pregni di ricordi dolorosi e pronta a ricominciare una nuova vita.
Conoscere nuove persone, trovare un lavoro, aprire il suo cuore e lasciarsi andare di nuovo all’amore sembra un’impresa impossibile, finché due occhi nocciola impertinenti la stendono al primo sguardo.
Mai avrebbe pensato che il suo cuore malconcio avrebbe ricominciato a battere per un altro uomo, eppure eccolo là: Julian Steinfield, elegante, raffinato, maturo; e la desidera più di ogni altra cosa al mondo.
Ma quando il passato bussa alla porta e ti piomba addosso come fosse un ciclone, qual è la cosa giusta da fare? Chiudere la porta senza guardarsi indietro o lasciarsi travolgere dalla sua forza?

BOOKTRAILER : 
https://www.youtube.com/watch?v=qUl6l7qPXq8

                                                                 
                                                     Autrice:
Valentina Ferraro (1981) è nata a Roma ma, sin da piccola, ha vissuto in giro per il mondo: prima per seguire gli spostamenti lavorativi del padre, poi per finire gli studi in Giurisprudenza e successivamente per nuove esperienze di vita e professionali. Ha vissuto in Sud America, Centro
America, negli Stati Uniti, in Turchia, negli Emirati Arabi, in Pakistan e in Arabia Saudita. Questo romanzo è stato scritto principalmente durante i suoi viaggi di lavoro, nelle camere degli hotel di città lontane, nelle caffetterie degli aeroporti, fra una pausa e l’altra di lunghissime conferenze: da Roma a Verona (dove abita da due anni), da Dubai a Bucarest (dove spesso si reca per lavoro), fino ad arrivare a scriverne alcuni capitoli anche a Sarajevo, Addis Abeba, Philadelphia, New York City. Adora viaggiare ma odia preparare le valigie. Dal 2013 è sposata con Francesco, che ha conosciuto a Dubai.


Per vedere l'anteprima di "The other side" click sul link: https://opinionilibrose.blogspot.it/2016/12/anteprima-other-side-quello-che-non.html

Buona lettura:-)

ANTEPRIMA "Il sogno che ho di te" di Emanuela Aprile

Ciao librose, oggi vorrei segnalarvi il romanzo "Il sogno che ho di te" di Emanuela Aprile che esce il 9 dicembre 2016

Titolo: il sogno che ho di te

Autore: Emanuela Aprile

Casa Editrice: Self-pubblisher

Data pubblicazione : 09 dicembre 2016

Prezzo ebook: 1,99 €

Protagonisti: Eleonora e Alessio

Saga: Sergent series 1.

Genere: Contemporary Romance





Eleonora si trasferisce inaspettatamente lontano dalla sua amata Genova per sfuggire ai propri demoni. Affrontare una nuova sfida all'interno di una comunità per minori non è affatto semplice ma la donna non si arrende facilmente, non dopo ciò che ha vissuto. Il destino le regala una seconda possibilità e la giovane psicologa non vuole affatto sprecarla. Monopoli è una città splendida che la colpisce a primo impatto. I colori surreali e i paesaggi mozzafiato l’affascinano immediatamente proprio come il giovane ragazzo dagli occhi azzurro mare che incontra casualmente in un pub. Alessio, di giorno un affermato Sergente della Guardia Costiera e di sera un affascinante e galante “latin lover”, conoscerà finalmente l'amore vero, allo stesso tempo travolgente e dannatamente doloroso. Quell'amore per il quale si navigano mari inesplorati senza paura, quel sentimento che la burrasca mette a dura prova fino all'arrivo del sole benevolo.
Dal primo sguardo tra i due nasce un forte legame ma le difficoltà sono dietro l'angolo; il passato di Eleonora tornerà a galla mettendo a dura prova il loro sentimento.
Riusciranno a resistere alla burrasca? Complici una bambina dolcissima, il potere dello zucchero a velo ed una zia invadente, ecco a voi “Il sogno che ho di te”, una storia profondamente delicata che intreccia sentimentale e drammatico regalando una nuova speranza alla dolce Eleonora.

Estratti 
Alessio e Eleonora
"Sono scappata come una ladra per l'ennesima volta. Non riuscirò mai ad affrontare questo blocco. Il mio passato è ancora troppo presente. Un attimo prima sono convinta, un attimo dopo sono pronta a scappare. Sono una codarda, non ho le palle di affrontare la miriade di emozioni che Alessio mi regala. Non ho il coraggio di legarmi ad un altro uomo e renderlo partecipe della mia vita. Non ho la forza di mostrare me stessa per quella che sono: una fragile e stupida donna che ha affrontato la tragedia più grande che la vita infame potesse riversarle contro. Alessio ha avuto tanta pazienza con me e so che questa volta non mi perdonerà. Ho visto nei suoi occhi disperazione, paura, frustrazione…il solo pensiero che possa immaginare di essere lui il problema mi devasta, e sono convinta che per una frazione di secondo l’abbia davvero pensato. Quando sono tra le sue braccia mi sento al sicuro, così come quando le sue morbide labbra toccano le mie. Ma tutto questo ancora non basta per farmi sentire libera di vivere serenamente il presente."



Emanuela Aprile
Emanuela nasce a Monopoli, in provincia di Bari, nel 1988. Viveva fino all'età di vent'anni con mamma e papà, studiava e lavora contemporaneamente, fino a quando un bel giorno decide di assecondare la sua passione per la divisa, arruolandosi in Marina. Armata di pazienza e valigie più grandi di lei al seguito, si trasferisce in Abruzzo dove inizia la sua carriera militare con un sorriso a trentadue denti sul viso. Operatore Radio presso il Corpo delle Capitanerie di Porto, cerca di svolgere brillantemente e con professionalità il suo lavoro. In quel di Vasto conosce la sua dolce metà con la quale condivide le belle giornate ormai da sei anni e stanzia progetti per il futuro. Compatibilmente con gli impegni lavorativi, consegue una Laurea Magistrale in Consulenza per i servizi alla persona e alle imprese, che le darà modo di avvicinarsi alla realtà minorile e non solo. Amante del mare e degli animali, è un'inguaribile romantica ed appassionata di romanzi rosa. La passione per la scrittura nasce in un periodo particolare della sua vita, dove sente l’esigenza di mettere tutto nero su bianco. Il sogno che ho di te è il suo romanzo d’esordio. In stesura attualmente il secondo volume della serie, intitolata “Sergent Series”, e disponibile su Amazon un altro lavoro della stessa pubblicato da self “La sinfonia del mio cuore”.

Pagina facebook autrice: https://www.facebook.com/Emanuela-Aprile-autrice-869280479806944/?fref=ts

Booktrailer :

PRESENTAZIONE "The other side - Quello che non vedi" di Valentina Ferraro


Esce il 10 dicembre" The Other SideQuello Che Non Vedi "– lo spin-off di “Scegli Me” il romanzo d’esordio di Valentina Ferraro e il primo della trilogia Matching Scars.




Mark & Dakota
Mark il burlone. Mark, il superficiale. Mark, che non prende mai niente sul serio.” Mark Carter è, all’apparenza la persona più felice del mondo, sempre sorridente, con la battuta pronta, il bravo-ragazzo, l’amico di tutti, quello educato e razionale. Eppure tutti hanno un lato oscuro, segreti inconfessabili da custodire e paure da affrontare. Mark è il più bravo in assoluto a mascherare i suoi veri sentimenti, finché il dolore diventa troppo forte e il senso di inadeguatezza quasi schiacciante. Ma un incontro inaspettato farà vacillare definitivamente il suo, già precario, equilibrio: Dakota. Lei è pericolosa, sexy e ha tutta l’aria di una che se ne frega del mondo intero. Basterà uno sguardo, un paio di battute al vetriolo e la consapevolezza che niente sarà più come prima dopo averla incontrata per rimettere in discussione tutta la sua vita. Ma se Mark non riesce a vedere la luce in fondo al tunnel, Dakota è consapevole che, per lei, alla fine del tunnel c’è solo un muro spesso fatto di abusi e di dolore. Non può andare avanti e non può tornare indietro. Riuscirà Mark a salvare entrambi o rimarrà coinvolto in quel vortice autodistruttivo capace di trascinarsi dietro tutto, comprese le persone a lui più care?





                                                         AUTRICE

Valentina Ferraro (1981) è nata a Roma ma, sin da piccola, ha vissuto in giro per il mondo: prima per seguire gli spostamenti lavorativi del padre, poi per finire gli studi in Giurisprudenza e successivamente per nuove esperienze di vita e professionali. Ha vissuto in Sud America, Centro
Valentina Ferraro
America, negli Stati Uniti, in Turchia, negli Emirati Arabi, in Pakistan e in Arabia Saudita. Questo romanzo è stato scritto principalmente durante i suoi viaggi di lavoro, nelle camere degli hotel di città lontane, nelle caffetterie degli aeroporti, fra una pausa e l’altra di lunghissime conferenze: da Roma a Verona (dove abita da due anni), da Dubai a Bucarest (dove spesso si reca per lavoro), fino ad arrivare a scriverne alcuni capitoli anche a Sarajevo, Addis Abeba, Philadelphia, New York City. Adora viaggiare ma odia preparare le valigie. Dal 2013 è sposata con Francesco, che ha conosciuto a Dubai.





link booktrailer: https://www.youtube.com/watch?v=xGgxeX5_LiE

A presto,
 Jenny 

INTERVISTA con Emanuela Aprile - "La sinfonia del mio cuore"

Ciao librose, oggi intervista con l'autrice Emanuela Aprile. Parleremo di lei e del suo romanzo "La sinfonia del mio cuore" pubblicato da poco.  Qui sotto vi lascio la trama e qualche info. Siete curiose? :-P Allora seguiteci ...


Titolo: La sinfonia del mio cuore 

Uscita: 26 ottobre 2016

Prezzo e-book: 0,99 € 

Prezzo cartaceo: 12,50 €

Protagonisti: Leonard & Evelyn

Genere: romance drammatico

Serie: Autoconclusivo

 Autrice: Emanuela Aprile

Editore: Self-Publishing






Evelyn è una ragazza dalle mille insicurezze e stati d’animo alternati, che riesce a moderare ed oscurare con le puntuali sedute di psicoterapia. Ha soli ventitré anni, ma la sua appartenenza ad una delle famiglie più illustri di Milano le denota un’aria molto più matura, e la porta inconsapevolmente ad essere vittima di un mondo al quale non si sente di appartenere. Vivere in un’esistenza spensierata, fatta di sorrisi e innumerevoli possibilità è un traguardo irraggiungibile. Lei non ha nulla a cui aggrapparsi, se non a sé stessa.

Leonard, un uomo giovane, bello e di grande cuore. Una carriera brillante da musicista avviata, una cattedra presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano conquistata con tutte le sue forze, gli hanno concesso il privilegio di essere invidiato da buona parte dei suoi colleghi, gli stessi che non sanno cosa ha dovuto affrontare durante il suo percorso di crescita. La musica è l’unica che riesce in parte a far dimenticare al giovane quanto la vita sia stata dura con lui, forse perché la stessa lo lega indelebilmente a lei, la ragazza che ha amato con tutto se stesso fino a quando il tempo lo ha permesso.

1. Ciao Emanuela, grazie per esserci qui oggi. Allora inanzitutto parlaci un pò di te: luogo di nascità, lavoro, passioni, animali, stato sentimentale, gruppo sanguineo ( ahaha scherzo :P)

Ciao dolcezza, è un piacere per me rispondere alle tue domande e tenervi compagnia. Allora, parliamo un po’ di me…mi chiamo Emanuela Aprile, ma questo lo sapete già, ho compiuto da poco 28 anni e sono originaria di Monopoli, una cittadina pugliese. Da circa 7 anni vivo in Abruzzo dove lavoro presso la Guardia Costiera. La mia più grande passione è quella per la lettura, che mi ha avvicinata inconsapevolmente pian piano al mondo della scrittura. Amo gli animali, infatti ho un meticcio di nome Luna. Sono felicemente fidanzata, e per chi volesse farmi una donazione di sangue un domani ahahahah sono appartenente al gruppo sanguigno B positivo. Inoltre se volete vi lascio anche il numero del mio Iban così potete farmi un bonifico che ne dite? ahahaha

2.Quando è nata la tua passione per la scrittura e cosa ne pensano i tuoi cari di questo?

Ho iniziato a scrivere quasi per gioco un annetto fa. Nei ritagli di tempo appuntavo i miei pensieri ovunque, sul pc, su quaderni, ed alcune volte mi è capitato di scarabocchiare anche scontrini. Si, ne sono consapevole sono una scrittrice pazzerella. I miei famigliari mi sostengono, leggono i miei libri, si emozionano con me, e mi fanno sentire davvero importante.

     3. Chi è Emanuela nella vita reale?

     Emanuela nella vita reale è una persona comune. È figlia, sorella, amica, compagna di vita, e militare. La scrittura mi ha fatto incontrare gente nuova, stringere nuovi legami, ma sicuramente non ha modificato il tenore di vita, nè tanto meno la mia personalità.

     4. Prima di essere una scrittrice sei lettrice e ti volevo chiedere che tipo sei? Che genere preferisci, sei una lettrice compulsiva e quanti libri leggi mediamente in settimana?

    Sono assolutamente una lettrice compulsiva. Leggo molto nei ritagli di tempo e preferisco i romanzi contemporanei ad altri. Se riesco ad avere parecchie ore libere durante la giornata divoro mediamente 4 libri a settimana. Ecco perché vi volevo dare il mio Iban. Il portafogli piange e il mio moroso mi sgrida sempre. Quando si tratta di libri non bado a spese.
   
    5. Riesci a conciliare lavoro e scrittura?

      Che bella domanda! Il mio lavoro mi porta via molto tempo e dispendio di energie, prevede che ci sia un’alta lucidità mentale e spiccato senso di rigore. Alcune volte mi capita di sentirmi svuotata mentalmente, altre mi sento un leone pronto a sbranare tutti (metaforicamente parlando). Scrivo quando posso, alcune volte anche di notte, quando l’insonnia si prende gioco di me. Ma di certo riesco benissimo a conciliare le due cose, nessuna delle due dà fastidio all’altra.

    6. Qual'è il tuo sogno nel cassetto? 

     Ho così tanti sogni nel cassetto che ho perso il conto ahhahaha, ma se devo rispondere prendendo in considerazione il campo dell’editoria, vorrei tanto che il lettore mi leggesse, e riuscisse a provare le stesse emozioni che sento io quando scrivo. So che chiedo tanto, che la lettura e soggettiva, e che non si può piacere a tutti, ma questo è il mio più grande sogno nel cassetto.

    7. Quando è scattata l’ispirazione per scrivere questo libro? 

       Ho iniziato a scrivere “La sinfonia del mio cuore” ad ottobre del 2015, in una fase della mia vita un tantino particolare.

    8. Ti sei ispirata a qualche canzone o colonna sonora o ti hanno accompagnato nella scrittura?

     Quando scrivo mi piace avere come sottofondo musica classica, forse anche per questo è nato Leonard, dolce professore di pianoforte.

    9. Quanto del tuo tempo e delle tue energie ha impegnato la scrittura del romanzo?

 Generalmente per scrivere un romanzo impiego dai tre ai sei mesi. Quando ho le idee le appunto subito, non le lascio sfuggire. Vi chiederete come mai allora passi troppo tempo dal termine della stesura alla pubblicazione. È una simpatica domanda questa…molte volte accade che rileggendo un proprio manoscritto terminato, ci si accorga che qualcosa non quadri, oppure subentrino nuove idee, nuove scene, nuovi intrighi…


10. Parliamo del libro, La sinfonia del mio cuore, si può definire drammatico, o un rosa thriller?

Altra bella domanda! “La sinfonia del mio cuore” nasce come romance, strada facendo diventa un drammatico e poi…be, dovete leggerlo per capirlo no?!

11. La scelta della cover è casuale o in tema con il libro?

La scelta della cover è in tema con il libro.le mani che si intrecciano  stanno un po a significare il legame che unisce indelebilmente i due protagonisti. Il sottofondo con il pianoforte invece da significato alla music, che riuscirà a far conoscere meglio i due ragazzi e donerà loro una speranza. Ne approfitto per ringraziare la grafica Marilena Di Miccio che mi ha seguita e realizzato con professionalità il suo lavoro.

12.Cosa ce di te nei protagonisti? 

Nei protagonisti Leonard ed Evelyn c’è un po’ tutto di me. Leonard bello, giovane e di buon cuore. Evelyn dolce, insicura e vittima di una gabbia sociale alla quale non si sente di appartenere. Speranza e sofferenza. Amore e abbandono. Fiducia e paura. Due vite opposte, che si incroceranno e daranno vita ad un amore passionale ma anche sofferto.

13.Qual’è il messaggio che vuoi trasmettere?

      Il mio libro come dicevo prima, nasce in un periodo particolare della mia vita, dove scrivere mi ha aiutata a buttar fuori tutto quello che viveva in pianta stabile dentro di me. È un libro fatto di speranze, di sospiri costanti…un libro che dia al lettore la possibilità di riflettere sul tempo a disposizione che ognuno di noi ha per dimostrare a chi ha accanto quanto bene gli vuole. Oggi giorno siamo vittime di una società particolare, dove occupiamo la maggior parte delle nostre giornate a pensare a cosa vuole l’altro e ad oscurare il nostro essere, il nostro semplice essere unici nella diversità. Con questo libro voglio invitare l’uomo ad andare oltre, gettare la maschera che deve indossare per uniformarsi alla società a cui appartiene e dedicare il proprio tempo all’amore, quell’amore travolgente ma al contempo doloroso. 

14. Come mai hai scelto proprio loro , Colton e Sara come "volti" per i tuoi personaggi?

 La scelta dei presta volto va un po’ a pelle. Mi sono innamorata di questi due attori ed ho scelto loro. Infatti molte scrittrici mi hanno proposto di modificare il volto maschile, ma  per me Leonard resta Colton e non si può cambiare ahahahah 

15. Scrivere questo romanzo è stato liberatorio per te, perché?

Tantissimo. Ora mi sento pronta per scrivere qualcosa di diverso, di più coccoloso e dolce. Non mi sento di aggiungere altro, a voi scoprirlo...

16. Il romanzo ha raggiunto le tue aspettative, i lettori sono in sintonia con quello che volevi trasmettere?

Il romanzo ha in parte raggiunto le mie aspettative. Sapevo che non sarebbe piaciuto a tutti, è un genere molto diverso dal primo “Il sogno che ho di te”, che molti hanno letto. Però posso dire che alcuni lettori mi hanno contattata, ed ho avuto modo di constatare che hanno percepito appieno il mio messaggio. 

17. Qual’è il prossimo progetto?  

Il prossimo progetto è il sequel de “Il sogno che ho di te”, primo volume della Sergent Series, che vedrà come protagonisti Tomaso e Nicole, rispettivi fratelli di Alessio ed Eleonora. Sono ad una buona metà della stesura, e spero di non fare aspettare molto il lettore.

18. Confronto: Self vs. CE (pro e contro)

 Emanuela Aprile nasce self, ma strada facendo ha la possibilità di collaborare con una casa editrice, Gilgamesh Edizioni, la quale pubblicherà il 9 dicembre “Il sogno che ho di te” in una nuova versione tutta rivisitata e ovviamente migliorata. Non sono contraria alle pubblicazioni con case editrici, con loro l’autore ha maggiore visibilità, più possibilità di approccio con il lettore. Ma posso anche dire che sono una grande fautrice dei self, io in primis li stimo e li leggo.

19. Che ruolo hanno i social nella pubblicità del romanzo e nel rapporto diretto lettore-scrittore?

I social sono un canale importantissimo per promuovere un romanzo, personalmente mi danno la possibilità di pubblicizzare molto il mio lavoro, in qualsiasi momento e luogo. In più i social ci permettono di avere un rapporto diretto con il lettore, che non è poco…io sono favorevole allo scambio di opinioni con il lettore, infatti quando mi contattano non perdo tempo nel rispondere ed avviare una conversazione animata. Chi ha avuto modo di testare può provarlo!

20. La scrittura è solo un hobby? Ti reputi una scrittrice? Pensi che un giorno farai questo per lavoro?

La scrittura è un modo per esprimere se stessi. Non so se considerarmi una scrittrice, sono poco avvezza ai complimenti e compiacimenti, lascio dirlo agli altri. Ho già il mio lavoro e lo amo tanto, quindi penso che non diventerò mai scrittrice per lavoro, e se mai qualche mio manoscritto sarà preso in valutazione seriamente, cercherò di sdoppiarmi per fare al meglio entrambe le cose.

Ti ringrazio moltissimo per la tua simpatia e la tua disponibilità. Alla prossima con la recensione del libro. Approfitto per invitare  la scrittrice Marilena di Miccio per fare un'intervista del suo libro"Ti ricorderò sorridendo". 



                                                 Altre info autrice                                                               
Emanuela Aprile


libro amazon: https://www.amazon.it/sinfonia-del-mio-cuore-ebook/dp/B01M3UGELH 

pagina autrice: https://www.facebook.com/Emanuela-Aprile-autrice-869280479806944/?fref=ts





                                                                                                A presto, 
                                                                                                    Jenny. 

PRESENTAZIONE - Bad Boy di Samantha Towle

Titolo:Bad Boy 
Autore: Samanta Towle 
Protagonisti: Jake (famoso cantante) & Trudy (giornalista musicale)
Data di usita: 23/06/2016
Serie: Storm series vol.1
Editore: Newton Compton


genere: contemp. romance
ORDER


Autrice

Samantha Towle

Vive con il marito e i figli nell’East Yorkshire. Ha iniziato a scrivere Nonostante tutto ti amo ancora mentre aspettava il primo figlio nel 2008  e da allora non ha più smesso.

Le sue opere:

  • The storm series
  • Trouble
  • When i was yours
  • The ending i want
  • The bringer 
  • Alexandra Jones series
  • The bad boy

Per saperne di più su di lei: www.samanthatowle.co.uk

Trama
Jake e Trudy
Trudy Bennett aveva solo quattordici anni quando il suo migliore amico e primo amore, Jake Wethers, si trasferì dall’Inghilterra negli Stati Uniti lasciandola con il cuore spezzato. Dodici anni dopo, Jake è diventato il leader dei Mighty Storm, una rock star famosa in tutto il mondo, e fantasia proibita di ogni donna. Di ogni donna tranne Tru. Giornalista musicale di successo, Tru ha imparato a unire l’utile al dilettevole. Ma quando le viene assegnato l’incarico di intervistare in esclusiva Jake prima che parta il nuovo tour mondiale, si ripromette di mantenere l’incontro su un piano strettamente professionale. Purtroppo nessun proponimento può metterla al riparo dalle scintille che scoccano nel momento in cui i loro occhi si incontrano di nuovo. Ora Jake vuole che Tru si unisca alla band per il tour, offrendole un’occasione unica per cui qualsiasi altro giornalista pagherebbe oro. C’è solo un piccolo problema: il fidanzato di Tru, Will. Può sopportare che la sua donna rischi di finire tra le braccia di quell’incallito playboy? O sarà lei a rischiare tutto e dare una seconda possibilità a colui che già in passato ha infranto tutte le sue speranze



Jake e Trudy

"Perché non sei stato con nessuna per più di una settimana?"Alza la testa e mi guarda con tanta intensità da farmi male dentro. "Perché stavo aspettando te." 

"Non ho paura di avere una relazione". Si siede di colpo. "Sto provando ad averne una adesso con te, ma sembra che ti sia particolarmente difficile lasciarti alle spalle la tua attuale.Mi hai chiesto se ho mai avuto mai una ragazza:no. Ma non mi hai chiesto se ne voglio una. Perché la risposta è sì: voglio te. Ti voglio nella mia vita sempre. Voglio uscire con te in pubblico e dire a tutti che sei la mia ragazza, senza nascondermi in queste fottute stanze d'albergo mentre tu decidi se vuoi me o lui."






PRESENTAZIONE - Il segreto della bambina sulla scogliera di Lucinda Riley

Titolo:  Il segreto della bambina sulla scogliera

Autore: Lucinda Riley

Anno di edizione: 2013

Genere: fantasy-drame

Stelline di gradimento: 5 stelle 

Pagine: 512

Casa editrice: Giunti Editore

Dopo un aborto, che le ha spezzato il cuore, Grania Ryan lascia New York e la sua carriera di scultrice per tornare nel villaggio irlandese in cui è cresciuta. Un giorno, in mezzo alla tempesta, sulla scogliera a picco sul mare dove è solita fare lunghe passeggiate, scorge Aurora, una bimba orfana di madre da cui è subito attratta in modo misterioso. Ma quando la madre di Grania, nonostante i numerosi ammonimenti , si accorge che la figlia si sta affezionando ad Aurora e al padre di lei, le consegna un plico di lettere gelosamente custodite negli anni. In quelle lettere è custodita la storia dei Ryan e dei Lisle, due famiglie legate fin dai tempi della guerra e su cui destini si stendono ombre oscure. Sarà proprio la piccola Aurora e la devozione che Grania prova per lei a spezzare le catene del passato.

Scrittrice

  Lucinda Riley è nata come scrittrice a 24 anni. I suoi romanzi sono dei bestseller internazionali che hanno venduto 7 milioni di copie nel mondo e sono stati tradotti in 30 Paesi. Lucinda è nata in Irlanda il 14 Febbraio del 1971 e vive tra il Norfolk e il Sud della Francia, con il marito e i quattro figli. 
Altri libri della scrittrice: Il giardino degli incontri segreti (2012), La luce alla finestra (2013), Il profumo della rosa di mezzanotte (2014), L’angelo di Marchmont Hall (2015) e i primi due volumi di una serie di sette libri, Le Sette Sorelle (2015) e Ally nella tempesta (2016).

Altre informazioni sui libri di Lucinda Riley sul sito www.lucindariley.com

Frasi dal libro

“Gli esseri umani di rado guardano al passato, finché non commettono di nuovo gli stessi errori. E quando si diventa abbastanza saggi per dispensare consigli, si è anche troppo vecchi per essere ascoltati. Motivo per cui la razza umana resterà per sempre imperfetta e allo stesso tempo meravigliosa”  (pagina 103).

“A volte nemmeno l’amore è in grado di curare certe ferite che ci sono state inflitte” (pagina 236)

“Ho imparato come il dolore ci insegni ad essere più forti e più saggi; fa parte della vita, al pari della gioia. Tutto nel mondo ha un equilibrio, come potremmo capire di esseri felici se non siamo mai stati tristi? O cos’è la salute; se non ci siamo mai ammalati?” (pagina 236).

“Come nelle favole, c’è sempre il bene e il male. Noi umani sopravviviamo nella speranza di rivivere quei momenti. Quando ogni speranza scompare, cosa resta?”  (pagina 237)

“Noi esseri umani viviamo come se fossimo immortali, e prendiamo decisioni come se dovessimo vivere per sempre senza riuscire ad accettare l’inevitabile. Probabilmente è l’unico modo che conosciamo per sopravvivere” (pagina 247).

“L’amore, spesso, è l’unica cosa in grado di salvare una situazione.”(pag. 300)

“La scienza ha identificato il nostro codice genetico, ma a me piace pensare che ogni creatura nasca con un proprio spirito, e cresca, al di là del contesto sociale, della famiglia e dell’educazione, a modo suo, per come è. E dato il mio corredo genetico, questo pensiero un po’ mi consola.” (pag 358)

“Avevo accennato come gli esseri umani non imparino mai dall'esperienza….(pag 358)  

                   

Commento:

Lucinda Riley è stata tra le prime che ho letto di questo genere in italiano. Mi ha rapito il fatto che intreccia i fatti realmente accaduti nella storia con il racconto. Una storia complessa, intrigante e piena di segreti che si svelano man mano e ti tiene incollata fino alla fine. Il modo di scrivere è semplice e si adatta a tutti i lettori. Lo consiglio vivamente.                                                       

Jenny :-)

PRESENTAZIONE "Niente tranne te" di Hellen C. Worth

Titolo: NIENTE TRANNE TE Autore: HELLEN C. WORTH Editore: LETTERE ANIMATE Genere: ROMANZO ROSA Prezzo ebook: € 2,99 Prezzo cartace...